mercoledì 26 settembre 2012

Spazio e tempo

Mi sono ritrovato in mano "Il giornale" che acquista mia madre con una pagina evidentemente acquistata da tale Sig. Giordano Serafin che si intitolava "Proposta di una nuova metrica dello spazio-tempo).
Ora, premetto che io sono ignorante in materia sia di fisica Einsteiniana sia di fisica quantistica, però ho notato che la prima parte del suo trattato riporta considerazioni sul quale anche io mi sono soffermato più volte.
La relatività del tempo mi ha sempre stupito, ed ho sempre intuito che il comportamento ed il ritmo di vita di una persona è influenzato dalla sua propriocezione che è correlata ai suoi pensieri ed alla sua propensione verso un evento od un oggetto od altre persone.
Mi spiego meglio: se passi il tempo a ragionare sopra i massimi sistemi per afferrare quei concetti, se ci vuoi ragionare sopra e se non già li conosci o non vuoi prendere acriticamente per buoni i postulati canonici, è necessario dilatare la propria percezione del tempo.
Questo perchè ogni concetto per essere veramente elaborato, metabolizzato ed interiorizzato, credo abbia bisogno di un certo quantitativo di immedesimazione. Così uno può più velocemente apprendere qualcosa di pratico rispetto a qualcosa di teorico, a meno che la teoria non rispecchi perfettamente la sua essenza (la sua forma mentis, il suo carattere, la sua visione del mondo), oppure, a meno che uno non riesca ad immedesimarsi nell'autore di quella teoria attraverso una loro empatia.
Mi pare di ricordare che anche gli antichi Greci considerassero importante immedesimarsi negli attori delle tragedie il più possibile, poichè anche se in parte ciò significava lasciarsi vincere, era il modo migliore per apprendere.
Naturalmente chi è più sensibile è più facilmente in grado di comprendere altri stati d'animo ed altri concetti, ma allo stesso modo può essere più vulnerabile nei loro confronti e più facilmente ingannabile se non ha idee chiare su come vivere la sua vita, o per citare una canzone di Battiato, se non ha un suo "centro di gravità permanente"
Tornando però al concetto di percezione del tempo, io credo che allo stesso modo in cui per interiorizzare alcuni concetti sia necessario dilatare la propria percezione del tempo, sia necessario restringerla per seguire ed apprendere altri concetti quali possono essere lavori dove i dettagli hanno molta importanza, quali ad esempio l'orafo od il gemmologo od il ricercatore che studia i virus, o semplicemente la commessa che lavora all'autogrill e che deve servire 2000 caffè in un giorno senza ribaltarli.
Per l'uomo naturalmente vi sono altre decine di variabili in gioco che influenzano il suo comportamento (cosa crede giusto, quanto è coerente con ciò che crede giusto, come si pone verso gli altri, quanto è estroverso e come valuta gli spazi personali, l'empatia e l'amore, da chi viene fisicamente attratto, cosa gli piace, di cosa ha paura, fino a cosa lo ossessiona) Credo però che se uno potesse estrapolare la sola variabile "percezione del tempo" si renderebbe conto che a seconda della impostazione mentale di ciò che uno vuole fare, di conseguenza i suoi movimenti si modificherebbero, fino ad arrivare ad alterare il respiro, il tono della voce, i battiti cardiaci ed anche i processi di rinnovamento cellulare.
Ora, io non posso dare alcun contributo di natura scientifica alle teorie di Giordano Serafin, magari posso dirgli che i siti web non debbono per forza passare su Google, ma è sufficiente che si scrivano nella barra degli indirizzi, perchè Google è un motore di ricerca che serve a trovare appunto i siti web, ma se lui ha già l'indirizzo, non ha senso passare per Google, o per qualsiasi altro motore di ricerca, ma questa è una sciocchezza, che semplicemente mi fa capire che lui non sia pratico di informatica.
Per il resto credo di condividere con lui alcuni concetti, non so, ma mi pare che quello che lui pone al centro della sua teoria rivoluzionaria sia una condizione di discontinuità dello spazio e del tempo, soprattutto per i fenomeni che riguardano la natura microscopica. Bene credo che questa sua concezione assomigli a quanto mi pare di avere capito a quello che viene chiamato effetto Tunnel, ma qua mi fermo perchè si entra in un campo che io non posso trattare non avendo le basi.
C'è però un concetto che mi preme esporre. Nella sua esposizione si parla del medioevo come di un periodo dove il tempo non veniva calcolato nelle sue frazioni, e si investe Galileo del ruolo di scopritore degli intervalli di tempo brevi, tuttavia tutto quanto riguarda l'antichità e le clessidre non viene menzionato, ed io credo che valutare queste dinamiche possa essere molto più immediatamente utile rispetto al pendolo di Galileo.
Se una goccia cade lentamente da una foglia, si nota che c'è un gioco di forze tra la sua integrità che io chiamerei molecolare e la forza di gravità che la attira verso il basso, perciò a volte non cade progressivamente, ma c'è una specie di ritorno verso l'alto e quindi verso il basso, che chi studia le proprietà dei liquidi immagino conosca bene.
Se noi consideriamo una clessidra, o meglio un orologio ad acqua dell'antichità, come del resto l'etimologia del termine suggerisce, con un foro estremamente stretto che perciò misuri il tempo con il cadere delle goccie, ci troverremo ad avere una somma di secondi trascorsi che risulta dal gioco di forze che si reitera ogni volta che la forza molecolare della goccia ed eventuali interazioni con il contenitore, combattono contro alla forza di gravità del nostro pianeta, finendo per cedere ogni volta a quest'ultima. Ma l'unità di misura convenzionale che viene fissata per il trascorrere di un secondo è relazionata ad una gravità del pianeta terra che resta costante senza in realtà avere alcuna costante naturale, essendo la forza di gravità che esercitano gli altri astri dinamica ed essendo in misura infinitesimale, probabilmente anche la forza di gravità del nostro stesso pianeta variabile.
Ora, nel caso in cui le forze gravitazionali e molecolari in gioco siano in una situazione di quasi equilibrio immagino sia sufficiente una influenza minima, anche di un astro lontano senza stare a scomodare la Luna, per potere portare la situazione a vantaggio di una delle due forze (credo possa applicarsi anche alla goccia contro la gravità del pianeta).
Io credo che più che per una naturale discontinuità tra lo spazio ed il tempo diciamo intrinseca nella natura fenomenica, certi fenomeni possano avvenire in virtù di allineamenti di forze cosmiche od a causa di forze elettromagnetiche artificialmente (da uomo o macchina) indotte poichè questa discontinuità se fosse una proprietà basilare della materia mi porterebbe a non concepire l'esistenza stessa della materia. 

