lunedì 30 giugno 2008

Chiavi di ricerca Giugno 2008

Più di 1100 accessi tramite chiave di ricerca. La maggior parte avrà trovato qui quello che cercava. Tra quelli che non hanno trovato ecco i più curiosi o meritevoli di una risposta.

1 "mons. rocchetta carlo" Chissà perché questa ricerca sarà arrivata sul mio quaderno degli appunti. Ecco il link al suo sito. Un prete che parla di transfert tra genitori e figli...
2 "non ho soldi per pagare a banca che faccio???" Cerca di trovarli. Se non li trovi ti prenderanno quello che hai.
3 "com'è Modena?" A me non piace, ma c'è del lavoro e anche gente in gamba.
4 "classifica degli uomini più intelligenti del mondo" non esiste una classifica degli uomini più intelligenti, esiste una classifica che parla degli uomini con il Q.I. più alto. pensa che Mohhammed Ali, Bill Gates e Osama Bin Laden hanno lo stesso Q.I...
5 " fissazione di essere malato". Prova con Ipocondria.
6 "Quanto si sono rivalutate 10.000 lire in 50 anni" Secondo questa tabella che riporta l'ISTAT come fonte, 10.000 lire del 1958, sarebbero 118 Euro.
Detta così non fa molta impressione ma pensate che se vi avessero donato un milione di lire allora sarebbe come se vi donassero 11.800 Euro adesso, ovvero oltre 22 milioni di lire...senza contare che nella realtà i dati andrebbero probabilmente aumentati.
7 "Chi emette i BOT?" Lo stato li dà alle banche che svolgono il ruolo di intermediari finanziari dalle quali in pratica il privato o altre banche possono comprarli.
Se compri un BOT è come se avessi in mano una parte di debito pubblico dello stato. Il tuo prestito ti verrà restituito alla scadenza del BOT. Il rendimento dei BOT è calato vertiginosamente negli ultimi 20 anni, di conseguenza, negli ultimi anni, i cittadini hanno iniziato ad investire i propri risparmi nei tanto "magnificati" fondi comuni di investimento..
8 " chi emette denaro in Italia?" Bankitalia sotto incarico della BCE scrivi signoraggio nella barra di ricerca se vuoi saperne di più.
9 "un posto dove senti umanità" L'Africa.
10 "vorrei coltivare il rosmarino in Romania" fallo, non dovrebbero esserci problemi, se non lo trovi è perché non è nei loro usi e sapori tradizionali, come non lo è in Danimarca ad esempio.
11 "a quanto posso pagare per 100 gr de cocaina?" non farlo, ci sono legislazioni pesanti in materia e non fa bene. La risposta non la so ma immagino ci siano grosse differenze tra chi conosce i traffici e tra una purezza della roba ed un altra. Potrebbero essere 5000 Euro, il doppio o anche la metà.

Mi fermo qua.

