domenica 24 agosto 2008

SATANISMO

Questo è uno di quegli argomenti che scottano.
Chi è satanista? Cos'è il satanismo? Mesi fa avevo trovato anche tra le chiavi di ricerca al blog una domanda come "come capire se tuo figlio è satanista?"; è inoltre documentato che il numero delle sette sataniche sia in continuo aumento, sia in Italia sia all'estero e ricordo di aver sentito che a Cesena una coppia dark si è introdotta dentro ad un confessionale per accoppiarsi.

Il Satanismo è elogiare Satana o quello che la nostra cultura occidentale ha considerato "il male", se qualcuno afferma il contrario o è stupido o mente.
Wikipedia da diverse definizioni di Satanismo, ma non tutti sono concordi con certe categorizzazioni.
In linea di massima comunque non mi pare sbagliato dire che i satanisti possono avere tre o quattro approcci differenti alla religione, e che potremmo distinguere i soggetti in questo modo:

Gruppi 1: Dio non esiste così come non esiste il diavolo, esiste solo l'uomo; io elogio Satana perchè la religione ha preso in giro le persone per millenni, quindi penso proprio l'esatto contrario di quanto dice.

Gruppi 2: Le sacre scritture riportano davvero quanto avvenne nella creazione; io però penso che il Diavolo ci abbia donato della conoscenza e fatto uscire dalla prigionia di Dio, perciò sto con il "male".

Gruppi 3: Dio e Satana sono complementari, perciò io adoro oltre a Dio anche Satana.

Gruppi 4: Mi stanno sul cavolo tutte le prescrizioni religiose, la società mi fa schifo perciò, mi drogo poi faccio le orge e mi ritrovo con gente che mi piace ed interessante, del fatto che Satana o Dio esistano o meno me ne frega molto relativamente.

Ora, in Italia vi sono gruppi "ufficiali" di sette Sataniche, questi gruppi ovviamente non si dichiarano (almeno ufficialmente) come finalizzati "al male" ma parlano di Satanismo quasi come fosse un Umanesimo misto ad un Epicureissmo, una ricerca della conoscenza e del piacere dove l'uomo sta al di sopra di tutto e non vi sono limiti morali, perciò la prima osservazione che mi viene da dire è che gli unici limiti di questi personaggi si riducono in quelle che sono le leggi di chi li comanda, quindi in Italia, lo Stato, e quelle di convivenza quotidiana con gli altri, rispecchiando il gruppo 1 della precedente classificazione.

I Bambini di Satana ne sono un esempio chiaro, quello che non è chiaro è perchè il loro fondatore sia stato accusato di violenza su minori, violazione di sepolcro e profanazione di cadavere con tanto di testimoni, parlando anche di raggirare diverse persone della "Bologna bene" e di diversi omicidi, e poi scarcerato dopo un anno perchè i reati non sussistevano... Sembra che quando si parla di Satanismo ci sia sempre poca chiarezza, come potrete leggere in seguito.
Per chi ne ha voglia è on-line un libro che parla della vita del fondatore dei bambini di Satana.
Questo libro mi ha riportato alla memoria episodi che avvennero a Bologna e dintorni e che avevo dimenticato: la banda della Uno Bianca, le storie del famoso e misterioso Luther Blisset (forse sarà il caso di scrivere un post in merito in futuro), i centri sociali come il Livello ed il Link (posti dove io finii una volta per puro caso ma che rappresentavano il richiamo di tanti ragazzi verso il capoluogo).
Bè, ad ogni modo il libro conferma l'innocenza piena di Marco e parla di una nuova inquisizione, anche se apre dicendo che certe cose non esistono precisando "almeno non a Bologna" e chiude con diverse possibilità circa la vicenda del tipo " forse Marco Dimitri è stato un capro espiatorio per
qualcosa che non è dato sapere" e con un fastidioso "perchè è avvenuto tutto ciò?" Bella domanda, dimmelo tu che ci hai scritto un libro.

Oltre ai bambini di Satana esistono numerose altre sette in Italia, quello che non è chiaro è quali sette siano semplici aggregazioni di ragazzi, magari riguardo a musica cultura esoterica o quant'altro e quali siano sette dove avvengono rituali criminosi.
In questo documento stilato dall'antiplagio si parla di oltre 500 sette presenti in Italia e ne sono identificate oltre 50, alcune di importanza internazionale.