 

martedì 25 settembre 2012

Geoingengneria ed articoli del Guardian

La geoingegneria è una scienza che studia come modificare il pianeta su larga scala in diversi modi.
Gli scienziati già dalla metà del secolo scorso hanno sviluppato tecniche per la modificazione climatica; vista l'incertezza di allora negli effetti della manipolazione climatica si arrivò negli anni settanta a produrre un trattato internazionale che impediva l'uso di questi sistemi da parte delle nazioni firmatarie.
Tali tecniche ed altre non ebbero grande risonanza nei mezzi di informazione di massa.
L'uso di sistemi su larga scala per influenzare il clima e l'atmosfera del pianeta sono stati teorizzati più volte, e secondo altre pubblicazioni sono già stati sperimentati assieme ad altri test quali l'uso di bacilli sulla popolazione.
Un articolo di Rosario Marcianò riportava che Edward Teller, famoso scienziato, teorizzò di irrorare l'atmosfera con dei Boeing che avrebbero rilasciato particelle d'oro per aumentare l'albedo terrestre (effetto di riflessione della luce da parte della superficie terrestre). Un articolo di Maurizio Blondet, riportava che Crutzen, premio Nobel, intedeva raffreddare il pianeta con lo zolfo.
In effetti, non molto dissimile era una delle teorie presentate a Copenaghen quando ci fu il meeting sul clima: il protocollo conteneva tra le varie soluzioni per diminuire l'effetto serra il cospargimento da parte di aerei di sostanze riflettenti oppure l'immagazzinamento della CO2 a scopo energetico, così si toglieva anidride carbonica dall'aria e la si trasformava in combustile. Il protocollo di Copenaghen si preoccupava di pensare a come si sarebbe potuto portare le persone ad accettare questa idea di spargere roba con gli aerei su tutto il mondo e ad abituarvisi.

In Italia non c'è un giornale a tiratura nazionale con ampia diffusione che abbia trattato il concetto in maniera diretta, se non negli ultimi tempi. Fino a qualche anno fa chi tra le persone normali, guardava per aria le scie degli aerei era semplicemente un complottista.
Il concetto è semplice, adesso si è giunti ad un controllo sufficiente sulla popolazione, da potere dire anche queste cose che in passato erano state minimizzate o screditate, soprattutto a chi reagiva con astio, che veniva in qualche modo convinto a rivedere le proprie opinioni.

Il Guardian, non so perchè ha fatto eccezione a molti giornali, evidentemente nella democrazia ci credono più di me, e forse sono riusciti a raggiungere più verità in questo modo di me. Oppure il fatto è che vicino al Guardian ci stanno persone che conoscono chi ha dei sensi di colpa per ciò che è stato fatto passare di nascosto.

Comunque:
Il primo articolo che riguarda la moficiazione climatica è del 2002.

A sto punto lo traduco io (che non sono un traduttore) perchè non trovo più la traduzione dal sito Scienzamarcia dove lo avevo trovato la prima volta:

Milioni soggetti a test di guerra con i germi

Antony Barnett

Il Ministero della difesa ha trasformato larga parte del paese in un laboratorio gigante per condurre diverse serie di test bellici segreti, utilizzando germi sulla popolazione.
Un dossier del governo appena reso noto, ci offre per la prima volta una storia più comprensiva di quella che fu la storia dello sviluppo di armi biologiche in Inghilterra tra il 1940 ed il 1979.
Molti di questi test portati avanti, consistevano nel rilasciare sostanze chimiche potenzialmente pericolose e micro-organismi, sopra gruppi della popolazione senza che ad essi fosse detto alcunchè.
Mentre dettagli di alcuni programmi segreti sono emersi nei recenti anni, il report di 60 pagine, rivela nuove informazioni riguardanti più di 100 esperimenti mantenuti segreti.
Il report rivela altresì che il personale militare fì istruito in modo da rispondere ad ogni eventuale "inquisitore" che queste prove riguardavano ricerche sul clima e sull'inquinamento dell'aria.
I test, sviluppati dagli scienziati del governo a Porton Down, erano studiati per aiutare il Mod ( che penso sia l'acronimo del Ministero della difesa) per valutare la vulnerabilità del paese, nel caso in cui i Russi avessero rilasciato nubi di germi mortali sopra la popolazione.
Nel più dei casi, non furono usate armi biologiche, ma surrogati che gli scienziati credevano per lo più adatti a simulare i germi usati per scopi bellici, e che essi dichiararono essere innocui. Ad ogni modo, le famiglie residenti nelle zone interessate, che hanno figli nati con problemi di salute, stanno richiedendo una pubblica inchiesta.
Un capitolo del report : "Prove con particolato fluorescente" rivela che tra il 1955 ed il 1963, aeroplani che volavano dal Nord-Est dell'Inghilterra fino alla punta della Cornovaglia, lungo le coste Sud ed Ovest, rilasciavano enormi quantità di solfuro di Zinco-Cadmio, sulla popolazione.
I composti chimici si spargevano per miglia nell'entroterra, la fluorescenza permetteva di monitorarne la diffusione.
In un altra prova usando solfuro di Zinco - Cadmio, un generatore fu trainato lungo una strada vicino a Frome nel Sumerset, dove buttò fuori composti chimici per un ora.
Mentre il governo insisteva che il composto chimico era innocuo, il Cadmio è riconosciuto come una potenziale causa del tumore ai polmoni, e durante la seconda guerra mondiale, venne considerata arma chimica dalle forze Alleate.
In un altro capitolo " Large areal coverage trials" (prove di copertura su vasta area), il MoD descrive come tra il 1961 ed il 1968, più di un milione di persone lungo la cosa Sud dell'Inghilterra, da Torquay alla New Forest, furono esposte a batteri, inclusi l'e.coli  ed il bacillo globigii, che simulano l'antrace. Questi microorganismi venivano rilasciati da una nave militare, la Icewhale, salpata dalla costa della contea di Dorset, che li spruzzava in un raggio tra le cinque e le dieci miglia.
Il report rivela anche dettagli delle prove DICE, a Sud del Dorset tra il 1971 ed il 1975. Queste prove vedevano impiegati scienziati militari degli Stati Uniti e del Regno Unito, che spruzzavano nell'aria massiccie quantità del batterio serrata marcescens, con un prodotto che simulava l'antrace ed un fenolo.
Simili batteri vennero rilasciati nelle "The sabotage trials" (le prove sabotaggio) tra il 1952 ed il 1964. Queste erano prove per determinare la vulnerabilità di grandi edifici governativi e trasporti pubblici ad eventuali attacchi.
Nel 1956, ad ora di pranzo, batteri vennero rilasciati lungo la linea nord (northern line) della metropolitana di Londra tra Colliers Wood e Tooting Broadway. I risultati mostrarono che gli organismi si disperdevano per dieci miglia. Test similari vennero condotti in tunnel che corrono sotto edifici governativi nella zona di Whitehall.
Esperimenti condotti tra il 1964 ed il 1973 furono portati avanti facendo attecchire dei germi a fili di ragnatela messi dentro a delle scatole, per testare come i germi potevano sopravvivere in diverse condizioni ambientali. Questi test furono disseminati in una dozzina di posti lungo il paese, inclusi  London's West End, Southampton and Swindon. Il report richiama anche a dettagli riguardanti più di una dozzina di piccoli campi prova tra il 1968 ed il 1977.
In anni recenti il MoD ha incaricato due scienziati di controllare quanto furono sicuri quei test. Entrambi hanno concluso che non vi furono rischi, sebbene uno dei due suggerisse che le persone più anziane o quelli che soffrivano di malattie respiratorie potrebbero avere avuto seri danni alla salute se inalarono quantitativi sufficienti di micro-organismi.
Comunque sia, alcune famiglie residenti nelle aree oggetto dei test segreti, sono convinte che i test abbiano portato i loro figli a soffrire di disturbi neonatali, handicap fisici e difficoltà di apprendimento.
David Orman, un ufficiale militare di Bournemouth, sta richiedendo una inchiesta pubblica. Sua moglie Janette, è nata nel West Luworth nel Dorset, vicino a dove molte prove furono eseguite. Ha avuto un aborto spontaneo, poi diede alla luce un bambino con paralisi cerebrale. Le tre sorelle di Janette nacquero nello stesso villaggio dove furono realizzati i test, ed hanno dato alla luce bambini con problemi inspiegabili, lo stesso accadde anche ad altri loro vicini.
L'autorità sanitaria locale ha negato che ci sia un collegamento, ma Orman la pensa diversamente; dice: "Il villaggio era una comunità davvero affiatata, ed avere così tanti bambini con problemi alla nascita, in un lasso di tempo così breve, mi pare più che una coincidenza."
Governi successivi hanno tentato di ottenere dettagli sulle prove belliche operate con i germi. Mentre alcuni report contenenti alcuni test di prova sono emersi attraverso il Public Records Office, questo ultimo documento del MoD, che è stato rilasciato al liberal democratico membro del parlamento, Norman Baker, offre di nuovo una più ampia versione ufficiale delle prove belliche con l'utilizzo di materiale biologico.
Baker dice : "Colgo positivamente il fatto che il governo abbia deciso di resndere note queste informazioni, ma mi chiedo come mai ci sia voluto tanto tempo" E' inaccettabile che il pubblico venne trattato come maiali della Giunea a sua insaputa, e voglio essere sicuro che le dichiarazioni del Ministero della difesa in merito alla sicurezza di questi test, con batteri e materiale chimico, siano vere"
Il report del ministero della difesa, traccia una storia del programma di ricerca sui germi a scopo bellico, presente fin dai tempi della seconda guerra mondiale, quando Porton Down produsse cinque milioni di razioni di cibo per maiali riempiti con spore della mortale antrace, che dovevano essere lanciati in Germania, allo scopo di uccidere i loro allevamenti.
Il report rivela anche dettagli sull'infame esperimento operato a Gruinard, nella costa scozzese, che ha lasciato l'isola talmente contaminata da impedire che fosse abitata fino ai tardi anni '80.
Il report conferma anche test con l'utilizzo di antrace ed altri germi mortali, a bordo di navi dei Caraibi e a largo della costa Scozzese negli anni '50. Il documento riporta: "L'approvazione tacita delle prove di simulazione dove il pubblico poteva essere esposto, era fortemente influenzata dalle considerazioni della difesa per la sicurezza, che miravano ovviamente a ridurre la consapevolezza del pubblico sulla questione. Un importante corollario in merito a ciò era considerato il bisogno di evitare che il pubblico si allarmasse o diventasse irrequieto a riguardo di una possibile vulnerabilità ad attacchi biologici sulla popolazione."
Sue allison, la portavoce per Porton Down, dice: "Studi indipendenti prodotti da eminenti scienziati hanno evidenziato che non c'era pericolo per la salute pubblica da questi rilasci, che furono attuati per proteggere la popolazione. I risultati di queste prove salveranno vite, se il paese e le nostre forze dovessero fronteggiare attacchi operati con armi chimiche o biologiche"
Una volta chiestole se questi esperimenti siano ancora portati avanti, lei ha risposto "Non è una nostra politica quella di discutere sulle ricerche in corso".