sabato 28 giugno 2008

Aquila senza nido parte 2

Bè mi sono visto un sacco di video di questo soggetto.
Ho visto la vera storia di Ron Hubbard (il fondatore di Scientology) ed è parecchio interessante, Hubbard aveva un grande carisma ed innegabili capacità intellettive, aveva visto che il mondo non era sempre giusto e stava diventando una specie di imperatore, la "chiesa di Scientology" venne fondata in pratica perché le religioni avevano agevolazioni e per fare maggior presa sulle persone, ma immagino si inventasse di sana pianta diverse cose, dato che di fantasia ne aveva da vendere.
La realtà della fisica quantistica pur essendo chiaro non mi è affatto piaciuto, contiene una serie di semplificazioni evitabili e dice, tra l'altro, l'esatto contrario dell'altro video pubblicato sempre da Aquila senza nido, che parla della matrice geometrica dell'universo: il primo dice che l'universo è per lo più vuoto come intendeva Einstein, il secondo che è pieno.
I suoi video sulle astronavi mimetizzate da nuvole, mi paiono assurdi; la mia opinione è che siano nubi concentrate.
Aquilasenzanido ha un approccio alla vita che oserei definire "new age". Devo riconoscere che scrive comunque belle frasi spesso ricche di significato.
Il video "citizen Berlusconi" lo avevo già visto, ha detto bene un giornalista Americano: quello che succede in Italia è in realtà quello che succede dappertutto, dove precisi gruppi di potere legali o meno controllano il paese in maniera preponderante e non esiste in realtà un libero mercato così come le leggi non sempre sono uguali per tutti; soltanto che in Italia questa condizione è più palese perché Berlusconi concentra in sé molto più potere che negli altri paesi. I video sull'undici Settembre non li ho guardati perché per adesso sono abbastanza saturo sull'argomento, mentre riguardo al video sulla teoria delle stringhe che racchiuderebbe le quattro forze fondamentali non so cosa dire; ne prendo atto, ma non avendo capito i campi di applicazione, o avendo visto uno straccio di calcolo, (e non essendo comunque un matematico) come potrei commentare? Posso solo pensare che uno scienziato che afferma "Siamo vicini alla soluzione, perché gli Dei ci stanno ostacolando" sia alquanto inusuale.

mercoledì 25 giugno 2008

Brum brum

Ricordo ancora fino a qualche tempo fa quando quattroruote definiva Grillo un esagerato senza competenza od altri che parlavano di carburanti come l'elettrico e l'idrogeno, come persone non informate dei fatti poichè per poter fare funzionare decentemente una automobile sembrava possibile soltanto la Benzina od il Diesel.
Non so se fossero in malafede, certo è che sono stati ampiamenti smentiti, le teconologie c'erano già.
Adesso chi ha montato un impianto a GPL non gira più con una bomba sotto al sedere, chi va a metano può fermarsi da qualche parte in più, e si cominciano a vedere le prime auto ad energia alternativa.
In Brasile vi è l'Etanolo, qui da noi ci sono già distributori ad idrogeno, che si amplieranno (parole testuali lette da me medesimo allo stand del motor-show) quando "il mercato lo consentirà".
Questo la dice lunga di quale sia la logica di questo oramai onnipresente "mercato".
Se vi interessa, date un occhiata all'ultima auto della Tesla Motor, società fondata da uno dei soci di Google e da un ex manager di Ebay, che porta il nome del sempre più famoso scienziato Nikola Tesla.
Mica male, considerando che fino a due o tre anni fa si parlava di automobili del genere come di "impossibili".

martedì 24 giugno 2008

Aquila senza nido parte 1

Su youtube è presente questo personaggio: Aquilasenzanido.
Riporta video interessanti, prometto che li analizzerò con più calma.

Il primo che vi porto all'attenzione è molto interessante e mi ha enormemente stupito l'ultima parte dove depositando dei granelli di sabbia pura su un attrezzattura piana che si muove arrivando a raggiungere altissime frequenze, si ripresentino effettivamente in maniera spontanea figure geometriche perfettamente regolari, dele specie di frattali, avvalorando l'ipotesi di un fluido universale che segua una determinata onda che si esprima mediante una geometria prestabilita.

Precisazione importante: in nessuna parte della Bibbia ho trovato "Come io faccio queste cose, così le faranno loro ed anche di più grandi" In Giovanni 14:12 vi è scritto "In verità, in verità vi dico: anche chi crede in me, compirà le opere che io compio e ne farà di più grandi, perchè io vado al Padre." Non si parla di "loro".

Per antichi rotoli inoltre non si capisce se si parli degli antichi rotoli ritrovati vicino al Mar Morto ed attribuito agli Esseni, identificati come i rotoli biblici più antichi, oppure se si parli dei rotoli ritrovati a Gandhara e datati più di 2000 anni fa, dove sarebbero scritti i pensieri del Buddha.


