giovedì 27 gennaio 2011

The american dream film e l'emissione di moneta

Ecco qua un nuovo filmato realizzato in stile cartone animato ad alta definizione veramente molto curato e studiato in modo da essere il più semplice possibile.

PARTE 1

PARTE 2

Consiglio vivamente la visione a chi si interessa di capire le teorie sulla emissione di moneta, il signoraggio, la riserva frazionaria. Per ora è solo in Inglese ma immagino che il PRIMIT lo tradurrà a breve.

Questo movimento è ricollegabile al sito American dream film.
Appoggia formalmente diversi movimenti quali:
Il Von Mises institute, del famoso economista liberale Von Mises
Il movimento Ultra libertario che alcuni definiscono Anarco-capitalista "minimo governo, massima libertà"
Il movimento del senatore Ron Paul che ha proposto di abolire la FED
Freedom Watch, un altro portale che viene spesso tradotto da portali Italiani
Break the Matrix, traducibile come rompi la matrice (realtà preimpostata come nel film Matrix)
Campaign 4 Liberty che supporta Ron Paul
ed altri ancora...

Ecco le missions che si propone il gruppo

1 Sound Banking - Le banche devono funzionare in primis come luoghi dove riporre il denaro perchè esso venga tenuto al sicuro. Il denaro non viene prestato nè investito, viene semplicemente immagazzinato pagando una piccola tassa, ma, mai e poi mai viene utilizzato, cosicchè se dovesse esserci un problema alla banca, il denaro del cliente rimanga sempre e comunque disponibile.
Come seconda funzione le banche potranno investire in azioni, obbligazioni eccetera, ma in maniera del tutto indipendente dalla prima, e in caso di perdita di denaro, il cliente della banca si deve accollare completamente il rischio, come era un tempo.

2 End an economy of debt - L'economia del debito genera una spirale dove gli interessi passivi aumentano sempre più e le persone vengono invogliate a comprare a debito quando ciò dovrebbe essere visto come qualcosa di preferibilmente evitabile, e non consigliata come negli ultimi anni.

3 Hard Money - La moneta deve essere REALE e non una promessa di pagamento senza alcun controvalore aureo, viene poi specificato che non deve essere per forza d'oro o d'argento come in passato, ma basata comunque su qualcosa di reale come può anche essere un paniere che consideri i prezzi di cibo, petrolio, metalli eccetera. Quindi il denaro può essere emesso solo se è valutabile oggi come ieri e come si spera anche domani.

4 Fair taxation - Il sistema fiscale va rivisto, deve essere si proporzinale ma in particolar modo CHIARO e non interpretabile, le tasse debbono essere il più basso possibile poichè poche tasse aumentano l'economia. Inoltre la tassazione diretta sul reddito anche se in america è consuetudine sarebbe anti-costituzionale.

5 Limited Government - Il governo deve essere più limitato in misura ed in costi, ed in particolare:
Il dipartimento della difesa deve essere ridotto, le truppe nel medio-orinete rimandate a casa ed è necessario chiudere le basi Americane all'estero, e lasciare che i paesi esteri si facciano gli affari propri.
Il dipartimento della difesa non serve a nulla, il mercato stabilirà le energie adeguate.
Il dipartimento dell'educazione va chiuso, perchè invece che favorire l'educazione la blocca.
Il dipartimento di sicurezza della propria terra, creato nel 2002, va chiuso perchè limita in maniera impressionante le libertà dei cittadini. questo dipartimento è stato creato in particolare modo per fronteggiare la lotta al terrorismo dopo l'undici Settembre 2001.
Il dipartimento del lavoro è un emanazione dello stato, ma non è il governo che deve pensare a come le persone dovrebbero lavorare.
Il dipartimento dell'agricoltura va rivisto in modo che il mercato determini la domanda di cibo, anche perchè attualmente il risultato è quello che delle mega aziende detengono tutto il cibo da vendere, che spesso non è salutare.
Dipartimento delle abitazioni e sviluppo urbano. Questo è un problema delle singole città, il governo crea solo mega quartieri ghetto ed inflazione dei prezzi con il suo intervento
Soccorso Medico. Il soccorso medico non è una faccenda del governo, va rivisto in maniera locale ed affidato ad opere di carità.
Dipartimento Social Security (pensioni) Il livello di età pensionabile va significativamento alzato o inevitabilmente rischia la bancarotta.
Assistenza medica. L'assistenza medica va lasciata al mercato che deve essere il più competitivo possibile. L'individuo deve essere responsabile di se stesso se si fa male, perchè altrimenti si crea una schiera di individui dipendenti.
Inoltre il sedicesimo emendamento ed il diciasettesimo, creati nel 1913, dopo la federal reserve, vanno rivisti, il primo perchè da troppo potere all'agenzia delle entrate, il secondo perchè ha modificato le possibilità che i Senatori avevano di controllare l'operato del governo, anche perchè adesso diventare Senatore costa una cifra.


