lunedì 29 giugno 2009

Pier Luigi Ighina

Qualcuno ha ripubblicato in qualità decente il video di Pier Luigi Ighina.

Nel video, del 1998, si vede Ighina che mostra una valvola di sfogo per terremoti, che a suo dire aiuterebbe ad evitare scosse di terremoto, lasciando fuoriuscire il gas che si crea nel sottosuolo quando avviene un sisma.
Inoltre mostra un elica di un elicottero caricata con polvere di alluminio che prosegue sottoterra con altri tubi caricati di polvere alluminio, a loro volta caricati dal sole. L'elica girando riesce ad allontanare le nuvole e creare una giornata serena.
Da quanto ho trovato, Ighina non sempre dice cose che condivido. Tra le sue scoperte, vi sono riportati alcuni concetti alquanto strani, anzi secondo me qualche d'uno gli ha fatto il lavaggio del cervello perchè possa dire certe cose:

"Il ritmo magnetico sole-terra nella sua velocità girevole, produce al centro un vortice che fa condensare il campo magnetico (notte). Se non ci fossero le stelle (fori), avverrebbe la rottura del ritmo (esplosione) per mancanza di sfogo alla pressione fra la terra e il sole e fra il sole e la terra"


Cioè in pratica le stelle sono dei buchi. In altre parti però affermava:

"...I satelliti, macchie artificiali del ritmo naturale che essi variano ed interrompono con sempre maggior frequenza, essendo poste a soli poche centinaia di chilometri dalla terra, producono disastri.
Gli uomini sono veramente ciechi, non vogliono vedere nemmeno ciò che appare di fronte ai loro occhi!
Eppure continui avvertimenti sono stati dati anche da parte di esseri, appartenenti ad altri sistemi solari, che cercano di evitare agli esseri umani le terribili conseguenze dei loro errori. Essi hanno inviato ed inviano continuamente sulla terra autentiche cellule magnetiche di grandi dimensioni comandate a distanza, che pur essendo state avvistate ed anche fotografate, non sono state prese in considerazione dalla maggior parte degli uomini che si limitano a definirle "Dischi Volanti".


Nello stesso articolo preannunciava una catastrofe planetaria entro il 1971.

Allora c'è da fare un paio di precisazioni:
Ighina, lavorando a fianco di Marconi ha avuto accesso ad informazioni di prim'ordine, in quegli anni gli studiosi di elettromagnetismo: Hertz, Tesla, Marconi ed altri erano venuti a conoscenza di fenomeni a dir poco strabiglianti rispetto a quanto si conosceva fino ad allora.
Avevano iniziato a progettare (e spesso anche a creare) invenzioni eccezionali:
microonde che arrivavano fino alla luna, automobili che traevano l'energia semplicemente dall'etere eccetera.
Secondo lo stesso Ighina il famoso raggio della morte sarebbe stato realtà, anzi Marconi aveva troppi scrupoli per usarlo ma avrebbe cambiato le sorti della guerra mondiale e sarebbe morto prima che potesse essere utilizzato.

Sicuramente Ighina aveva la capacità di pensare a cose incredibili che a volte si rivelavano realtà.

sabato 27 giugno 2009

I Bond della FED da 134 miliardi di dollari.

Dopo avere letto la notizia su Effedieffe ed Etleboro un paio di settimane fa ero abbastanza incredulo.
Due Giapponesi che girano con titoli al portatore per un totale di 134 miliardi di dollari.

La prima cosa che mi è saltata in mente è stata che, almeno in Italia i titoli al portatore di poco più di qualche migliaio di Euro non sono considerati più validi da nessun soggetto, e che oramai tutte le transazioni vengono fatte attraverso i circuiti informatici interbancari.

La seconda cosa che mi è passata in mente è che 134 miliardi di dollari sono pari a diverse finanziarie, pari ad un patrimonio oltre al doppio dell'uomo considerato il più ricco del mondo, nonché aggiungo dopo aver letto ora, il PIL dell'intera Nuova Zelanda o del Marocco.

La terza cosa che mi è passata in mente è stata che se questa scoperta poteva lasciare qualche dubbio ai giornalisti ed alla guardia di finanza, che dovevano controllare la loro validità, allora qualcosa non tornava.

Allora si cominciano a fare delle ricerche per capirci qualcosa.
La notizia è stata riportata sul Giornale, Repubblica, Adnkronos, altre agenzie straniere. Il fatto è avvenuto il 4 Giugno, e la smentita della bontà di questi Bond sarebbe arrivata solo una decina di giorni dopo.

Le cose che non tornano sono però tante:
I due Giapponesi, con passaporti Giapponesi erano in realtà Filppini, ed hanno (anche?) passaporto filippino.
Questi avevano già in passato provato a smerciare titoli della FED degli anni '30 che sarebbero in possesso di una tal Regina Salvaciòn Legaspi che ha fondato una setta religiosa e dice di averli trovati assieme ad altre ricchezze in una grotta nelle Filippine.
Lei ovviamente assicura che sono veri.
Alla FED hanno messo già in guardia da diverso tempo, invitando a diffidare di chi possegga Bond della FED perchè non esistono, inoltre aveva già segnalato questi soggetti Filippini come truffatori.

CHE DIRE?

Ho letto mille e più ipotesi:
Titoli degli anni '30 falsi che sarebbero copie di altri
Titoli falsificati negli anni '30 da non si sa chi
Titoli scambiati con i Russi che avrebbero voluto versare direttamente in Svizzera.
Titoli contraffatti dalla stessa FED
Titoli che corrispondono alla cifra rimanente del piano di salvataggio delle banche, che in realtà avrebbe finanziato qualche personaggio asiatico.
Titoli facente parte del tesoro di Yamashita che ha trovato una tal regina Salvaciòn Legaspi che si crede la reincarnazione di Gesù.