Il secondo video mi piace motlo meno, perchè è un pout pourri di cose e messaggi subliminali che possono risultare confusionari.

Mi ripromettero però di interessarmi ulteriormente ai suoi numerosi video.

giovedì 19 giugno 2008

Piccoli chimici e la tentazione di offendere

Voglio avere un vostro parere.
L'altro giorno stavo guardando i video interessanti su come avvenga la reazione tra mentos e coca cola light, tra alcool e cloro e tra aceto e bicarbonato. Sono reazioni chimiche che liberando gas possono fare anche esplodere una bottiglia d'acqua o creare giochetti divertenti. Il primo link sulla coca cola light con dentro le mentos merita davvero.

Ora, io capisco che queste cose non siano di importanza vitale, ma se su Youtube mi trovo dei ragazzi che si fanno chiamare "tartarughe glabre" e pubblicano ben due video da nove minuti per fare vedere questo esperimento, quando metà del video si svolge dentro al supermercato dove non sanno che cos'è l'aceto, mentre nell'altra metà del video provano a fare questo esperimento per poi fallire miseramente, la tentazione di offendere nei commenti come hanno fatto gli altri utenti è forte.

Dato che comunque sono simpatici, per quel che conta, mi limito a votarli scarso in entrambi i filmati.

P.S. Ma perchè il correttore di Blogger mi da errore "simpatici" e mi corregge con "simpatichi"? Il governo ha già cambiato la grammatica italiana?

mercoledì 18 giugno 2008

Su Blondet

Il post di ieri iniziava così: "Dato che considero Blondet un bravo giornalista, qualcuno potrebbe pensare che io sia antisemita".
Tale affermazione è motivata dal fatto che Blondet sia stato "ufficialmente" accusato di antisemitismo. Io non credo lo sia, se per antisemitismo si intende odio contro la razza Ebrea; egli è in sintesi uno tra i pochi giornalisti in Italia che guarda attentamente al mondo Ebraico e che critica apertamente le politiche dello Stato di Israele quando le ritiene inopportune, questo non credo faccia di lui un antisemita.
Mi è stato detto che Blondet è un personaggio che lucra su falsi complotti oramai smentiti come quello delle torri gemelle fatte cadere l'undici Settembre. A parer suo anche gli Israeliani sarebbero implicati in questo progetto.
Quello che posso dire è questo: Blondet è un giornalista indipendente e non si può negare che sappia scrivere.
Nella maggior parte dei suoi articoli sono riportate fonti considerate attendibili.
Ha avuto una carriera alquanto singolare passando da riviste, Il Giornale, l'Avvenire e La Padania, questo però non mi sembra sia un punto particolarmente a suo sfavore.
E' vero che alcuni suoi articoli siano impostati spesso sul dubbio e non sulla certezza, non è però sempre possibile avere la versione esatta dei fatti.
Sull'undici Settembre non ho una versione chiara della faccenda, soprattutto perchè a Ground Zero non c'ero e sembra che continuino ad aumentare i documenti resi pubblici per smentire la versione ufficiale.
Alla luce di quanto saputo, mi permetto di dire che se un edificio (l'edificio 7) è crollato senza essere stato colpito da un aereo ma dai detriti provenienti da una torre, ed è pure venuto giù ugualmente dritto, allora i dubbi possono sorgere.
Così come è alquanto inquietante questo filmato, che vede una donna (forse lei già sapeva?) passare davanti ad una telecamera e gridare "quello non era un aereo dell'American Airlines" ed alcune immagini mostrare strane sagome sotto la pancia dell'aereo.