Il secondo articolo parla dell'attuale geoingegneria

In guerra, sulla geoingegneria

Pochi nel settore civile comprendono pienamente che la geoingegneria sia una scienza primariamente militare, e che non abbia a che fare nè con il raffreddamento del pianeta, nè con la riduzione delle emissioni di gas come l'anidride carbonica.
Potrebbe sembrare fantastico ma il clima è stato reso un arma. Almeno quattro nazioni - Stati Uniti, Russia, Cina ed Israele - possiedono la tecnologia e l'organizzazione per alterare regolarmente il clima e gli eventi geologici, per varie operazioni militari e non ufficiali, comprese la demografia e la gestione di risorse energetiche ed agricole.
In verità le risorse di guerra, ora includono anche la capacità di indurre, aumentare o dirigere cicloni, terremoti, siccità ed inondazioni, includendo l'uso di agenti virali polimerizzati e sparsi con aerosol immessi attraverso sistemi metereologici globali.
Vari temi che sono di pubblico dibattito, incluso il surriscaldamento globale, sono stati sfortunatamente sovrapposti ad obbiettivi più larghi di natura militare e commerciale, che non hanno nulla a che fare con le preoccupazioni ambientali diffuse tra il pubblico.  Queste includono in graduale riscaldamento delle regioni polari per facilitare la navigazione navale e l'estrazione di risorse.
Matt Anderson
Ex consigliere esecutivo -  Aerospazio e difesa - Booz Allen Hamilton Chicago.

Richard Mountford (lettera, 8 Febbraio*) dice che l'investimento sulla geoingegneria è necessario perchè "l'elettorato non supporta cambiamenti radicali al suo tenore di vita...richiesti per un significativo taglio delle emissioni". Ha una idea, ma io ritengo che il tenore di vita cambi, suggerito da come dice, il report Britannico del Centro per le tecnologie alternative a zero carbone, in maniera considerabilmente più blanda rispetto a quella che numerosi politici stanno imponendo al loro elettorato; come ad esempio rimuovere i trasporti pubblici dalle aree rurali, od obbligare i giovani a lavorare senza essere pagati. I politici sembrano non avere problemi ad imporre misure draconiane quando combaciano con i loro ideali o quando possono essere giustificate per cause di forza maggiore.
Non riesco a vedere alcuna maniera di fronteggiare ciò, fino a quando non miglioriamo la qualità della nostra democrazia; potrebbe però quest'ultimo punto essere fronteggiato, stabilendo un "Fondo monetario internazionale Verde" che dovrebbe imporre diverse condizioni ai suoi prestiti, come per esempio sviluppo di pubblici servizi (inclusi trasporti pubblici) ed un sistema di moderazione della spesa di beni dei consumatori.
Simon Norton
Cambridge

*La lettera di Richard Fourmont criticava gli ambientalisti che si opponevano alla Geoingegneria perchè diceva, i tentativi per diminuire le emissioni di gas serra e per evitare la deforestazione erano già stati fatti, ma avevano fallito.


Personalmente credo che sia necessario una maggiore confidenza con l'elemento terra, e non ripiegare a troppa confidenza sugli elementi aria, fuoco ed acqua. Così se ti occupi di modificare il pianeta principlamente dall'alto e non dal basso, si creerano problemi di natura organica non indifferenti.
E comunque tutta questa segretezza non mi pare un bene e tutti questi scopi commerciali e militari fanno girare un pò i coglioni perchè uno deve vivere con meno visto che c'è il problema dei gas serra, mentre quelli che sono in mezzo a sti progetti ci stanno guadagando sopra.






venerdì 21 settembre 2012

Marra e Sgarbi la mafia e il signoraggio

Ho dato un occhiata al sito signoraggio.com che ogni tanto visitavo.
Ha chiuso. Gli ho mandato una mail di sostegno perchè al di là di alcune imprecisioni e di qualche personaggio che non mi convinceva fino in fondo, mi sembrava comunque un sito contenente per buona parte informazioni e documenti utili per capire che il sistema politico ed economico ne quale viviamo, non è affatto perfetto e nemmeno credo sia il migliore possibile.
Debbo dire che adesso la questione della moneta e del signoraggio bancario è trattata apertamente, ma cinque o sei anni fa non lo era per nulla, anzi mettere in dubbio la bontà della moneta e del sistema economico rappresentava rompere un taboo che la maggior parte delle persone non considerava, perchè considerava i gli Euro come soldi buoni per forza di cose e non si poneva il dubbio sul fatto che chi decideva quanti stamparne e chi decideva le regole di come poteva moltiplicarsi questa valuta fiduciaria basata sul debito poteva allontanarsi troppo da quello che può essere il funzionamento della vita delle persone ed anche da una logica non dico di perfetta equità, non dico di perfetta giustizia, ma quantomeno di logica e trasparenza accettabile.
In aggiunta a questi problemi ci sono un sacco di problemi di natura planetaria ed umana che esulano la mera matematica economica, ovvero sia il fatto che il pianeta abbia caratteristiche che non tendono ad infinito cosiccome la pazienza e purtroppo l'elevazione di spirito di noi uomini, in aggiunta c'è stata questa massiccia introduzione della tecnologia che ha rivoluzionato il mondo. Quando si dice che la tecnologia ha rivoluzionato il mondo spesso lo si dice senza la cognizione di cosa voglia dire rivoluzionare l'intero mondo.
Sono andato a vedere anche il sito concorrente signoraggio.it che ai tempi in cui avevo cominciato a seguire i siti io era ancora amico di signoraggio.com poi litigarono perchè Sandro Pascucci era totalmente concentrato sul problema in sè e farlo capire direttamente alle persone mentre il secondo voleva appoggiarsi e coinvolgere prima dei partiti od una cosa così.

