mercoledì 27 agosto 2008

Le frasi celebri della settimana

Le frasi celebri della settimana

ATTENZIONE: A SEGUITO DI PRECISE INDICAZIONI RIPORTATE SUL SITO EFFEDIEFFE.IT, CHE E' RECENTEMENTE DIVENUTO UN PORTALE A PAGAMENTO, SONO TENUTO A CANCELLARE QUESTO POST, POICHE' RIPORTAVA ESATTAMENTE UN ARTICOLO DI BLONDET, SU ALCUNE FRASI RIDICOLE O DERISIBILI PRONUNCIATE DA ALCUNI PERSONAGGI POLITICI E CAPI DI STATO.
HO DECISO CHE NON RIPORTERO' PIU' ARTICOLI DA NESSUN PORTALE MA RIELABOLERO' GLI ARTICOLI OGNI VOLTA.
UN SALUTO

ARTHUR

lunedì 25 agosto 2008

Luther Blissett

Per fortuna che mi sono ricordato di questo personaggio attraverso il post sul Satanismo.
Se non ci fosse stato internet avrei difficilmente ricordato questi eventi e scommetto anche molti di voi, che state leggendo.
Luther Blisset è un nome collettivo utilizzato soprattutto negli anni 90 da diversi artisti e personaggi che creavano scalpore mediatico attraverso trovate non da poco.
La filosofia era quella di utilizzare un nome in comune, da diverse parti del mondo, che non fosse etichettabile in niente; un nome che tutti avrebbero potuto usare, un nome che univa chi voleva dimostrare gli aspetti altamente disfunzionali di questa "società" e del mondo dei media.
In realtà Luther Blisset era il nome di un artista chiamato Harry Kipper nato a Brighton nel 1961, definito come esponente di spicco della Mail-art (in pratica scambiarsi regalini via posta) e della Cultural conspiracy (abbiamo il primo cospirazionista!!! prima di Blondet e di Icke!!!), che aveva a sua volta copiato il nome di un calciatore nero del Watford, arruolato un anno anche nel Milan, e che si divertiva a giocare delle burle come vestirsi da vigile urbano e bloccare il traffico.
Luther Blisset, in Italia (ed anche all'estero) è comunque principalmente legato alla città di Bologna, dove un gruppo di ragazzi che si firmavano così era particolamente attivo e prolifico in azioni dimostrative.
Alcuni di questi nomi erano: Bui, Cattabriga, Di Meo e Guglielmi, tutti giovani scrittori, alcuni anche amici di Enrico Brizzi, con il quale avevano scritto tempo a dietro un giornalino scolastico.
Ora io credo che il caso di Luther Blisset interesserà ogni studioso di scienza della comunicazione. Con Luther Blisset parte il fenomeno delle bufale mediatiche, parte la controinformazione moderna, inizia l'era di Internet e del suo uso potentissimo, date un occhiata a questa tesi per capire quello di qui sto parlando.
La tesi fa anche un paragone con Orson Welles, il radiocronista che inscenò l'invasione aliena negli anni 30 (non so se chi scrive sapesse che quello non fu solo uno scherzo, ma un esperimento sociologico pre-meditato).
E' curioso notare come fuoriescano termini che sento sempre più di recente nominare: rat-fucking, gate-keeping, disinformazione. Ancora più curioso è notare come nella tesi non compaia la storia dei bambini di Satana.
Già: molto curioso, perchè Luther Blisset divenne anche famoso per una tesi a favore di Marco Dimitri delle Bestie di Satana e contro l'isteria satan-fobica a suo dire esagerata che ricorreva in quei periodi; ma forse a volte ci si può considerare la stessa persona collettiva fino ad un certo punto ed anche i Luter Blisset non diventano tutti uguali? Mah.
Come fece comunque il Luther Blisset di turno in questo caso? Basta leggere un passo del suo libro:
Luther Blissett non crede alla classica, inefficace "controinformazione" (il cercare di "ristabilire la verità"). Al contrario, vuole spingere le cose al limite, dove del tutto naturalmente esse si capovolgeranno e sfasceranno. Bisogna andare più lontano nel sistema della simulazione, spiazzare ed esagerare la paranoia, portare il loro gioco (la "disinformazione") fino all'estremo paradosso, passare ai bounty-killers mediatici informazioni stupide o sbagliate (notizie di assurde cospirazioni, depistaggi, indizi intollerabilmente ambigui…). Fare della logica propria del sistema l'arma assoluta. Omeopatia mediatica : superare l'intossicazione (panico morale) aumentando la dose di veleno (psicosi del complotto) può renderci immuni e rivelare l'intima assurdità dei loro teoremi.