martedì 17 giugno 2008

Gli Ebrei dal mio punto di vista

Dato che considero Blondet un bravo giornalista, si potrebbe pensare che io sia antisemita.
Avevo scritto un documento molto esteso riguardo al popolo di Israele, ma non è nel mio stile pubblicare post della lunghezza di pagine e pagine di Word, perciò sintetizzerò come è mio solito, chi vuole maggiori informazioni commenti qua sotto.
1 - E' di importanza quasi nulla parlare di razza Ebrea, poiché quasi tutti gli abitanti della terra hanno uno o più antenati Ebrei. Questo non lo dico solo perché influenzato dalla Genesi, ma anche perché un popolo che si è sparso per diversi motivi nel mondo, più e più volte, che è sempre stato al centro degli affari, che ha almeno 3000 anni di storia pari a circa 1000/1500 generazioni, che sembra abbia in buona parte abbandonato i precetti della Torah, che si è mischiato con altri, un popolo che segue precetti religiosi che potremmo definire igienici, poiché sembra sopravvivessero meglio alle malattie quali la peste medioevale, insomma, un popolo del genere, alla luce di tutto ciò, credo di non sbagliarmi se dico si sia ampliato in tutto il mondo: quasi tutti gli abitanti della terra sono in parte Ebrei.
2 - Nel mondo che conosciamo, quelli che definiamo Ebrei, o figli di Ebrei, hanno
contribuito in larghissima parte a creare l'attuale livello di conoscenza e l'attuale società.
Gesù Cristo era Ebreo anche se della Galilea, sembra lo fossero anche undici dei suoi dodici apostoli.
In tempi recenti, Hertz, Marx, Freud, Popper, Einstein erano tutti Ebrei. Parli del 2008, ed intendi dire 2008 anni dopo la nascita di Gesù, parli di Megahertz di un processore e parli di Hertz, parli di comunismo e parli di Marx, parli di inconscio e parli di Freud, parli di falsificabilità di un ipotesi e parli di Popper, parli di relatività e parli di Einstein.
In quanto al Capitalismo poi, per quanto le teorie economiche maggiormente in voga siano state sviluppate da non Ebrei, rimane abbastanza evidente constatare quanto c'entrino gli Ebrei con i capitali.
3 - Gli Ebrei infatti si sono sempre contraddistinti per un grandissimo senso degli affari: ho letto su internet diversi documenti che negano il fatto che gli Ebrei giochino un ruolo fondamentale nell'economia mondiale. Sono sbagliati.
Senza voler addentrarsi ai tempi Babilonesi, posso dire che nel medioevo gli Ebrei avevano un ruolo di prim'ordine nel ruolo di cambiavalute e banchieri. In seguito compaiono nomi strettamente legati al presente: I Rothschild arrivarono ad essere talmente potenti da stabilire essi stessi il prezzo dell'oro sul mercato internazionale, J.P. Morgan si può dire fosse un pilastro economico per l'America, elargiva milioni di dollari di prestito al governo già alla fine del diciannovesimo secolo, finanziò la costruzione di ferrovie, finanziò l'inventore Tesla, finanziò la costruzione del Titanic, comprò tutte le acciaierie di Carnegie che è il personaggio che ispirò Paperon De Paperoni e premette perché l'America istituisse una Banca Centrale privata che aveva il potere esclusivo di emettere denaro, ovvero l'attuale FED assieme alla collaborazione di Warburg, ricco Banchiere che pare finanziò anche la rivolta bolscevica contro gli Zar.
Perfino ai tempi di Hitler alcuni banchieri Ebrei vennero promossi "ariani d'onore", questo la dice lunga sul potere dei soldi.
4 - In molti credono che dietro a questo ci sia un complotto Ebraico per dominare il mondo simile a quello riportato nei protocolli dei Savi di Sion, documento che è stato ritenuto un falso pur essendo un best-seller nei paesi Arabi ed in Giappone. Ora, io non so se questo documento sia vero, diciamo che il contenuto è abbastanza attinente ai fatti successi nella realtà, probabilmente comunque è un falso, ed anche se fosse vero, c'è da dire che sono passati più di cento anni dalla sua scoperta, e che quelle persone saranno tutte morte.
Non stento a credere però, che tra gli Ebrei, magari proprio tra i Sionisti, vi siano anche persone malvagie, che ambiscono al controllo del mondo ad ogni costo, e che considerano alcuni "Gentili" poco più che bestiame, ugualmente però a come potrebbe esservi qualcuno non Ebreo.
5 - La religione Ebraica non mi pare affatto male, se però ho ben capito, sarebbe imposto di liberare gli schiavi ogni sette anni, e soprattutto qualsiasi tipo di debito e ritornare alla propria casa ogni cinquanta anni, come a significare che l'uomo è comunque sulla terra per un periodo di transizione, e che non bisogna attaccarsi troppo alle cose materiali. Questo punto però, pare non venga dalla maggior parte dei credenti rispettato da secoli.
6 - Se gli Ebrei sono stati estremamente antipatici a molte persone non è un caso: oltre l'olocausto ricordo la diaspora Babilonese, quella con i Romani, ai tempi degli untori, le idee di Maometto, la ghettizzazione voluta dalla chiesa, l'inquisizione in Spagna, ricordo che Lutero ne scrisse addirittura un libro "Degli Ebrei e delle loro menzogne", Washington aveva una cattiva opinione nei loro confronti e lo Zar Alessandro III instituti i Pogrom.
Il punto è che l'Ebreo ha una religione da seguire ed un popolo eletto preferito da Dio nei confronti di tutti gli altri, così agli "altri" è facile capire che non sia andata molto a genio questa versione dei fatti, anche perché gli Ebrei tra di loro si aiutano ma storicamente aiutano meno i loro concittadini.
7 Che dire? E' un discorso complesso,i Catari dicevano che tutto questo mondo è sbagliato e pare si lasciassero morire di inedia, Konrad Lorentz diceva che se il mondo dovesse finire sarà per le guerre di religione, io credo che il punto rimanga nell'amore e nella verità, se la Verità ci farà liberi, saremo davvero pronti per capire la volontà Divina.