Ora, io che non sono Americano ho qualche difficoltà ad abituarmi ai concetti, essendomi però interessato dell'argomento banche centrali da qualche tempo, ho qualche elemento in più per poter dire che alcune di queste sono idee sensate, quanto riportato nel video corrisponde grossomodo a verità, senonchè va detto che se la situazione è arrivata a questo punto è perchè Lo Stato Americano si indebitò diverse volte anche prima di formare la FED, ad esempio con J.P. Morgan, non è che la situazione avvenne dal nulla, questo perchè vi sono sempre state persone più furbe, e più avide, di altri.

ECCO I MIEI QUESITI FONDAMENTALI.

Moneta reale.
Se è vero come mi pare di avere letto più e più volte, che oramai l'oro può essere creato da metalli più grezzi tramite grandi quantità di energia, allora il problema fondamentale rimane sempre lo stesso : L'ENERGIA. Perchè dall'energia si può ricavare acqua potabile dal mare, si possono trasmutare metalli in altri, si può accelerare la maturazione di alcuni cibi, scaldare le persone, viaggiare, e lavorare al posto delle braccia.
Questo è uno dei concetti fondamentali che mi assilla da qualche tempo e credo che, se avessi maggiori conoscenze riguardo all'energia, potrei avere una visione molto più ampia della questione.
Per quanto riguarda la moneta può anche essere fiduciaria, ma l'operato delle banche centrali non può non essere perfettamente controllabile.

Riguardo al mercato che può controllare tutto rimando al post che scrissi su Rothbard.


Mi chiedo solo una cosa. Lo stato per questi non funziona, ma perchè il traffico stradale, con alcune regole comprensibili a quasi tutti gli Italiani, funziona così bene, mentre l'economia è un tale casino?
Boh.
L'economia pura distrugge l'uomo, qualche regola che lo tuteli non mi pare la fine del mondo.

mercoledì 26 gennaio 2011

Sulla sincronicità, la memoria prodigiosa e Pico della Mirandola

Un paio di giorni fa ho assistito ad un servizio, mi pare fosse sul TG5, riguardante la memoria, il ritorno all'educazione scolastica basata sull'apprendimento mnemonico, e le capacità di persone che ricordano perfettamente interi libri a memoria, veniva poi citato Pico della Mirandola.
Mi risulta curioso il fatto che avessi fatto un ragionamento analogo alcune settimane fa con altre persone.
Questo secondo punto, non credo risulti dal fatto che il mio ragionamento sia stato preso in esame da altri, è assai più probabile a mio avviso che la mia mente abbia pensato ad un argomento che diverse altre menti hanno pensato, questo effettivamente avviene perché credo che la mente umana sia oramai abituata a ragionare in una certa misura in modo analogo a quella di altri, e percepisca concetti anche se non le sono esposti direttamente, arrivando poi a comprenderne il significato in autonomia.
Un individuo la cui mente tenda con particolare determinazione ad un pensiero, riuscirà a comunicarlo ad un altro individuo, soprattutto se questo è disposto alla comprensione, anche senza bisogno di parole, particolari gesti o mimiche, poichè le menti umane sono abituate a percepire idee sottoforma di onde a diversa frequenza (magari qualcuno lo riesce anche a fare come i super uomini del film Beneath the Planet of the apes [1970]).
Tutto ciò può in parte spiegare fenomeni di sincronicità, avvalorare la teoria che ripone importanza al cosiddetto spirito del tempo "zeitgeist", confermare l'ipotesi che quando due scoperte sono raggiunte da due studiosi in maniera autonoma, non è sempre perché uno dei due ha copiato dall'altro, e dare una spiegazione ulteriore a quella che viene definita coscienza collettiva. Coscienza che, come spesso mi preme ricordare, non per forza è da considerarsi positiva solo perché condivisa con altri.