[Tratto da Luther Blisset : Lasciate che i bimbi]

Io credo di avere colto la filosofia di fondo: "Questi stanno esagerando con ste paure del satanico, e noi buttiam benzina sul fuoco, sicchè nella confusione da iper-esposizione di notizie, scemerà la loro paura esagerata." Quello che però io mi chiedo è: se polizia e carabinieri, mezzi principali di informazione pubblica eccetera, davano tutti una visione abbastanza agghiacciante della cosa,
COME POTEVA ESSERE LUTHER BLISSETT SICURO CHE NON SI PARLASSE DI COSE VERE DATO CHE PERALTRO ERANO ANCHE SUCCESSE FACCENDE ANALOGHE AI PRESUNTI CRIMINI IN ALTRI PAESI?
Conosceva così tanto da vicino la vita di Marco Dimitri, ma soprattutto la situazione delle sette sataniche in Italia?
Fatto sta che tutto il caso dei Bambini Di Satana si rivelerà una gonfiatura come scritto nel post precedente.
Di Luther Blisset comunque, si sentirà parlare ancora per quattro o cinque anni, quando la sua figura si annebbierà sempre di più. Ad onor di cronaca, sotto questo nome verrà stampato un libro intitolato "Q" e prodotto un CD pop, mentre i quattro Bolognesi citati all'inizio fondarono "Wu Ming": un altro nome collettivo con il quale hanno pubblicato diversi libri.
Quasi dimenticavo: ecco il sito ufficiale del Luther Blissett project con riportati i diversi attacchi ai media nel periodo di attività.

Ultima osservazione: Pensate a quanti Luther Blisset con scopi più o meno nobili possono girare adesso in rete...

domenica 24 agosto 2008

SATANISMO

Questo è uno di quegli argomenti che scottano.
Chi è satanista? Cos'è il satanismo? Mesi fa avevo trovato anche tra le chiavi di ricerca al blog una domanda come "come capire se tuo figlio è satanista?"; è inoltre documentato che il numero delle sette sataniche sia in continuo aumento, sia in Italia sia all'estero e ricordo di aver sentito che a Cesena una coppia dark si è introdotta dentro ad un confessionale per accoppiarsi.

Il Satanismo è elogiare Satana o quello che la nostra cultura occidentale ha considerato "il male", se qualcuno afferma il contrario o è stupido o mente.
Wikipedia da diverse definizioni di Satanismo, ma non tutti sono concordi con certe categorizzazioni.
In linea di massima comunque non mi pare sbagliato dire che i satanisti possono avere tre o quattro approcci differenti alla religione, e che potremmo distinguere i soggetti in questo modo:

Gruppi 1: Dio non esiste così come non esiste il diavolo, esiste solo l'uomo; io elogio Satana perchè la religione ha preso in giro le persone per millenni, quindi penso proprio l'esatto contrario di quanto dice.

Gruppi 2: Le sacre scritture riportano davvero quanto avvenne nella creazione; io però penso che il Diavolo ci abbia donato della conoscenza e fatto uscire dalla prigionia di Dio, perciò sto con il "male".

Gruppi 3: Dio e Satana sono complementari, perciò io adoro oltre a Dio anche Satana.

Gruppi 4: Mi stanno sul cavolo tutte le prescrizioni religiose, la società mi fa schifo perciò, mi drogo poi faccio le orge e mi ritrovo con gente che mi piace ed interessante, del fatto che Satana o Dio esistano o meno me ne frega molto relativamente.

Ora, in Italia vi sono gruppi "ufficiali" di sette Sataniche, questi gruppi ovviamente non si dichiarano (almeno ufficialmente) come finalizzati "al male" ma parlano di Satanismo quasi come fosse un Umanesimo misto ad un Epicureissmo, una ricerca della conoscenza e del piacere dove l'uomo sta al di sopra di tutto e non vi sono limiti morali, perciò la prima osservazione che mi viene da dire è che gli unici limiti di questi personaggi si riducono in quelle che sono le leggi di chi li comanda, quindi in Italia, lo Stato, e quelle di convivenza quotidiana con gli altri, rispecchiando il gruppo 1 della precedente classificazione.

I Bambini di Satana ne sono un esempio chiaro, quello che non è chiaro è perchè il loro fondatore sia stato accusato di violenza su minori, violazione di sepolcro e profanazione di cadavere con tanto di testimoni, parlando anche di raggirare diverse persone della "Bologna bene" e di diversi omicidi, e poi scarcerato dopo un anno perchè i reati non sussistevano... Sembra che quando si parla di Satanismo ci sia sempre poca chiarezza, come potrete leggere in seguito.
Per chi ne ha voglia è on-line un libro che parla della vita del fondatore dei bambini di Satana.
Questo libro mi ha riportato alla memoria episodi che avvennero a Bologna e dintorni e che avevo dimenticato: la banda della Uno Bianca, le storie del famoso e misterioso Luther Blisset (forse sarà il caso di scrivere un post in merito in futuro), i centri sociali come il Livello ed il Link (posti dove io finii una volta per puro caso ma che rappresentavano il richiamo di tanti ragazzi verso il capoluogo).
Bè, ad ogni modo il libro conferma l'innocenza piena di Marco e parla di una nuova inquisizione, anche se apre dicendo che certe cose non esistono precisando "almeno non a Bologna" e chiude con diverse possibilità circa la vicenda del tipo " forse Marco Dimitri è stato un capro espiatorio per
qualcosa che non è dato sapere" e con un fastidioso "perchè è avvenuto tutto ciò?" Bella domanda, dimmelo tu che ci hai scritto un libro.