P.S. Se scrivo su questo Blog è anche per merito di un altro uomo nato da un'Ebrea (Larry Page)

domenica 15 giugno 2008

Classifica dei 3 siti del mese

Con questa nuova versione del blog non pubblicherò più classifiche dei siti interessanti, mi limiterò a citarli di tanto in tanto quando li incontro o quando si presenterà l'occasione.
Nell'anno passato ne ho comunque pubblicati una ventina davvero interessanti, ricordo che con il motore di ricerca interno al blog è abbastanza facile trovare un argomento desiderato.

Vi lascio con una citazione del Dott. Zap
A Rimini ci sono talmente tanti alberghi che ormai l'unica vista che si possa godere dall'Hotel Bellavista e' l'Hotel Belvedere e viceversa. (Paolo Cananzi)
Buona Domenica.

sabato 14 giugno 2008

Icontro George W Bush - Papa

Da Nonciclopedia:


13 giugno 2008

Questa mattina il Presidente Statunitense Giorgio viva il cespuglio ha tenuto un incontro fuori programma con il principale leader spirituale mondiale; no, non sto parlando di Berlusconi, quello è successo ieri, sto parlando del Papa Benedetto XVI.

Durante il colloquio, durato circa mezzora, i due leader si sono scambiati vivi complimenti sul loro personale modo di radere al suolo la cultura islamica. Il Papa ha offerto a Bush la possibilità, una volta finita la sua presidenza, di avere una cattedra all'Università vaticana dove insegnare la cultura della pace; il presidente ha gentilmente declinato l'offerta in quanto ha già preso un impegno con Silvio Berlusconi per andare ad insegnare il libero mercato nella sua Università del pensiero liberale.