Detto questo,
La memoria come funzione cerebrale la studiai all'Università, dove la prassi fisiologica era di arrivare a capire la funzione delle diversi parti dell'encefalo, partendo da casi di pazienti malati. Così se un paziente con una particolare amnesia aveva subito un danno ad una particolare parte del cervello, si pensava che quella parte del cervello fosse collegata a quel danno. Risulta però che il cervello sia uno degli organi più complessi, plastici, ed elaborati del corpo, così i meccanismi di memorizzazione non sono mai stati descritti con precisione assoluta, mi limiterò a ricordare come paresse che diversi organi che stanno al centro della testa come l'ippocampo venivano attivati e che di solito i ricordi a seconda del tipo (emozionali, visivi...) vanno ad essere proiettati in altre parti un po' più esterne come la corteccia
Tutto questo per dire che fisiologicamente una descrizione precisa di come funzioni la memoria non l'ho mai letta.

Ora, per quanto sta a quanto credo probabile, penso che il cervello funzioni un pò come tante altre parti dell'essere umano, più le usi, più si specializzano nella misura in cui i tuoi organi, geni, nervi e l'ambiente te lo consentono.
Così se uno fa palestra per tre anni si specializzano i muscoli, se uno corre per tre anni, aumenta il fiato, se uno va ad abitare in Alaska per tre anni si abitua di più al freddo, se uno passa tre anni a giocare a ping pong, gli aumentano i riflessi, se uno si allena tre anni al circo gli aumenta l'equilibrio, se uno si allena nel canto tre anni si allungano le corde vocali e può cambiare la voce, se uno si abitua ad ascoltare, percepisce meglio i suoni, e in modo simile per i sapori, gli odori, i dettagli visivi eccetera.
Immagino che vi siano fisiologicamente strutture fisiche e geni che esprimono queste capacità.
Allo stesso modo la memoria è una funzione allenabile, ed espressione di geni probabilmente perfezionatisi in una direzione nelle diverse generazioni, che predilige l'immagazzinare i ricordi nel tempo.

Imparare a memoria, è a mio avviso utile, solo nel momento in cui si tratti di apprendere concetti fondamentali. Riempire il cervello di nozioni si traduce in quel detto "una brocca piena non può contenere dell'altro" Poichè credo si, che la memoria aumenti con il suo utilizzo, ma credo anche che vada spesso a discapito di altre funzioni.
Magari chi impara tanti concetti a memoria, riesce a ricordarsi sempre meno le persone nuove che conosce, o a percepire meno alcuni dettagli del mondo.
Così se imparare a memoria è per me sbagliato, non è sbagliato esercitare la memoria, per esempio ripetendo di tanto in tanto alcuni concetti, quale una fiaba sensata ed interessante, che andrà così a depositarsi nella memoria ed a diventare un punto di riferimento, che potrà essere riconsiderato o messo in discussione in un secondo momento, oppure tramandato. Certo, nella specializzazione del sapere si suppone che dopo aver studiato anni una stessa materia, i concetti fondamentali si conoscano a memoria.

Per quanto riguarda le tecniche mnemoniche credo che l'associazione ad oggetti sia contraria alla mia forma mentale, perchè si prende in causa un oggetto che può aiutarci si nella nostra operazione di memoria, ma che non ha una associazione logica; è una mera associazione di assonanza, e non conseguenza logica o associazone empatica.