Oltre ai bambini di Satana esistono numerose altre sette in Italia, quello che non è chiaro è quali sette siano semplici aggregazioni di ragazzi, magari riguardo a musica cultura esoterica o quant'altro e quali siano sette dove avvengono rituali criminosi.
In questo documento stilato dall'antiplagio si parla di oltre 500 sette presenti in Italia e ne sono identificate oltre 50, alcune di importanza internazionale.

Parlando di sette internazionali, non posso non citare David Icke, del quale ho scritto un post ieri. Icke come sempre parla di cose a prima vista ( e magari anche dopo 5 minuti) assurde, date un occhiata a questo video, per capire cosa intendo. Vi sembrano assurde?

Guardate questo video che parla allora di rapporti tra Satanismo e Massoneria. La tesi di Blondet e così strampalata? Le parole della Dott.sa Cecilia Gatto Trocchi non vi sembrano davvero possibili? Io sono convinto che ALMENO un fondo di verità ci sia. So che spesso certe cose vengono messe a tacere onde evitare troppa risonanza, episodi non chiari avvenuti anche in Emilia.
Tanto per alimentare il mistero la Dott.sa Cecilia Gatto Trocchi è morta suicida tre anni fa lanciandosi dal quinto piano con una foto del figlio in mano, si parla di depressione per la morte del figlio (che era avvenuta l'anno prima della messa in onda della trasmissione linkata per una leucemia folgorante, subito dopo essere sopravvissuto ad un incidente mortale: tanto per alimentare ancora il mistero)

Del resto anche Stanly Kubirk, tanto per alimentare il mistero, è morto proprio mentre stava producendo il film Eyes wide shut, che guarda caso parla di queste sette dove sono coinvolti grossi centri di potere.

Ogni volta che si parla di Satanismo qualcosa non è chiaro. Anche le Bestie di Satana, che hanno ucciso ed indotto al suicidio, parlavano di altre persone coinvolte, si è parlato di adulti, e soprattutto quello che si chiama Volpe ha detto "sapevo che da un altra parte alla stessa ora c'era qualcuno in altre città che faceva gli stessi reati" e dopo che uno che fa una dichiarazione come questa, gli altri dicono che in realtà erano ragazzi impazziti e basta.
In effetti il giornalista dice poi che tutti danno una versione differente; ergo: stanno mentendo.
Supertestimoni che raccontano di omicidi di una prostituta immolata mentre le si faceva bere sangue di maiale e chi più ne ha più ne metta. Anche qui c'è spazio per più di un dubbio, cosìccome per l'omicidio di Castelluccio dei Sauri ed un pò meno per quello di suor Laura Mainetti che venne offerta come vittima sacrificale da tre ragazzine.

Basta per questo post, tra video, libri e articoli ci ho messo più di mezza giornata, sono le tre e mezzo di notte e visto che vorrei dormire sonni tranquilli smetto di parlare di queste cose sperando che giustizia verrà fatta. Magari un altra volta parlerò di Crowley, e di altre questioni esoteriche.

venerdì 22 agosto 2008

Su David Icke

Chissà David Icke come cavolo fa a sapere tutto ciò che sa.
Per chi non lo sapesse David Icke è un ex Giornalista sportivo che si è auto-eletto Guru e che gira il mondo tenendo conferenze su gli alti poteri internazionali e su tutta la verità non palesata.
Icke è un altro di quelli che vengono definiti complottisti, è a conoscenza di segreti di Stato Americani e non, ed ha teorie quantomeno curiose.
Non ho mai comperato un suo libro, mi sono limitato a guardare tre o quattro sue conferenze on-line e qualche Brano tratto dai suoi spettacoli, mi sento però abbastanza documentato per poter azzardare alcune ipotesi concrete come hanno fatto altri prima di me.

Innanzitutto se volete imparare qualcosa su questo personaggio prendetevi una mezza giornata libera di tempo e guardatevi alcuni dei video su di lui. Penso che ne valga la pena.

Se guardate questo video capirete da dove inizia l'incazzatura di Icke con il mondo. Nel 1991, Icke fece un intervista dove diceva di sentirsi figlio di Dio e che il mondo era malato e stava per crearsi un gran casino. Ovviamente alla fine del Ventesimo secolo, quando stava per partire l'entusiastico e concreto progetto di globalizzazione e tutti in America ed in occidente erano entusiasti per come andavano le cose, una frase del genere era del tutto fuori luogo, così il presentatore lo ridicolizzò davanti a tutti, dicendo che la gente a casa rideva di lui. Questa esperienza, per sua stessa ammissione, ha segnato profondamente Icke.