Alla fine dell'incontro vi è stato uno scambio di doni: Bush ha omaggiato con un chierichetto meccanico da cavalcare il Pontefice il quale ha simpaticamente commentato: «Ankora? Ma me ne afefi cià recalato vno per il mio kompleanno!». L'omaggio del Santo padre al presidente U.S.A. è stato invece un pezzo della tibia di Padre Pio autografata dal cardinale Bagnasco. Bush è già partito per proseguire il suo viaggio per l'Europa: il decollo dell'Air Force One è avvenuto alle 13 in piazza San Pietro.


Questi ragazzi fanno ridere dai

mercoledì 11 giugno 2008

Sfide

Questo è un test per veder il vostro stato di abilità con il computer


0 - 100000 punti schiappa
100000 - 200000 punti computer player
200000 - 300000 punti computer player pro
300000 - 369000 punti mio livello di follia
>369000 crisi epilettica?

Ci ho giocato solo mezz'oretta ma mi ha parecchio preso, se batto il record lo posto in un commento. Chi mi sfida?

martedì 10 giugno 2008

Intercettazioni

Ieri, Francesca mi ha chiesto se avevo ascoltato Travaglio parlare sul blog di Beppe Grillo.
No, non l'ho sentito. Ho letto prima il testo che parla del provvedimento ideato dal governo Berlusconi di ridurre drasticamente le intercettazioni e di applicare il penale a chi intercetta senza previo consenso.

Che dire?

C'è la teconologia per controllarci del tutto. Se non lo ammettete mentite a voi stessi. Ci sono satelliti che puntano sulla nostra testa e possono zoomare un pacchetto di sigarette.
Quando ho saputo che controllano così tanti Italiani non mi sono molto stupito, ho pensato solo che non è certo bello e che quello che una volta poteva essere definito un incubo Orwelliano è ormai la realtà già che bella digerita da tutti. Vedrete che era vera anche la storia del microchip sottocutaneo come per i cani, se il progetto è saltato, e non credo, i fautori del nuovo ordine mondiale avranno trovato un surrogato.

Ho letto sia Il Giornale, sia Repubblica, sia il blog di Grillo e Travaglio, grosso modo vi dico.

1- Anche se il Giornale ha sparato dati più gonfiati, è una vergonga che si spendano 250 milioni di euro, dovrebbero spiegarci meglio come funzionano queste intercettazioni, se i tabulati di chi non è controllato sono comunque controllati ed in che modo,in quanti si lavora, come si affida l'appalto, eccetera, altrimenti non ha un cazzo di senso parlarne, non sono per il fattore economico, anche per capire le potenzialità dello strumento.
2- Oramai che spiino pure tutte le chiamate, non mi interessa, tanto il mondo è tondo ed i nodi torneranno al pettine comunque per tutti, nessuno escluso.
3- Travaglio parla a segno, senonchè è un pò ingenuo quando parla di accertamento bancario, che si può fare per i pesci piccoli, ma non per i pesci grossi.

lunedì 9 giugno 2008

Tibet

Un amico mi ha prestato il libro "the merging of religious and secular rule in Tibet" dove sono riportati numerosi problemi sulla situazione nel Tibet pre-liberazione (o pre-invasione).
Se volete avere un idea di cosa sta scritto nel libro, potete visitare questo sito, che riporta una tesi molto simile a quella dell'autore.
In breve, si parla dei monaci tibetani come di una cricca di scrocconi che saliti al potere sono aumentati considerevolmente di numero grazie ad alcune agevolazioni e che hanno in seguito svolto attività economiche e di usura, opprimendo i cittadini comuni che non avevano diritti e venivano sottomessi al loro potere.
Il libro dipinge l'invasione Cinese come una soluzione abbastanza ovvia, e considera la religione in generale come un puro strumento di controllo al servizio della classe dominante.

Che dire?