Chiudo col dire che la memoria di Pico della Mirandola, non credo fosse il frutto di associazioni mentali.
Vissuto poco più di trent'anni, oltre alla memoria prodigiosa, scrisse innumerevoli testi ed imparò a leggere Ebraico, Aramaico, e Arabo.
In particolare la Treccani riporta che dopo aver conosciuto l'averroista Ebreo Elia del Medigo, compose 900 tesi con le quali voleva recarsi a Roma per tenere una disputa sui principali quesiti filosofici e teologici, tesi poi censurate dalla commisione Papale.
Elia del Medigo pare non fosse grande sostenitore della Cabala, studio che invece intraprese Pico, difatti in testi in Inglese estratti dalla enciclopedia Giudaica, ho ritrovato altri suoi insegnati Ebrei: Leo Abarbanel di facoltosa famiglia e Jochanan Alemansee (italianizzato Alemanno) grande Cabalista.
Ora, io non so quanto la Cabala effettivamente conti negli esercizi di memoria, posso solo immaginare che se il livello di astrazione di una persona e di relativa concentrazione su lettere e numeri raggiunge un determinato livello, in quanto si pensa che mediante le pratiche associative di numeri e lettere si possa raggiungere Dio, allora è facile pensare che l'essere umano concentri tutte le sue funzioni sulle sopracitate arti, ottenendo di arrivare a trent'anni come Pico, ed assomigliare a Maurizio Costanzo a settant'anni, ed ancor peggio, non vorrei a distaccarsi tanto dall'uomo alla ricerca di Dio, dal non vedere più Dio nella materia anche più grezza.
Del resto credo non sia così difficile diventare ricchi se cominci a considerare le persone soltanto come numeri, il problema diviene dopo, la soddisfazione conseguente che puoi trarre dal mondo.

lunedì 10 gennaio 2011

La fratellanza segreta di Atlantide

Ecco l'ennesimo video leggerino che propongo quest'oggi.

In questo video viene riassunta una serie di argomenti importanti in modo non molto chiaro.

La tesi del video è che esistevano due società segrete nel regno di Atlantide, che ultimamente sembra venga individuato in mezzo all'Atlantico, dati alcuni ritrovamenti frequenti nei fondali marini.
Queste società sarebbero in contatto con razze aliene, e dopo la caduta del regno di atlantide avrebbero fondato diverse civiltà come quella Egizia.
In seguito le società si sarebbero identificate nel dualismo luce/tenebre, e nel passare dei secoli sarebbero attualmente incarnate nell'alta massoneria, con illuminati/rosacrociani, che hanno ereditato le conoscenze esoteriche dei sacerdoti Ebraici, contrapposta ad una fazione per così dire neo-templare, che si avvale di consocenze indiane ed ovviamente extraterrestri, incarnate in una visione spirituale Cristica. O almeno così ho capito io.

Si parla in pratica di tutte le società segrete e le si mette in relazione, fino ad arrivare alla società segreta Thule, della quale facevano effetivamente parte diversi generali Nazisti come Hitler, e del fatto che Hitler sarebbe morto in Argentina, dove sarebbero passati dei dischi volanti poi portati in Artantide.

Si detta così sembrano tutte grandi stronzate. Ed in effetti se non avessi letto parecchie cose in tema, avrei bollato tutto come tale. In particolar modo mi fa specie che in un resoconto che parte dal mito di atlantide passando per Egitto, Babilonia e arriva al Nazismo non ci sia manco un cavolo di menzione alla cultura Romana ed alla cultura Greca, ma questa è una mancanza degli Anglosassoni e Tedeschi, che come disse il Duce quando ancora ripugnava le leggi razziali, non hanno alcun diritto di definirsi superiori perchè quando a Roma si creavano opere straordinarie e c'era il Senato, là la gente, si e no aveva capiva l' alfabeto. Poi che dopo Roma sia caduta nei vizi e nella povertà e i Barbari siano arrivati a conquistare posti di prestigio perchè sapevano fare meglio a botte, è un an'altro discorso. Si potrebbe obbiettare che I Celti avevano grandi abilità astronomiche, ma il fatto di essere superiori è relativo almeno perchè se erano tanto superiori, allora non si sarebbero fatti conquistare e non avrebbero lasciato che Roma divenisse così importante, e soprattutto dopo avrebbero apportato la loro cultura, invece si sono limitati ad apportare, in parte, i loro geni, perchè non mi pare ci siano molte teorie medioevali che dicessero che quelli con gli occhi azzurri disdegnavano tanto le ragazze scure o viceversa.

Detto questo, un paio di precisazioni personali

Le elevate conoscenze tecnologiche dell'Antico Egitto sono effettivamente documentate, così come quelle Babilonesi. L'idea di Atlantide rimane dubbia, anche se Platone ne parla come verità, Aristotele la tramuta in leggenda. Sono stati ritrovati diversi reperti ma non attribuibili direttamente ad Atlantide.
Le connessioni con eventuali civiltà extra-terrestri sono ipotizzabili, ma non effettivamente comprovate.