Icke ammette che dopo quell'intervista le persone per strada lo prendevano in giro e che si vergongava di uscire, così incominciò per lui un periodo di profonda introspezione ed analisi del mondo.
Icke cominciò a farsi delle domande. Molte domande.
Immagino si chiese da cosa venisse influenzata l'opinione della gente, cominciò a domandarsi come agiscono le persone, cominciò a chiedersi cosa motiva le persone, ad analizzare chi a questo mondo detiene grosso potere decisionale su tali persone e su chi detiene il potere economico.
Evidentemente arrivò a capire cose che nessuno gli aveva mai detto in faccia, a scuola, a lavoro eccetera; cose come chi controlla il flusso di moneta, la vera vita dei presidenti degli Stati Uniti, arrivò a mettere in discussione tutto quanto gli avevano detto ed analizzare i fatti sotto altri occhi.
E così si torna al video che ho linkato precedentemente, David Icke che parla di una realtà nascosta e di un "movie" girato ed interpretato dai capi di stato del mondo che sarebbe prodotto per l'opinione pubblica, dove per opinione pubblica si intende l'intera popolazione del pianeta togliendo qualche centinaio di persone.
Icke condanna l'ipocrisia dei paesi civilizzati "esportatori di democrazia" dove i diritti umani sono tutelati ma in realtà soltanto fino ad un certo punto.
Icke probabilmente al tempo, si sarà chiesto: "Ma se i Presidenti degli stati uniti come Reagan, erano in realtà gente di facciata, pigra, che si faceva scrivere i discorsi e nemmeno troppo intelligente, allora chi è che tiene in piedi la baracca dello Zio Sam?"
Si sarà inoltre scontrato contro certi "segreti di stato" che ha in parte rivelato.
Sullo strapotere economico di alcuni banchieri che agiscono spesso aldilà del bene delle nazioni, e che possono decidere di fare il bello ed il cattivo tempo nei confronti di milioni di persone da un giorno all'altro, avrà potuto trovare materiale da Ezra Pound ed Eustache Mullins.
Mi chiedo però come faccia ad avere informazioni così dettagliate su alcune vicende storiche, pare che conosca anche la verità sulle stragi avvenute in Italia o sull'omicidio di Moro, dove parla di una implicazione di Kissinger, parla di "amico" che lavora al Fondo Monetario Internazionale, e che avrebbe lui confessato di essere stato messo lì dall'ordine dei Cavalieri di Malta.

Facendo un breve riassunto, Icke:

1 Parla di una cospirazione mondiale finalizzata al controllo totale del mondo di un unica superpotenza mondiale a qualsiasi costo
2 Parla di guerre e di attentati preorganizzati (avrebbe predetto diversi mesi prima anche l'attentato dell 11 Settembre 2001 ed altri attentati), in modo da far cadere le persone sempre più nella paura e nella dipendenza da questi grandi centri di potere che arriveranno ad avere dominio inconfutabile su ogni abitante della terra.
Entro il 2012 secondo Icke si arriverà ad una svolta cruciale e ci sarà un ulteriore guerra organizzata.
3 Parla di Stirpe reale Rettiliana, che dominerebbe il mondo da millenni, egli stesso dice di non aver capito se questi Rettiliani abbiano un anima rettile oppure se si possano realmente trasformare in Rettili e mutare di sembianza, come sarebbe scritto in alcuni testi antichi.
4 Parla Di Religioni come di un ulteriore controllo delle masse, soprattutto per quanto riguarda la Cristianità, che sarebbe in realtà a suo dire, il semplice culto del Sole.
5 Parla di sette segrete connesse alla massoneria ed ai capi di stato, sostiene che probabilmente Bush ed altri presidenti sono soliti compiere riti satanici.
6 Parla di due enormi continenti sommersi, che avrebbero permesso l'attraversamento degli oceani, di evolute civiltà antiche che avrebbero ancora ai giorni nostri superstiti che farebbero parte dell'elite dominante sopracitata, elite che ha influenzato il corso della storia e che evidentemente ha molto a che fare con il popolo di Israele.

Ora, sapendo che Icke da più di dieci anni ha raccolto numerosi consensi in tutto il mondo, fondato gruppi di fan attivi, scritto diversi libri, e suscitato una reazione dei media alquanto curiosa, sarebbe utile cercare di fare il punto della situazione:

- Icke è uno al quale non va bene la società per come è; ce ne sono tanti, lui però ha avuto i mezzi per capire chi ha più potere contrattuale a questo mondo.
- Icke ha spiegato alcuni meccanismi dell'economia attuale dicendo alcune oggettive verità, così come ha parlato di interessi economici importanti ed utili a capire il mondo, ha anche rivelato notizie reali che hanno stupito in molti.
- Icke ha messo in discussione tutto, ma mi pare abbia azzardato ipotesi senza portare alcuna prova: I continenti sommersi, i rettiliani, sono teorie prive di fondamento. A volte verrebbe anche da chiedersi se egli stia agendo in buona fede o se stia portando confusione appositamente tra la gente.