Parlando di sette internazionali, non posso non citare David Icke, del quale ho scritto un post ieri. Icke come sempre parla di cose a prima vista ( e magari anche dopo 5 minuti) assurde, date un occhiata a questo video, per capire cosa intendo. Vi sembrano assurde?

Guardate questo video che parla allora di rapporti tra Satanismo e Massoneria. La tesi di Blondet e così strampalata? Le parole della Dott.sa Cecilia Gatto Trocchi non vi sembrano davvero possibili? Io sono convinto che ALMENO un fondo di verità ci sia. So che spesso certe cose vengono messe a tacere onde evitare troppa risonanza, episodi non chiari avvenuti anche in Emilia.
Tanto per alimentare il mistero la Dott.sa Cecilia Gatto Trocchi è morta suicida tre anni fa lanciandosi dal quinto piano con una foto del figlio in mano, si parla di depressione per la morte del figlio (che era avvenuta l'anno prima della messa in onda della trasmissione linkata per una leucemia folgorante, subito dopo essere sopravvissuto ad un incidente mortale: tanto per alimentare ancora il mistero)

Del resto anche Stanly Kubirk, tanto per alimentare il mistero, è morto proprio mentre stava producendo il film Eyes wide shut, che guarda caso parla di queste sette dove sono coinvolti grossi centri di potere.

Ogni volta che si parla di Satanismo qualcosa non è chiaro. Anche le Bestie di Satana, che hanno ucciso ed indotto al suicidio, parlavano di altre persone coinvolte, si è parlato di adulti, e soprattutto quello che si chiama Volpe ha detto "sapevo che da un altra parte alla stessa ora c'era qualcuno in altre città che faceva gli stessi reati" e dopo che uno che fa una dichiarazione come questa, gli altri dicono che in realtà erano ragazzi impazziti e basta.
In effetti il giornalista dice poi che tutti danno una versione differente; ergo: stanno mentendo.
Supertestimoni che raccontano di omicidi di una prostituta immolata mentre le si faceva bere sangue di maiale e chi più ne ha più ne metta. Anche qui c'è spazio per più di un dubbio, cosìccome per l'omicidio di Castelluccio dei Sauri ed un pò meno per quello di suor Laura Mainetti che venne offerta come vittima sacrificale da tre ragazzine.

Basta per questo post, tra video, libri e articoli ci ho messo più di mezza giornata, sono le tre e mezzo di notte e visto che vorrei dormire sonni tranquilli smetto di parlare di queste cose sperando che giustizia verrà fatta. Magari un altra volta parlerò di Crowley, e di altre questioni esoteriche.

3 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Argomento che spaventa visto che lo sto commentatndo solo io.

Penso che il rapporto tra Satanismo e massoneria o cmq centri di potere sia abbastanza concreto.

Alla fine Dio ed il Diavolo si spartiscono tutto. I poteri alla luce del sole (Parlamentari Italiani con il Vaticano) il primo, i poteri più occulti ma altrettanto forti se non di più il secondo...

Quanto alle sette sataniche, quelli sono squilibrati che spesso compiono azioni davvero efferate.

Altri forse parlano solo per emulazione di film ed alcuni forse si approcciano filosoficamente al discorso.

Ma se pensi che Dio non esista non puoi credere al Diavolo... rectius Satana, fa più chic a mio avviso lol.

Ciao!
Daniele

Silvia ha detto...

La domanda sorge spontanea: "Quindi per te è satanista chiunque non crede in alcuna religione?"

No perchè dalle tue definizioni mi sono spaventata...Che io sia satanista senza saperlo?! :P

In quanto atea non credo nè in Dio, nè in Satana nè in qualsiasi altra cosa.

Spesso anche quando si parla di religione le cose non sono chiare!
Quanti dei peggiori criminali mafiosi sono cattolici anche osservanti...

Arthur ha detto...

- Daniele, il tuo commento è preciso e puntuale. Io so che il bene c'è e so che a volte vi è qualcosa che si allontana fortemente dal bene. Questa cosa è il male.

- Silvia, attenzione a non confonderti: ho detto che alcuni Satanisti non credono a Dio, non che tutti i Satanisti non credono a Dio o che chi non crede a Dio è Satanista.
Se tu sei atea non credi in un Dio creatore dell'universo. Magari un giorno approfondiremo la questione