L'origine della Massoneria è stando a quanto di pubblico dominio, posteriore al medioevo, le teorie riguardo ai muratori del tempio di Gerusalemme non sono avvalorate.
Di certo è che la Massoneria ha avuto amplia influenza nella società contemporanea a partire dal XVIII secolo, e che ha agito alle spalle delle persone comuni e di altre entità come lo Stato della Chiesa, a volte in favore della libertà di pensiero, a volte avvallando piani guerrafondai.

I Rosacroce sono una società effettivamente esistita ed esistente, si applicarono all'inzio del secolo scorso anche alla persecuzione delle vecchie teorie alchemiche e quindi della trasformazione del piombo in oro, se ne parla già nel XVII secolo, non è chiaro in che proporzione abbia influito su alcune scoperte scientifiche, anche Mussolini ricevette una delgazione Americana dei Rosacroce. Stando ai loro archivi, i Rosacroce, avrebbero avuto contatto coi maggiori scienziati degli ultimi secoli, non dubito che ciò possa essere vero, mi chiedo però in che misura abbiano avuto contatti: un conto ad esempio è dire che i rosacroce hanno conosciuto Newton, un conto è dire che Newton ha elaborato la legge della gravitazione universale grazie a loro.

Collegare Templari e Massoni a presunte società segrete Atlantidee mi pare assurdo, soprattutto perchè in coda si parla di dodici individui dalle diverse attitudini che partirono prima che l'impero affondasse ma non li si inquadra in queste fratellanze, e comunque perchè di questa isola scomparsa si è effettivamente detto troppo poco in merito.

I Templari effettivamente diventarono nel medioevo più ricchi di molti signori, avevano conoscenze invidiabili, probabilmente derivate anche dall'Oriente, e non inventarono il sistema di credito Europeo, abilità già propria degli Ebrei e comunque studiata e discussa in tutte le salse da Greci e da Romani dei quali questo video non fa menzione, basta rileggere la discussione tra Platone ed Aristotele sulla moneta e la sua natura.

Hitler effettivamente si dedicò molto di esoterismo, anche Mussolini non era a digiuno, ma il contatto con forze aliene, addirittura dodici razze, mi pare assurdo; i disegni dei dischi volanti effettivamente costruiti durante il nazismo peraltro, sono stati pubblicati, e Von Braun che da scienziato del Reich venne trasferito negli Stati Uniti sviluppò una legge della fisica abbastanza nota: se spingi un oggetto verso l'alto e superi la forza di gravità, questo va verso l'alto.

Ora, io sarò senz'altro ignorante su diversi aspetti, e non posso negare che l'idea dell'esistenza di organismi extraterrestri è probabile, ma le teorie su extraterrestri non bene documentate non vorrei vengano prese in considerazione per ingannare le persone e magari creare teorie mendaci o razze finte ad hoc per simulare future guerre, un pò come nel film Starship Troopers. Questo soprattutto alla luce del fatto che vi è oramai la tecnologia per alterare la percezione dell'uomo e creare ologrammi o veri e propri esseri costruiti in laboratorio.

E buona notte e sogni d'oro...

mercoledì 5 gennaio 2011

Chiavi di accesso al sito Dicembre 2010

Ecco le chiavi di accesso dell'ultimo mese dell'anno appena trascorso:

1 - "luca Troiano" . Questo avvocato sembra scrivere diversi articoli interessanti per portali quali disinformazione.it, immagino il nome comparisse in qualche link sulla sinistra, per questo motivo la chiave di accesso a portato a questo blog. Non sono però riuscito a reperire una biografia on-line, forse è di Ascoli.
Tra i vari articoli:
"Quell'Uranio nascosto nel pacchetto di sigarette" dove si parla di di due armeni che tentavano di introdurre un campione di uranio arricchito in Georgia
"Blackwa(te)r: la guerra sporca dei contractors in Afghanistan" dove si parla dei contractors che operano in Afghanistan, che vengono in partica pagati dal ministero della difesa al posto dei militari, e che dovevano essere aboliti. Sembra che per motivi di interesse rimangano.
Iran - Occidente: la nuova partita si gioca in Africa , dove si parla delle armi che passerebbero per l'Africa in paesi come la Nigeria, per poi arrivare a Gaza.
L'Europa senza Unione , dove si parla del fatto che gli stati Europei faticavano a prendere decisioni sul bilancio con l'Europarlamento, inerenti alla ridistribuzione dei contributi, sui brevetti ed altro, adesso avranno preso accordi "diplomatici"?