Per ulteriori informazioni vi rimando al sito ufficiale e ad articoli di disinformazione.it:

Intervista a David Icke

Articolo del Prof. Paolo De Bernardi che critica Icke, poichè pensa che in realtà Icke sia in malafede e voglia mischiare la verità con paranoie da ricovero.

giovedì 21 agosto 2008

Grande fratello - selezioni -

Questo è uno di quei rari post che mi capita di scrivere e di pubblicare in un secondo momento, quando mi va di pubblicare qualcosa ma non ho niente di interessante da scrivere, solitamente infatti, i post li scrivo e li pubblico il giorno stesso.

Ora, su Youtube oramai ci si trova qualsiasi cosa, non sapevo però ci fossero anche i video di selezione al Grande Fratello italiano fatti dalla Endemol.
Vi è un vero e proprio canale creato dall'utente Youtube, ilcandidatotv.

Ecco alcune chicche:

Animali da palcoscenico Notevole il tipo che esce con "i soldi non mi interessano tanto sono miliardario e se vinco ve li regalo"


Fashion
Qui c'è una delle poche che ha dato una risposta intelligente alla domanda "perchè vuoi fare il grande fratello?" ovvero "Penso che fare i soldi senza fare niente piaccia un pò a tutti".

Le donne toste. Notevole...

Facce da Casting La coppia era molto convinta...


"Grande fratello perchè"
Se avevate ancora dubbi

E voi? li fareste i provini? Lo guardavate?

mercoledì 20 agosto 2008

Blogs...

Chi mi segue sa che ho interettotto la classifica dei siti del mese, non mi andava più di valutare sempre i 3 migliori siti che incontravo, anche perchè spesso le classifiche erano molto mutevoli.
Non ho perso però la mia perversa abitudine di girare una mezz'oretta con la navbar di blogger alla ricerca dei blog più innpensabili dall'altra parte del mondo.

Questa volta porto all'attenzione:

Un Blog di un Bolognese di mezza età che si definisce "recensore di night club" ma analizza anche le meretrici "on the road"

Un blog che tiene un ragazzo Afghano con tante foto del suo paese e di Kabul, senza dubbio da vedere.

Infine un Blog fresco di giornata, appena creato, tant'è che ero il primo a visualizzare il profilo dell'autore.
Un paio di foto sono quantomeno "artisticamente curiose".

Cavolo quanta roba che si vede navigando con la nav-bar. Il rischio è come sempre quello di fare un pout-pourri stomachevole.
Saluti

martedì 19 agosto 2008

Camminando

Salve a tutti, spero abbiate passato un buon Ferragosto.

Francesca di Firenze e "Delmontis", mi chiedono di parlare del pellegrinaggio che ho compiuto il mese scorso.
Rispondendo prima a Delmontis, posso dirgli che in effetti indiscreto lo è perchè mi fa domande senza nemmeno essersi presentato o rendere visibile il suo profilo; comunque sia può trovare tutte le informazioni che cerca nella definizione di Wikipedia. Pellegrino è perciò colui che "cammina per i campi" solitamente verso una meta sacra che nel mio caso era il Vaticano.
La mia esperienza è stata più una ricerca intropsettiva ed un bisogno di stare con me stesso, ho camminato su quella che viene adesso chiamata dalla Comunità Europea "Via Francigena" per il fatto di avere la possibilità di toccare luoghi che non avevo mai visto come la bassa Toscana e conoscere maggiormente la storia dell'Italia e della Cristianità.

Posso dire che camminando ti estranei dagli altri e viaggi su ritmi diversi, ritmi che ti allontanano dai diversi aspetti della società e spesso te la fanno comprendere meglio.

Posso anche dire che non considero condizione essenziale la preghiera o la religione perchè il pellegrinaggio possa donarti conoscenza, il fatto stesso di darti un punto di vista "rallentato" del mondo, ti permette di capire molte cose che vissute da dentro la civiltà non capiresti con uguale facilità.

Posso dire che pur essendo credente, non mi sono mai recato a chiedere ospitalità a strutture di stampo religioso, questo anche perchè ho voluto rimanere il più indipendente possibile, senza tappe fisse, senza orari eccetera.

Infine posso dire che potrei scrivere un libro intero sul mese che ho passato a camminare, ma in fondo non sono uno scrittore e rovinerei questa mia esperienza inquinandola con banalità e discorsi superficiali.