Bè innanziutto che il Tibet era assai arretrato e che i monaci hanno portato anche della civiltà.
Che la relgione non la conosco a pieno ma credo sia molto spirituale e che non si possa definire come un metodo di controllo della popolazione.
Che i Cinesi possedevano il territorio e che perciò difficilmente se ne starebbero fuori; vogliono riappropriarsi del loro territorio ed espandere la loro cultura socialista; se l'America e l'Inghilterra che sono a capo delle Nazioni Unite hanno esportato la loro "democrazia" in tutto il mondo i Cinesi non vedono perchè non esportare la loro democrazia in un territorio che era già loro.
Che i Cinesi infine, vadano controllati, altrimenti esagerano nel mancare di rispetto: si è parlato addirittura del diritto di nominare i monaci Tibetani da parte del governo.
Sarebbe come se i vescovi ed il Papa li scegliessero i nostri parlamentari...

sabato 7 giugno 2008

Via dai Maroni

Con questo bel gioco di parole, ieri il portale www.excite.it intitolava l'articolo secondo il quale la lega si era impegnata nella formulazione di un emendamento per impedire la prostituzione e mandare a casa le prostitute straniere; inasprimenti di pena per i clienti recidivi.
Maroni però ha poi smentito questa linea di condotta parlando di questione complicata e di possibili quartieri a luci rosse.
Tradotto: se l'Italia sta andando a puttane, mandare via le puttane non è la soluzione.

Mi ricorda la fine della cultura Greca, dove questa volta gli invasori non verranno da occidente ma da oriente.

Unica soluzione possibile: premiare le virtù e non il buonismo o l'economia del profitto portata al parossismo.

giovedì 5 giugno 2008

Travaglio parla di signoraggio

Una settimana fa un ragazzo abruzzese ha intervistato Travaglio sul signoraggio ed altri argomenti: è on-line il video in due parti.
Oramai capirete come funziona la faccenda.
Travaglio è un bravo giornalista d'indagine, meticoloso ed attento alla verità ma vuole continuare a fare il suo ruolo di giornalista che guarda allo stato, fregandosene di come è organizzato il mondo e frammentando così il sapere .
Travaglio non considera il mondo come globalizzato, lui continua a prendere come riferimento solo le leggi e lo stato, leggi che ideologicamente sono perfette, ma che applicate alla realtà molto spesso non trovano alcun riscontro, risultando paradossali, come lo è la costituzione Italiana attualmente.

Se avete la pazienza di guardarvi le due parti del video potrete capire bene di cosa si tratta e leggere i miei commenti.