2 - "andreotti “ massimo spada”" Ecco Spada deve essere uno dei responsabili dello Ior, mi sa che i suoi antenati c'avevano un castello da queste parti, e mi sa che erano mezzi parenti con un Papa di circa 4 o 5 secoli fa. Pare un personaggio molto riservato forse è anche Principe o una roba così.

3 - "come sciogliere l'oro" Con l'acqua regia, almeno così pare. Piacerebbe anche a me vederlo.

4 - "diventeremo tutti ermafroditi" Si bè, anche una mia amica lo crede ma secondo me sarebbe una involuzione, come rassomigliare a certi insettoidi.

5 - "domperidone post sbronza" Sono principalmente contro ad ogni tipo di farmaco, questo sembra un antivomito. Io che solitamente sono stoico non vomito mai dopo una sbronza, ma quel paio di volte che ho vomitato se non lo avessi fatto sarei stato molto peggio, quindi non capisco perchè uno non dovrebbe vomitare se sta veramente male.

6 - " ho paura della massoneria " Dovresti avere paura di quello che potresti diventare .

Che palle oramai le chiavi di ricerca sono sempre le stesse.
Spero di avere confrontato la babele di internet ed il mio cervello in modo da far venire fuori qualcosa di utile.

Saluti

martedì 4 gennaio 2011

Sulle innovazioni informatiche e la loro genesi ed il confronto tra prezzi di cessi e telefonini

Più di quindici anni fa, quando usai per le prime volte internet era roba prevalentemente da maniaci informatici, NERD.

In seguito diventò una moda. Chi aveva internet era a favore del progresso e di mentalità aperta.

Dodici anni fa le prime chat importanti come C6 di Telecom Italia Net
A quel tempo quasi mai si scambiava immagini di se stessi attraverso internet.
Le e-mail erano usate pochissimo, ed assolutamente mai per documenti lavorativi importanti, più che altro si usava le chat per conoscere qualche ragazza o per scrivere boiate.

Dieci anni fa, nel 2000, grande svolta. Già arrivata l'edizione numero due del grande fratello, da alcuni miei conoscenti cominciano a venire accettati i conti bancari on-line, la velocità della rete è aumentata, si riescono a scaricare milioni di canzoni on-line ed anche di film, i messaggi si possono mandare gratis ai telefonini. Le università iniziano ad usare internet per iscriversi agli esami.Titoli informatici in borsa schizzano e scoppia così la bolla speculativa della new economy.

Sette anni fa, cominciano a venire acquistati da me e da altri i primi biglietti On-line per volare a pochi Euro per Londra o altre destinazioni, anche se già da un paio d'anni era possibile, nessuno riusciva a concepire come ciò potesse accadere, fino a quando le persone effettivamente ci andavano.
Windows Messenger si diffonde ed oramai si può rimanere in contatto con persone a distanza, pressoche sempre.

Circa cinque anni fa, i social network prendono piede, Myspace eccetera divengono famosi, Youtube imperdibile, poi Google pubblica le immagini della terra fotografate dagli aerei o da satellite, i blog cominciano ad essere famosi, come quello di Beppe Grillo.

Tre anni fa oramai internet è una realtà affermata. Chi non ha internet è fuori dal mondo, facebook comincia a diventare importante, non c'è più vergogna a pubblicare le proprie foto sul web, ci si assicura on-line, si prenota un viaggio on-line, si guardano gli annunci di vendita on-line, ci sono anche un sacco di annunci di prostitute on-line e impazzano sulla rete Youporn e pornotube dove i porno sono gratuiti. L'enciclopedia Wikipedia è utilizzata ampiamente da chiunque e contiene una quantità di voce da fare invidia alle migliori enciclopedie, pur avendo limiti riscontrabili facilmente.

Oggi tutti possono accedere ad internet anche da cellulare, mediante rete Wap, mediante Wifi e la velocità dell'Adsl in commercio permette di scaricare dati a velocità impressionante.