Vi lascio perciò con un unico pensiero:

Siamo dentro un onda lunga milardi di kilometri. Che non si vede.

lunedì 11 agosto 2008

GEM BOY

Credo che avrò visto all'incirca una decina di loro concerti, non che sia un fan ma essendo artisti della zona li trovavo quasi tutti gli anni in giro a feste della birra e simili.
La cosa che meno mi piace dei Gem boy, ma che alla fine mi diverte è la loro volgarità, un pò come il degrado urbano di certe città, ti fa incazzare, ma a volte alla fine ti piace.
CarlettoFX, il cantante, è l'unico rimasto dalla formazione storica ed ha anche un sito con film doppiati da lui.

Da qualche anno il gruppo non fa più solo cover, questo video ad esempio prende in giro la Z Bolognese (e mia) e direi che fa alquanto ridere.

venerdì 8 agosto 2008

Macrolibrarsi

Macrolibrarsi è un portale a cura di una associazione, Goldenbooks S.r.l. che ha sede a Diegaro, vicino a Cesena.
In questo portale si raccolgono alcuni tra i libri più alternativi, controcorrente e particolari del momento; alcuni sono pubblicati da Macroedizioni, mentre molti altri vengono pubblicati da case editrici, anche più famose, e poi inseriti nel catalogo di Macrolibrarsi.
Parliamoci chiaro: vi si può trovare di tutto, il più delle volte tutto quello che viene considerato estroso se non proprio strano o ancora peggio, assurdo.
Avevo molti dubbi su questo sito, perchè mischiava alcune cose che io reputavo importanti con cose che effettivamente mi parevano delle boiate.
Ora invece... la mia idea è sempre quella!
Già, vi si possono trovare cose davvero interessanti e cose molto più criticabili, ma non si può fare di tutta l'erba un fascio, perciò se avete tempo di farci un giro credo ne valga la pena; io mi sono iscritto al sito ed ho già comperato quattro volumi, libri che nelle librerie tradizionali difficilmente si può incontrare.

Ecco alcuni esempi:

Roberto Maglione
Wilhelm Reich e la modificazione del clima
Pubblicato dall autore, Maggio 2004

Questo è il libro di cui ho parlato ieri. E' centrato sulle teorie di Reich e sull'energia orgonica. Potete anche non credere alle teorie di Reich, potete perfino non credere al cloudbuster di Maglione, ma anche se così fosse, rimarebbe sempre un libro che contiene delle informazioni importanti e documentate che aprono gli occhi sull'effettiva possibilità di modificare il clima.

Elio Lannutti
La repubblica delle banche
Arianna editrice, Luglio 2008
Con la prefazione di Beppe Grillo, questo libro appena uscito è un must per chi vuole informarsi su che cavolo sia successo negli ultimi anni e stia succedendo in Italia, io lo sto finendo di leggere e posso dire che Lannutti (fondatore e presidente ADUSBEF) ha scritto un libro molto interessante.

Marco della Luna, Antonio Miclavez
Euroschiavi
Arianna editrice, Giugno 2007

E' tra i libri che in Italia ha fatto più scalpore e spiegato dettagliatamente il fenomeno del Signoraggio. Gli autori sono oramai diventati famosi ed hanno partecipato a diverse trasmissioni televisive.

Altri libri trattano idee new-age, medicina alternativa od urino-terapia, come allevare capre, come costruirsi un pannello solare od una casa Bio, gli UFO, guide degli agriturismi biologici eccetera.
Spero siate abbastanza grandi da capire cosa può e cosa non può essere utile.

giovedì 7 agosto 2008

Roberto Maglione e la modificazione del clima

Dato che avevo trattato l'argomento con interesse ho acquistato il libro di Roberto Maglione "Wilhelm Reich e la modificazione del clima", tecniche moderne per l'abbattimento della desertificazione.

E' un libro curioso, Maglione è un ingegnere molto qualificato che collabora con l'Università di Lugano ed in passato ha avuto incarichi importanti in Italia ed all'estero soprattutto nel settore petrolifero.
Questo libro contiene numerosi esempi di quelli che in passato sono stati esperimenti per la modificazioni climatiche in tutto il mondo con diversi metodi, molti dei quali hanno ottenuto successo.
E' un libro interessante per capire una realtà che spesso le persone ignorano: IL CLIMA SI PUO' MODIFICARE e viene modificato.
Tali modificazioni possono essere su un settore ridotto ma anche interessare regioni molto più ampie.
Se ci si interessa di questi argomenti non ci sfuggiranno più molte notizie che i più non accettano, come ad esempio la dichiarazione che ha fatto la Cina sulle Olimpiadi, dichiarando che a Pechino ci sarebbe stato sole di sicuro e comunque, altrimenti avrebbero fatto in modo di farlo venire loro.
Maglione, per dirla tutta, segue le teorie di Reich, studioso che a me non ha mai convinto, ma tra le sue teorie di energia orgonica, che potrebbero lasciare ugualmente scettico qualcuno vi sono dati di fatto che non possono essere ignorati:
Gli Stati Uniti in un documento ufficiale si proponevano di avere il controllo totale sul clima entro il 2025, mentre vi è un accordo degli anni 70 tra diverse nazioni che vietava in ogni caso l'uso di armi e di modificazioni climatiche, come a dire che se lo hanno scritto, già allora il pericolo era presente.
Se inoltre leggete i miei post meno recenti sull'argomento, vi capiterà di incontrare l'intervista al Generale Mini che risulterà chiarificatrice in merito.