Mi sono ritrovato il link ad un video interessante dove Marco Columbro è ritornato a condurre un programma su VERO tv. Marco Columbro mi stava simpatico ma mi sa che ebbe un calo di popolarità non mi ricordo dovuto a cosa.
Mi stavo per dilungare troppo in questioni religiose e filosofiche, comunque io credo che abbia ragione Marra quando dice che il signoraggio è una truffa perchè in definitiva possiamo fare un esempio assurdo ma che lascia intuire il funzionamento reale. Tutto il denaro è convertibile in Dollari. Una banca americana decide di comprare tutto il mondo. Va da tutte le nazioni del mondo e gli dice di pagarli tre fantastigliardi di dollari per ogni terreno nella loro nazione, ogni abitante di quelle nazioni si vedrà il suo terreno pagato 100 volte di più del valore di mercato, e venderà la terra per andare a vivere di rendita a Bora Bora, o pensando di diventare ricco, il giorno dopo l'America stampa mille miliardi di fantastigliardi (che se non l'avevate capito è numero fantastico per dire tanti)di dollari, si compra tutte le nazioni, e così tutti vanno a Bora Bora mentre l'America è padrona del mondo ed il dollaro sarà l'unica moneta buona, e non ci saranno più problemi di insolvenza perchè tanto il mondo sarà già suo e potrà stamparne quanto nel vuole.
Spero che non passino ad Obama questo post, sennò magari l'esempio assurdo diventa vero ed il nuovo secolo Americano si realizza.
Comunque scherzi a parte, e senza volere infierire sull'America che a quanto si dice (...?), sembra non stia passando un bel momento, il concetto è che con queste possibilità di stampare moneta si può creare un bel casino ed è tutta fiducia che si da ai banchieri che la fiducia l'avrebbero già dovuta perdere essendo noi in crisi.
Non so se Moro l'abbiano ucciso per il signoraggio, sinceramente credo che sia per una serie di cose, credo anche che si stesse spostando molto verso i comunisti ed i palestinesi e che forse non agiva proprio in maniera molto trasparente, anche Kennedy può darsi c'entrasse per il signoraggio, ma non so per me Kennedy non c'eveva più le idee molto chiare su quel discorso lì, anche perchè c'aveva paura che si arricchissero solo i proprietari delle miniere.
Detto questo si parla anche della mafia, ed ha ragione Marra a dire che è un fenomeno culturale, però quando si parla di mafia a me vengono in mente le gang americane, o pure anche i gruppi di monelli minorenni che si ritrovano per fare delle monellate, come è capitato anche a me a quindici anni.
Vista bene da fuori la questione aveva molte dinamiche che si possono riconoscere in certe associazioni di stampo mafioso. Cioè non è che io a quindici anni per uscire con dei ragazzi dovessi avere iniziazioni ufficiali fare giuramenti davanti a dei Santi o roba così, però il concetto era poi simile, cioè uno non poteva dire in giro i casini che si combinavano (lanciare una bicicletta sopra il tetto di una casa, chiudere l'accesso di una strada con dei cartelli di divieto che in realtà si erano presi da un altra parte...) e anche lì c'era una specie di gerarchia non scritta dove uno ad esempio aveva più autorità perchè magari poteva stare fuori fino alle tre di notte, mentre uno ne aveva di meno perchè i suoi genitori lo facevano tornare a casa prima di mezzanotte.
E allora voglio dire, dicendo la verità era anche quella una associazione criminale, che era formata sostanzialmente da persone che odiavano la scuola e delle regole del mondo e senza tutti i torti. Ma il mio non è un tentativo nè di giustificare chi lancia le biciclette sui tetti delle case e nemmeno chi chiede il pizzo ai negozianti, sono comportamenti sbagliati entrambi, operati in un mondo che ha regole per certi versi anch'esso non perfette. Il concetto però è che a me, i vigili, i carabinieri od i vicini di casa potevano venirmi a dire che frequentavo brutte compagnie oppure mia madre poteva dirmi che giravano con alcune persone che non le piacevano, ma non è che i carabinieri potessero denunciarmi perchè giravo con queste persone o perchè avevo un associazione esterna con queste persone, avrebbero dovuto semmai fare una multa a quello che ha lanciato la bici sul tetto e anche a quelli che erano vicino per complicità, collaborazione o come si dice.
Così io in effetti credo che la stessa cosa valga anche per la mafia. Poi magari è normale che uno può pensare che quelli girano assieme e sono tutti delinquenti ma non è che tu possa denunciarli solo perchè lo pensi.

P.S. Ci tengo a dire che la dinamica principale del gruppo di monelli era divertirsi senza fare male a nessuno, anche perchè allora a 15 anni nessuno fumava gli spinelli e nessuno trombava. Quando la situazione cominciò a prendere una brutta piega perchè un pò spaventavamo le persone tutti si stancarono. Credo che però ciò si è fermato perchè c'era comunque un senso di fiducia comunque verso al mondo e soprattutto delle famiglie alle spalle. Se il senso di fiducia verso il mondo e le famiglie fossero venuti meno, credo che probabilmente saremmo diventati qualcosa di simile ai mafiosi o grossi vandali anche noi, e dopo un pò qualcuno come me si sarebbe staccato per andare a stare altrove.

martedì 18 settembre 2012

Akinator

Come fa Akinator a prenderci quasi sempre???