1 -Travaglio di economia non capisce una mazza, lo ammette lui stesso, poi però critica l'operato di Tremonti e Berlusconi ed elogia Draghi, Prodi e Padoa Schioppa, parlando di Pil e di debito pubblico, in contrapposizione a ciò che aveva appena detto, ovvero di non essere un giornalista economico e di non capire una mazza.
2 - Travaglio ironizza sulla Cia, Massoneria ed Al.Qaida e spero lo faccia per sdrammatizzare un po', perché non c'è da fare molta ironia su un organismo che ha influenzato il mondo e l'Italia come la CIA, parlandone di qualcosa come se esistesse solo nei telefilm; la massoneria invece, oltre ad essere l'entità maggiormente coinvolta nella formazione dell'Italia come nazione, è stata più volte protagonista della scena italiana, come quando nella P2, si scoprì che erano tesserati gran parte degli uomini di importanza rilevante in Italia, forze dell'ordine, politici, banchieri, imprenditori, direttori RAI e giornalisti, quindi mi sembra una battuta assai fuori luogo.
3 – Travaglio sbeffeggia Tremonti che parla di una confraternita di pazzi illuminati che controllano il mondo e l'Italia attraverso Prodi & Co. Bene ora non lo so se il signor Travaglio l'ha capito ma le banche hanno in mano la finanza mondiale, e dettano legge sulla immissione di moneta, banchieri che stanno ai vertici delle banche di emissione, della BCE, della FED, del FMI, della banca mondiale, che decidono in che direzione si muove il mondo che elargiscono prestiti a questo o quel paese che controllano la moneta e quindi come disse Papa Pio XI ”hanno in mano, per così dire, l'anima dell'economia, sicché nessuno, contro la loro volontà, potrebbe nemmeno respirare”.
4 – Il debito pubblico è colpa del signoraggio. Se lo stato si stampasse moneta non ci sarebbe debito pubblico, ci sarebbe forse (e dico forse) più inflazione, ma poiché si è scelto di privare lo stato di questa facoltà e rendere un economia globalizzata dove alla fine dei giochi le grandi banche la fanno da padrone, lo stato è costretto ad indebitarsi e pagare interessi sulla propria moneta. E' vero che ci sono stati sprechi e che Craxi e quasi tutti hanno rubato, ma l'indebitamento nei confronti delle banche era pressoché inevitabile, degli stati Europei nessuno ha mai pensato di poter portare in pareggio i conti e liberarsi così dal debito nei confronti delle banche diventando detentore della propria sovranità monetaria, vuoi perché ogni volta che la finanza statale cominciava ad andare bene vi erano rivolte sindacali e popolari poiché si parlava di disuguaglianza sociale, vuoi perché gli interessi accumulatisi cominciavano a diventare troppi e perché molte aziende portavano i loro introiti in paradisi fiscali, vedendo in cosa consisteva lo spreco statale.
Per la cronaca Ceausescu, con tutti i suoi difetti, fu uno dei soli a riuscire ad azzerare il debito pubblico, poi però evidentemente cominciò a stare sul cavolo a molti (e non necessariamente rumeni) e la fine la sappiamo.
5 - La leggenda del Britannia non è una leggenda così come è vero che gli zingari hanno rubato dei bambini: provate a vedere cosa ne pensava l'Ex Presidente Cossiga in merito.
7 – Le scie chimiche non è chiaro cosa siano, ma dato che esperimenti climatici si fanno ogni giorno, non capisco perché tutta questa ironia.
6 – Il signoraggio non è un entità astratta, è solo questione di prendere consapevolezza di come funziona l'economia e di andarsi a rileggere la storia dando un po' più peso alle questioni economiche e monetarie.
7 – D'accordo col fatto che esiste la disinformazione e che alcuni complottisti esagerano sparando sciocchezze, ma il punto è che quello disinformato è lui, e che la confusione tra buoni e cattivi e la sua dato che prima elogia Prodi, Draghi, Padoa Schioppa e gli altri soci Goldman Sachs criticando Berlusconi e poi negli stessi giorni dichiara di essere in realtà sempre stato di destra...

Commenti??

martedì 3 giugno 2008

UN ANNO DI BLOG

Il blog compie un anno.

Ho conosciuto persone interessanti ed avuto modo di accedere a notizie interessanti. Quasi 13000 visitatori in un anno non sono inoltre male per un semplice blog su blogger con grafica alquanto standard, che non posta ne immagini ne foto.
Si è chiuso il sondaggio per Fonzie Mascotte, ed a furor di popolo rimarrà parte fondamentale.
I cambiamenti rispetto a quando ho iniziato saranno perciò poco eclatanti:

- scriverò meno ma facendo più attenzione agli errori grammaticali
- non manterrò più incognita la mia identità od il nome della città dove attualmente abito
- Ho aggiunto un motore di ricerca interno al blog, dato che ho scritto già quasi 300 post
- Ho aggiunto una mini sezione pollice alto pollice verso, dove ogni mese inserisco un personaggio, un blogger od un sito da elogiare o da criticare
- Ho ricreato il Juke Box, dato che le canzoni precedenti stavano dando anche problemi con radio-blog.

Per il resto, sempre tutto uguale: niente MEME, niente statistiche, niente banner, niente copyright, niente foto o video, niente link a chi non conosco o non so cosa scrive e niente modifiche ai post, nemmeno per errori grammaticali che tutt'al più si correggono con un commento.

Saluti a chi capita queste pagine.