sabato 14 giugno 2008

Icontro George W Bush - Papa

Da Nonciclopedia:


13 giugno 2008

Questa mattina il Presidente Statunitense Giorgio viva il cespuglio ha tenuto un incontro fuori programma con il principale leader spirituale mondiale; no, non sto parlando di Berlusconi, quello è successo ieri, sto parlando del Papa Benedetto XVI.

Durante il colloquio, durato circa mezzora, i due leader si sono scambiati vivi complimenti sul loro personale modo di radere al suolo la cultura islamica. Il Papa ha offerto a Bush la possibilità, una volta finita la sua presidenza, di avere una cattedra all'Università vaticana dove insegnare la cultura della pace; il presidente ha gentilmente declinato l'offerta in quanto ha già preso un impegno con Silvio Berlusconi per andare ad insegnare il libero mercato nella sua Università del pensiero liberale.

Alla fine dell'incontro vi è stato uno scambio di doni: Bush ha omaggiato con un chierichetto meccanico da cavalcare il Pontefice il quale ha simpaticamente commentato: «Ankora? Ma me ne afefi cià recalato vno per il mio kompleanno!». L'omaggio del Santo padre al presidente U.S.A. è stato invece un pezzo della tibia di Padre Pio autografata dal cardinale Bagnasco. Bush è già partito per proseguire il suo viaggio per l'Europa: il decollo dell'Air Force One è avvenuto alle 13 in piazza San Pietro.


Questi ragazzi fanno ridere dai

3 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ironia graffiante.... bravo, almeno cerchiamo per un attimo solo di sorridere.

Arthur ha detto...

Già a volte il loro umorismo è talmente cinico da lasciare un retrogusto amarognolo.

Silvia ha detto...

Forti! :D