Akinator è una applicazione per smartphone ed anche un programma che può funzionare on-line sul sito della casa produttirce Elokence.com.
E'chiamato programma di intelligenza artificiale perchè il computer interagisce con l'utente ed implementa il suo database mano a mano che vi si accede e gioca, quindi invece che essere un programma statico è in continuo perfezionamento.
Il concetto è semplice, ricordo che io in terza media, assieme alla classe, compilai un programma simile in linguaggio Basic, quando tutti i computer che si trovavano avevano come sistema operativo Microsoft Dos, mentre Windows e le interfacce grafiche non si vedevano ancora in giro. Tutto a quei tempi era ancora su sfondo nero, perchè così si diceva che si risparmiava corrente elettrica, perciò il programma per disegnare Paintbrush che già esisteva, lavorava su sfondo nero, anche perchè illuminare quei monitor con grafica CGA, od EGA bene che andasse, era qualcosa di inconcepibile.
Va da sè che il programma una volta fatto andare era semplicemente una serie di frasi di una o due righe che faceva delle domande e confrontava tutti gli input che gli venivano dati come risposta dall'utente con le il suo database, e alla fine dava in output la risposta giusta, soprattutto se uno si era speso nel riempirlo di dati. (ricordo ad esempio che indovinò la balena in quanto animale grande)
Alla fine fummo tutti sorpresi dal fatto che quel programma funzionasse e che il computer, da solo, ti facesse delle domande (più che altro si indovinavano oggetti o animali) e ti desse delle risposte.

Akinator però non mi da pace. I miei amici sono rimasti sbalorditi ma poi è finita lì. Io non capisco per quale logica riesca a leggermi così tanto nella mente.
 Capisco che stiamo parlando di processori lontani anni luce dai quegli Intel 286, capisco che il programma avrà sicuramente altre variabili per potere capire il personaggio indovinato, ma anche sforzandomi non riesco a capire la precisione di alcune domande.

Ho pensato naturalmente che abbia un database composto da centinaia di migliaia di personaggi con una serie tale di variabili per ogni personaggio con un ordine di grandezza di qualche centinaio per ogni personaggio.
Immagino che vi siano degli impiegati della Elokence che si occupino di controllare i dati che vengono immessi per appurarne la bontà.
Immagino che le variabili abbiano una serie di campi significativa, dove ogni condizione o domanda avrà una risposta con una stima  di probabilità che quella risposta venga data in relazione a quel personaggio.
Ho pensato, e sono quasi certo, che il tempo di risposta che segue alla domanda influenzi altresì il programma (così un Si od un No dati dopo 4 decimi di secondo saranno diversi da un SI od un NO dato dopo 4 secondi, difatti se uno risponde più velocemente Akinator sembra predisposto a pensare che il personaggio sia conosciuto meglio di persona o che comunque quella variabile sia più significativa del personaggio)
Ma nonostante tutte queste mie prove, ed avrò pensato a più di cento personaggi qualcosa continua a non tornarmi.
Forse Akinator registra anche i dati di accesso del terminale, ed anche la posizione di accesso, ma nonostante abbia pensato a questa non comune ipotesi, la situazione continua a non tornarmi.
Ho anche penato per assurdo che ci fosse qualcuno dall'altra parte che intervenisse per porre lui delle domande, e debbo dire che mi sono sentito un pò stupido, ma anche prendendo seriamente questa ipotesi, c'era comunque qualcosa che continuava a non tornarmi.
Capisco che quando si introducono risposte contradditorie Akinator comincia a prendere in giro il giocatore, perchè non lo considera più un giocatore affidabile, e così gli dà risposte strampalate e gli fa domande strampalate, questo è abbastanza semplice.
Alcune domande però mi sono parse non molto logiche rispetto ad una ricerca informatica.
Cioè stanco dei personaggi ho pensato alla cacca, mi ha fatto domande generalissime tipo è italiano, è femmina, dopo quattro domande mi ha chiesto se era reale, dopo mi ha chiesto se ha la pelle, poi se è marrone, e poi mi ha chiesto se puzza, e poi ha indovinato.
Con qualche domanda in più indovina anche personaggi minori di videogiochi, cioè tipo Shredder, tipo Jax di Mortal kombat, ma anche qui dopo domande per lo più generali su personaggi di videogiochi non si capisce perchè è spuntata la domanda se aveva parti meccaniche robotiche (Jax in mortal kombat 3, a differenza del 2 ha le braccia bioniche, mi ha sorpeso molto la domanda perchè io avevo risposto che il personaggio era umano e non ancora aveva domandato se era un personaggio di Mortal kombat. Coincidenza molto strana) ho poi notato che quando già è praticamente sicuro della risposta è solito farti una domanda che non c'entra assolutamente nulla per vedere la reazione, quindi si presuppone che voglia testare il tempo di risposta per una domanda assolutamente falsa.
Per riuscire ad ingannare Akinator è necessario pensare a personaggi minori del passato, o più locali, o di videogiochi minori, e sorpendentemente a volte (naturlamente di meno) indovina anche i personaggi locali.


Così io credo che Akinator che è diventato popolare in Italia solo da poco rispetto ad altri paesi, o Divinator, come si chiamava prima è un programma eccezionale, e quindi

Ha un database ricchissimo
Utilizza il calcolo delle probabilità statistiche per ogni variabile
Tiene conto del tempo di risposta
Ha sicuramente personaggi che lavorano al suo interno e lo aggiornano periodicamente (non so con quale periodicità)


E inoltre ritengo altamente possibile che
O la tecnologia applicata abbia qualcosa di importante e non convenzionale che mi sfugge
Oppure ci sia veramente qualcuno che volendo ogni tanto ha la facoltà di intervenire in simultanea e che sa dove ti trovi.


Questo è quanto.

Chiavi di accesso di Agosto 2012



1 - calano drasticamente le chiavi di accesso relative al terremoto.