mercoledì 6 agosto 2008

Stupidità dei bambini, degli adulti e delle caramelle

Un breve pensiero.
Attualmente si può trovare quasi in ogni bar una caramella distribuita dalla Nestlè che si chiama Morositas Berry.
Ora, a parte che 80 centesimi od un euro per una confenzione da 4 o 5 caramelle in croce sono una ladrata, se pensi che con 80 centesimi ci compri una pasta alla crema al bar, passiamo comunque ad altro ovvero gli ingredienti:
Zucchero, sciroppo di glucosio (piò o meno altro zucchero) , gelatina alimentare (leggasi grasso di maiale), amido modificato di mais (amido ossidato o con l'aggiunta di fosfati per essere resistente al calore, e mantenere capacità di rignofiamento), destrosio (sempre più o meno altro zucchero), acidificante: acido citrico (l'acido del limone), succo di frutta: mora e lampone 1%, gelificante: E414 (gomma arabica che si estrae dalla corteccia dell'acacia sub-sahariana) zucchero invertito (zucchero che subisce un processo particolare di riscaldamente o inasprimento per aumentare ulteriormente la dolcezza), Aromi (e qui potrebbe essere qualsiasi cosa, ma c'è il segreto industriale), coloranti:E120, E122, E124 (il primo è quello del Campari, il secondo è proibito in Norvegia, Austria e Svezia ed in Australia la associazione di consumatori lo ha inserito tra le sostanze pericolose per la salute), agente di rivestimento: cera d'api.

Ora, a parte che questa caramella è un mix di grasso di maiale o di altro animale iper-zucherrato, colorata con qualcosa che probabilmente non fa bene, avete notato la cosa ancora più paradossale?
Una caramella ai frutti di bosco che contiene solo l'un per cento di frutti di bosco è letteralmente una presa per il culo, che a quanto pare piace a molti .

Basta!!!

è ora di fare qualcosa! un paio di settimane fa al telegiornale parlavano di quella che sta diventando una prassi, ovvero allevare animali clonati e non venuti al mondo come è sempre accaduto, così ci mangiamo animali, che a detta proprio del telegiornale vivono molto di meno e sono più deboli, "ma comunque hanno le stesse proprietà nutritive degli altri animali".
E nessuno dice niente, e non gliene frega niente a nessuno.

Tanto siamo bestiame anche noi, no?

martedì 5 agosto 2008

Chiavi di accesso al sito in Luglio

Sono tornato dal pellegrinaggio che per la verità è stato più un viaggio introspettivo che il classico pellegrinaggio, non ho visitato un gran numero di luoghi sacri, non ho affatto dormito in parrocchie o parlato con sacerdoti, ho pensato piuttosto tra me e me e visto una parte di Italia che non conoscevo bene.