Alcune considerazioni:

1 - Internet non è una necessità autogeneratasi democraticamente, è stata indotta dall'alto. Questo in particolar modo perchè la stragrande maggioranza delle persone è completamente all'oscuro del funzionamento degli elaboratori a livello di Hardware e di software recenti. Non credo che ci siano molte persone che sarebbero in grado di riprogrammare Windows Vista, e nemmeno Linux è poi così semplice. Ancor più difficile mi riesce pensare ad un impiegato che si smonta il pc portatile e ripara i micro-componenti in silicio.

2 - La moda di internet non è una moda inutile, è uno strumento eccezionale, questo strumento però non si è generato democraticamente, è stato imposto dall'alto. E' stata un invenzione maturata in campo militare a seguito si scienziati e studiosi e si è poi puntato il tutto e per tutto su questo strumento perchè lo si riteneva buono. La democrazia non c'entra nulla. Il libero mercato non c'entra un cavolo.
Avete per caso votato un referendum a favore della firma digitale, l'Università vi ha mai chiesto se era preferibile internet per registrare un esame, o c'è mai stata una seria interrogazione parlamentare su google maps che sarebbe uno strumento anti-costituzionale? Non mi pare, forse anche perchè quelli di google ben sapevano che tanto siamo già spiati dai satelliti ogni giorno.
La democrazia non ha contato una emerita cippa, in nessun paese, alla faccia di quelli che ancora inneggiano alla costituzione.
E il libero mercato in questo caso non è libero. Certo, esistono le leggi di mercato e organismi vigenti in materia, ma va tenuto presente che libero non significa che tutti hanno la libertà di fare quello che fanno gli altri, per il semplice fatto, che se non hai le conoscenze di altri non puoi nemmeno confrontarti con loro. Senza stare a tirare in ballo le conoscenze ed i rapporti tra le istituzioni ed alcuni imprenditori, questo ordinamento non è "libero" è più tecnocratico e soprattutto premia chi si muove in linea con il pensiero dominante.
Mi sono sempre chiesto perchè costa più cambiare un cesso che comprare un telefonino di ultima generazione con videocamera e wi-fi, e la risposta è sempre stata che per la produzione di massa si lavora sui grandi numeri ed è più facile abbattere i costi.
Ma come, il cesso è un articolo che tutti hanno nelle loro case, si può produrre in massa anche quello e per di più non bisogna pagare fior fior di ingegneri per progettarlo o recuperare chissà quale materiale.
Allora il problema dove sta? Sono i cessi ad essere troppo cari o sono i telefonini a costare poco? La risposta è che vi è una volontà di portare la tecnologia nelle case di tutti, ma non quella di portare un cesso nelle case di tutti. Si potrebbe obbiettare che il cesso è più pesante e che le multinazionali sono virutose.
Ma gli oggetti non hanno più valore oggettivo ma è dato dall'incontro della domanda con l'offerta, in una valuta od unità di misura, teorica e non fisica, il prezzo di questi oggetti è dato da persone che possono ottenere grandi quantità di materie prime e lavoro a basso costo che si confrontano con una moltitudine di acquirenti e devono vendere tanto.
Ma il punto è che il prezzo non ha un rapporto diretto coi costi di produzione. Che siano scarpe o telefonini, costano pochissimo, l'importante è che in rapporto ai salari del grande pubblico consentano la vendita.
Ma come possono costare pochissimo i telefonini che hanno tanta tecnologia? Semplice vi è la volontà di farla costare poco, pochissimo perchè vi è la volontà che si comunichi. Non vi è però la volontà di fare costare poco la benzina, non vi è la volontà di fare costare poco la carne allevata in maniera decente.

Dunque ricapitolando:


1 - La tecnologia NON E' VOLUTA ma è suggerita dall'alto ed accettata volentieri
2 - La tecnologia è accettata volentieri perchè è quasi gratis, e perchè ha permesso di fare cose che prima erano molto dispendiose in barba a tutti i copyright (copiare foto, film, musica, libri...)
3 - La tecnologia è accettata dalle persone pur sapendo che sta violando la propria privacy per IMITAZIONE SOCIALE (so che mi possono benissimo controllare il telefonino, o facebook, ma lo uso lo stesso perchè lo fanno tutti)
4 - La tecnologia è l'elemento che più ha cambiato la società, più dell'economia, più della politica, più della istruzione di massa.
5 - La tecnologia può migliorare le condizioni di vita dell'uomo solo se il suo fine è lo sviluppo della virtù e della conoscenza dell'uomo, e non il controllo coatto di esso.