Il concetto lo ho già trattato. E' apparso sul Guardian un articolo che tratta delle potenzialità degli apparati militari moderni. L'articolo spiega che la Geoingegneria non è solo una scienza che studia il surriscaldamento terrestre od il modo di ridurre il CO2 nell'ambiente, quindi i metodi delineati nel protocollo di Copenghen sono solo alcuni dei tanti campi di applicazione della geoingegneria, che si occupa anche di modificare il clima, spargere roba tipo particolato radioattivo ed agenti virali in cielo, creare eventi meteorologici non convenzionali, cosiccome eventi simici tipo terremoti. Questo è l'ultimo dei tanti articoli passati anche ufficialmente dove persone con incarichi prestigiosi si espongono descrivendo come le tecnologie per innescare terremoti vi siano già.

2 - "Perche la prima pagina del quaderno scrivo bene? yahoo"
Puoi anche non chiederlo a Yahoo, perchè dopo un pò si vede che perdi la concentrazione e la voglia di scrivere.

3 - "Parroco finale emilia massa finalese e visioni"
Si, mi pare di ricordare che mi abbiano detto che secondo il parroco di Massa Finalese ci sarà una grave devastazione in questi giorni, o forse il giorno era già passato, boh. Questo comunque l'aveva detto da quasi un mese e parlava di visioni in sogno e della Madonna.

4 - "Societa' segrete su internet"
Si mi pare di ricordare di avere letto che la rete abbia già da tempo canali criptati e secondari, oppure portali che copiano portali più famosi ma dove l'accesso è strettamente riservato a soci.
Ci saranno anche società filantropiche società segrete di smanettoni, eccetera.
Non so se è ancora così, ma in passato ho letto che c'era anche un E-bay segreto dove c'erano le peggio cose in vendita, tipo roba pedopornografica, satanista, roba di contrabbando e secondo me ci facevano affari simili a quello che hanno beccato qualche mese fa all'aeroporto che andava o in Giappone, o in Taiwan o giù di lì coi feti abbrustoliti e ricoperti d'oro. P.s. non è che io abbia la passione nel ricercare questa roba, ho letto la notizia mentre accedevo alla mail di libero, che parlava di questo mercato nero di idoli o talismani per stregonerie e mi è parsa verosimile.

5 - "è vero il detto non c'è due senza tre"
Ecco visto che le chiavi di accesso sono finite mi prodigo in questa spiegazione che in realtà a prima vista potrebbe apparire una domanda del cavolo, ma invece può essere spiegata lungamente.
Il concetto del numero 2 e il concetto del numero 3 sono naturalmente potentissimi.
Ora, la santissima Trinità, il tre come numero perfetto, il tre di Ermete Trimegsito, il tre come numero di dimensioni che percepiamo e come numero di punti necessari per identificare un punto nello spazio tramite appunto una triangolazione, e per i calcoli appunto di trigonometria.
Il due invece sembra quasi non essere un numero poichè è il doppio di un altro numero, così come raddoppia e rende pari tutti i numeri.
Da questo punto di vista il due viene degradato, e non basta per avere un opinione reale, poichè dal discorso che facevo prima si evince che per rappresentare un qualsiasi solido servono tre coordinate (X,Y,Z degli assi cartesiani) mentre invece con due coordinate (X,Y,) posso solo rappresentare un punto su piano a due dimensioni.
In una visione Cristica "dove 2 o 3 sono riuniti nel mio nome, io sarò con loro", si equiparrebbe il 2 al 3. E del resto le cose in natura che si dimostrano funzionare bene pur essendo due e non tre sono parecchie (gli occhi, le orecchie, le mani, i piedi, le ali, i sessi)
Se uno guarda i mezzi di trasporto, la bicicletta pur avendo due ruote può stare in equilibrio solo con una persona, e con 3 ruote, il triciclo non ha bisogno di nient'altro. E' anche vero però che solitamente il triciclo ha più stabilità ma va meno veloce e comporta più sforzo.
Da un altro punto di vista diventa invece superlfluo il tre che è il punto di vista della logica di base dove un concetto è vero oppure falso, dove una risposta è si oppure no. Si potrebbe obbietare che la terza ipotesi possa essere "non lo so" ma il non sapere non è un concetto primario della logica, anzi rappresenta un ostacolo.
Mi riesce facile poi ricordare che i calcolatori in commercio usano il sistema binario 0 e 1 e non quello ternario 0 1 2, e con questo sistema hanno comunque dato modo di dimostrare la potenza della logica del 2.
Quindi alla luce di quanto detto credo che per la maggior parte delle volte il 2 di per sè basti per fare cose incredibili e che molto spesso il 3 sia superfluo, mentre  altre volte il 3 porta ad avere un punto di vista necessario per risolversi. Va da sè che l'uno è davvero il numero indispensabile poichè forma sia il 2 sia il 3.
La frase però forse intendeva il proverbio per il quale, se una cosa accade due volte, allora è facile che succeda un altra volta. Come ad esempio se uno cade mentre è sugli sci due volte, e poi cade una terza volta, si è soliti dire: non c'è due senza tre.
Ecco questa frase non ha alcun fondamento, altrimenti non si capisce perchè sono molto più comuni le famiglie che hanno, o scelgono di avere, due figli piuttosto che tre, cosiccome statisticamente sono sicuramente più quelli che si sono sposati due volte piuttosto che tre, oppure quelli che hanno due lavori e non tre, cosìccome, a parte il trifoglio, la natura si dimostra con una simmetria (si potrebbe anche parlare dei frattali) che di solito raddoppia le immgini, come le foglie degli alberi, le ali delle farafalle o gli esseri viventi più in generale e non le triplica.

Direi quindi infine che il 2 batte il 3 per 2 ad 1, e che non è  sempre vero che non c'è due senza tre.

martedì 4 settembre 2012

L ILLUMINAZIONE ed il quesito risalente ai tempi della antica Babilonia

Poco tempo fa incontrai un uomo. Mi parlò di mio padre e mi disse che quando lui era più giovane gli fece un indovinello.