Recupero subito una delle parti del blog che più mi diverte: le chiavi di ricerca del mese scorso:
1 "accordo mussolino hitler sulle leggi razziali imbroglio" Imbroglio è una parola grossa, dipende cosa intendi per imbroglio, dato che le leggi erano reali e controfirmate da diversi scienziati che appoggiavano le idee eugenetiche: la Germania addirittura fece esperimenti incrociando soldati tedeschi con bellissime donne Scandinave per cercare la razza Ariana il più pura possibile e si svilupparono metodi per catalogare gli ebrei e gli zingari in modo più scientifico possibile. E' vero che in realtà queste leggi nella loro applicazione non avevano nessunissimo senso dato che per dirla tutta non c'è popolo più mischiato di quello Italiano essendo il paese in mezzo alla "culla della civiltà" (il Mediterraneo) e dato che Ariani d'onore furono nominati anche i ricchi banchieri Ebrei ed i Giapponesi, e dato che Hitler credeva che la razza Ariana discendesse da una popolazione del Tibet o dell'India. Tutto questo può perciò fare pensare ad una grande stupidità che si aggrappava a qualsiasi cosa per creare un sentimento di appartenenza e forse anche alla mala-fede di Hitler.
2 "frasi belle da scrivere in una lettera per un amico che e morto" Mi ha stupito molto questa chiave di ricerca. Certo che se non scrivi qualcosa di personale in una occasione del genere, quando lo scriverai?
3 "Giorgio Armani onde, Giorgio Armani+ebreo" non so cosa significhe onde e non mi risulta Giorgio Armani sia Ebreo, comunque l'avevo messo nel pollice verso del mese scorso senza dare spiegazione, spiegazione che posso dare direttamente qui: Giorgio Armani mi pare uno stilita serio, non mi è piaciuta affatto però una sua intervista che ho visto su un canale Rai un pò di tempo fa dove parlava del decoro nei centri storici e della esigenza di vestirsi in un certo modo nei centri storici delle città che per me era fuori luogo completamente. Lo stilista deve puntare a sapere vendere i propri prodotti e ad affascinare il pubblico, deve puntare a creare il bello in modo che la gente sia invogliata a comprare, cosìccome il commerciante di vestiti deve sapere essere gentile e avere gusto per l'estetica. Fare sentire il bisogno di vestirsi bene come una norma sociale imposta, non mi piace assolutamente, per uno come lui non è da criticare chi ha qualcosa in meno, ma da elogiare chi ha qualcosa in più.
4 "qua chi inventò la ruota" Qua dove, sulla terra? mah, in realtà la scoperta della ruota non ha un inventore con un nome ed un cognome, e nemmeno si può essere tanto certi della sua datazione, pare che per convenzione si parli del quinto millennio prima di Cristo, comunque si pensa sia stata "scoperta" prima della scrittura e dopo la pratica dell'Agricoltura da parte degli uomini, assieme all'inizio della lavorazione dei metalli. Quello che però stupisce è che le civiltà pre-colombiane sembra non conoscessero il suo utilizzo.
5 "wireless protetto come vedo qualcun altro connesso" Non lo so, non ho più molta esperienza in merito, intanto ti suggerisco di cambiare password. C'è però del nuovo: ho appena letto che c'è gente che lascia non protette le reti dei router per poter fare in modo che altri usino la rete ed entrargli dentro al computer guardando cosa visita. Lo avevo immaginato...
6 "come liberarsi dal signoraggio" A domanda precisa cerco di essere preciso.
Se tu accetti che chi emetta moneta ci lucri sopra, accetti il signoraggio. Il signoraggio esiste da prima dell'antica Roma, prima erano gli imperatori a goderne, poi i reali, poi stati e banche.
Per ovviare a questa condizione di sudditanza si è parlato di utilizzare una moneta che prendesse il suo valore direttamente dalla cittadinanza (vedete le teorie sul valore indotto di Giacinto Auriti), di una moneta corrispondente al prestigio sociale, oppure di ridare la sovranità monetaria alle Nazioni annullando come in un Giubileo il debito pubblico. Le critiche sono state che la Teoria di Auriti non è detto funzioni, il prestigio sociale arriverebbe a trasformarsi in uno stato comunista e che per quanto riguarda rivalorizzare il ruolo delle singole nazioni, si parlerebbe di minare la pace universale... La mia opinione è semplice:
Se (e dico se) credi nella democrazia dal basso, la moneta deve essere per forza di cosa emessa da e per il popolo.
Se credi che la situazione non ti vada bene come è puoi provare a comandare tu il mondo e fare un "colpo di stato mondiale",
Ultima ipotesi, puoi smettere di usare i soldi e sperare che gli altri facciano lo stesso, prima però, analizza bene le conseguenze.
7 "fonzie is back!!!" coincidenza perfetta! Io sono qua, ma da quanto mi risulta Fonzie non è più tornato dall'ultimo episodio di Happy Days, in quanto era come se quel mondo non fosse fatto per lui...
8 "come vendere marmi" Bella domanda, vai a Carrara a farti un idea di come fanno là.
9 "come ordinare nell'armadio abiti" Non sono un esperto in ordine ed ergonomia, anzi... non credo però che ti serva a molto cercare consigli in internet.
10 "parmigiano reggiano con granelli di sabbia" Questa mi è nuova, ho sentito una polemica sul mangime delle mucche del Parmigiano Reggiano che sarebbe transegnico ma sabbia in mezzo al formaggio mi pare alquanto strano.
11 "rituali per assorbire e gestire l'energia dei fulmini" Non li conosco ma ho delle novità in materia che comunicherò presto..

Saluti a tutti

lunedì 4 agosto 2008

Alexander Solzenicyn se ne va

Oggi non pensavo di riuscire a scrivere un post, mi trovo in un Internet point, e non avevo in mente di mettermi a pensare qualcosa da scrivere.
Ho saputo però che è morto Solzenicyn e mi è venuto spontaneo scrivere un pensiero per questo grande scrittore, che non ha avuto paura di scrivere la sua verità e quello che vedeva, di andare contro-corrente e di rischiare la vita innumerevoli volte.
Se non sapete nemmeno chi è, non sapete cosa è stato il comunismo in Russia, e mi permetto di dire che forse non avete nemmeno il diritto di parlarne.

Un saluto a chi ha mantenuto un pensiero lucido, anche se mandato ai lavori forzati, passando la fame ed il freddo, superando un tumore e la pressione da parte dei suoi "compatrioti".