Una pompa tipo sommersa aspira il liquido contenuto in una vasca in un minuto
Una seconda pompa aspira il liquido contenuto nella stessa vasca in due minuti
Una terza invece in tre minuti.

L'indovinello è: se metto tutte e tre le pompe assieme nella vasca, in quanto tempo aspirerò il contenuto?  Non gli diede mai la soluzione.

La mia risposta immediata è stata all'incirca 30 secondi. Poi ho preso carta e penna ed ho cercato il calcolo esatto che non era poi complesso:

Senza ricordare i fondamenti di algebra che imparai a scuola ho istintivamente calcolato il minimo comune multiplo di 1, 2, 3 ovvero 6, poi ho moltiplicato per 10 per ridurre i decimali.

Quindi se l'acqua è 60 litri significa che:

La pompa A aspira in 60 secondi 60 litri, ovvero 1 litro ogni secondo
La pompa B aspira in 120 secondi 60 litri, ovvero 0.5 litri ogni secondo
La pompa C aspira in 180 secondi 60 litri, ovvero 0.33333333 (3 periodico) litri ogni secondo

Quindi, per essere precisi, ponendo che nella situazione sperimentale il liquido abbia una densità omogenea, che il funzionamento delle pompe sia costante, e che non vi siano interferenze esterne, avremo che:
dopo 1 secondo 1,833333333 litri di acqua saranno aspirati
dopo 2 secondi 3,66666667(circa) litri di acqua saranno aspirati
dopo 32,72 (72 periodico) secondi, le tre pompe avranno aspirato tutto il liquido.
La questione è che non lo avranno aspirato tutto dopo 32 secondi ma nemmeno ne sono necessari 33
Lessi poi in internet un quesito simile solo che era l'opposto, nel senso che la vasca veniva riempita da 3 rubinetti invece di essere svuotata, ma le misure erano sempre le stesse. Il quesito, era scritto, venne posto già al tempo dell'antica Babilonia.

Se l'acqua è 500 litri avremo approssimativamente poichè vi sono sempre decimali infiniti:
Pompa 1 : 500 litri in 60 secondi ovvero 8.333333333333 (3periodico) litri al secondo
Pompa  2 : 4,166666666666667 litri al secondo
Pompa 3 : 2,77777777777778 litri al secondo
Quindi 15,27777777777778 litri al secondo
Quindi 500 litri in 32,727272727272 (72 periodico) secondi che senza usare i decimali sarebbe approssimato per eccesso 33, numero mistico per gli anni di Cristo, diversi riferimenti biblici, i gradi della massoneria...

L'esempio migliore è con 90 litri
Pompa 1: 15 litri al secondo
Pompa 2: 7 litri e mezzo al secondo
Pompa 3: 5 litri al secondo
Ogni secondo 27 litri e mezzo
900/27.5= 32,727272 (72 periodico)

Non è che ho provato tutti i numeri a penna, è che alla fine per correggermi ed avere una prova in più  di non essermi incasinato ho usato anche Excel.

Ho letto in internet che l'esempio opposto ma con le stesse misure (3 rubinetti che devono riempire una vasca invece che svuotarla) era già studiato nell'antica Babilonia.

Ed ho avuto l'illuminazione

Vuoi vedere che in realtà il sistema sessagesimale era molto più preciso di quello decimale? Vuoi vedere che in realtà il sistema sessagesimale è più in armonia con il movimento degli astri poichè il periodo di rivoluzione della terra ed il tempo sono a base 60 più che a base 10?
Ragionando, il tempo, i gradi degli angoli e delle coordinate sono tutti più comodi se a base 60.
Anche l'anno commerciale che si usa negli affari ha in realtà 360 giorni.
Chissà magari era come per i calendari di certe civiltà: c'erano quelli che usava il popolo e quelli che usavano i sacerdoti...
Così magari ancora oggi usiamo un sistema di numerazione popolare perchè è a base dieci come dieci sono le dita per contare, mentre chi opera calcoli più elaborati usa quello a base 60.

Lo stesso problema sarebbe
 per esempio con 100 litri
1° 40' 00'' di litri in 60 secondi
1° 40' 00'' di litri in 120 secondi
1° 40' 00'' di litri in 180 secondi


  0° 1' 40'' di litro in un secondo
  0° 0' 50'' di litro in un secondo
  0° 0' 33''20''' di litro in un secondo (se il sistema sessagesimale fosse puro quindi le frazioni fossero sempre su base 60)

ogni secondo   0° 03' 03' 20'''

ogni 10 secondi       0° 30' 33'' 20'''
dopo 30 secondi       1° 31'40''00'''
dopo 31 secondi  1g34'43''20'''
dopo 32 secondi 1g 37'46''40'''
dopo 33 secondi 1g40'50''00'''

ora dopo un sacco di calcoli posso dire che per quanto mi riguarda, l'approssimazione in questo calcolo è presente sia tra sistema sessagesimale che nel sistema binario. Perciò forse quello sessagesimale potrebbe essere più preciso in termini di frazione, ma con il livello raggiunto dall'algebra elaborata con il sistema decimale non posso osare a dire che quello vecchio sia superiore, sono troppo ignorante.
Il discorso fatto all'inizio rimane comunque buono, i calcoli delle coordinate planetarie non sono con il sistema decimale, in più vi lascio ad un semplice quesito.
Anche se alcuni cellulari di adesso hanno smesso di mostrare il periodico, resta il fatto che in un calcolo serio se divido 10 diviso per 3 risulta 3,333333333333333333333333 con tre periodico, un numero che non si sa quando finisca.
Se invece uso il sistema sessagesimale, e quindi ad esempio quello per la misurazione del tempo ottengo che
10 minuti diviso per 3 risulta 3 minuti e 20 secondi.PUNTO.

E poi resta comunque da dire una cosa: ma che numero strano è 32,72 con 72 periodico???


P.S. per chi è più erudito: lo so che non ho detto niente di nuovo, però non ci penso spesso a queste cose