Se la FED non riconosce quei titoli allora significa che essi non hanno corso legale. Quindi fine di tutte le ipotesi su miliardi incamerati dal fisco italiano gratis eccetera.

RIMANE PERO' UN INTERROGATIVO IMPORTANTE.

E' davvero possibile che la Guardia di finanza abbia impiegato tanto tempo per capire se i titoli fossero o meno validi, quando c'era un comunicato della FED che esplicitamente parlava di questa truffa e di questi soggetti?

Vi è una cosa importante da dire sul tesoro di Yamashita, chi ha tempo dia un occhiata su ciò che ho trovato nel blog di Michele Spallino, economista Italiano.
Parla di un libro scandalo scritto dai coniugi Seagrave, libro del quale Rob Attar sulla BBC History magazine, ha poi detto (traduzione mia da wikipedia inglese): "contiene ancora numerose lacune ma è un storia importante, con implicazioni a lunga distanza che meritano di ricevere ulteriore attenzione".
Nel libro si parla di un immenso tesoro accumulato per lo più dal Giappone che fu poi nascosto nele Filippine vicino a Manila, a che venne considerato dagli Americani bottino di guerra e quindi utilizzato dalla CIA per diversi scopi.

La parte più interessante del libro concerne il giro "legale" che facevano i
proventi del tesoro. L'imperatore Hirohito ad esempio, usò direttamente Papa
Pio XII affinchè riciclasse i soldi tramite la banca vaticana.In un altro caso
il ministro delle finanze giapponese fornì dei certificati d'oro falsi, appena
diversi dagli ordinari titoli di stato. I Seagreves hanno intervistato persone
coinvolte nel traffico, tra cui dirigenti dell'UBS e della Citibank. Senza
scendere in particolari legali complessi, si ha la descrizione tecnica dei vari
mezzi usati dai banchieri per ricettare l'oro giapponese, del resto gli stessi
usati per l'oro nazista E in tutti i casi il governo USA ha assistito le banche,
rifiutandosi di investigare o ignarando i rquisiti previsti dal Freedom
information Act. Si tenga presente che gli eredi di Roxas, Curtis e Romana hanno
intentato varie cause contro il governo USA, la Citibank e il presidente
Marcos, ma senza esisto.Un certo avvocato Jones è andato alla Swiss Bank di New
York per chiedere alla banca di autentificare un certificato di deposito da 25
milioni da loro emesso e con il sigillo della Fed. Cotton fu subito arrestato
dal servizio segreto e il suo certificato confiscato
.


Non mi è dato sapere se quei titoli fossero o meno veri, ma questa storia ha portato alla luce un' altra faccenda alquanto curiosa.

giovedì 11 giugno 2009

Inquinamento idrico nel 2009 - nel Po i Pesci cambiano sesso -

28/05/2009
Lo studio è stato presentato da Luigi Viganò dell’Istituto Ricerca sulle Acque del Cnr a “Sicura”
NEL PO LE ELEVATE CONCENTRAZIONI DI INTERFERENTI ENDOCRINI CAMBIANO IL SESSO AI PESCI
“Le acque del Po presentano livelli molto elevati di interferenti endocrini che attraverso la catena alimentare, vengono assimilati dai pesci. Questa esposizione si ripercuote sull’apparato riproduttivo e provoca l’intersessualità: un’alterazione che mette a rischio la sopravvivenza della specie”. Lo studio è stato presentato da Luigi Viganò dell’Istituto Ricerca sulle Acque del Cnr a “Sicura”, Convention sulla Sicurezza Alimentare e Nutrizione che si tiene a Modena. “L’alterazione riscontrata più frequentemente – chiarisce Viganò – è la femminilizzazione: ossia esemplari di sesso maschile il cui testicolo subisce una trasformazione ad ovario”. Gli interferenti endocrini (IE), sostanze esogene di origine naturale e sintetica, comprendono oltre ai farmaci, fitoestrogeni ed estrogeni. Vengono utilizzati nella detergenza industriale e nel diserbo in agricoltura, oltre che nella produzione di vernici, plastiche e cosmetici. Gli interferenti sono inoltre presenti nei composti antiaderenti di molti contenitori alimentari, nei ritardanti di fiamma, nei tessuti sintetici e nelle plastiche di computer, televisori e autoveicoli. Il problema non è solo italiano, poiché la presenza di IE si riscontra nelle acque del Po come in quelle del Mississippi; nei fiumi spagnoli come in quelli danesi, tedeschi e olandesi. Recenti studi sull’alterazione del sistema endocrino umano da parte degli IE, hanno dimostrato che l’esposizione è correlata all’insorgere di determinate patologie. “Nel lungo periodo – spiega Alberto Mantovani, direttore del reparto di Tossicologia Alimentare e Veterinaria dell’Istituto Superiore di Sanità – la contaminazione tramite la dieta e il bioaccumulo ha aumentato il rischio di disfunzioni organiche, ghiandolari e addirittura di interi sistemi, quali quello riproduttivo, nervoso ed immunitario”. I principali effetti nocivi di tali sostanze negli esseri umani sono i disturbi neurocomportamentali nei bambini e l’aumento del rischio di infertilità da adulti.

Fonte: www.Avvenire.it

Questa notizia non deve passare inosservata. Ho evidenziato le parti più importanti. L'acqua del Po, una volta purificata negli impianti di Stellata e Pontelagoscuro, rifornisce la rete idrica della mia zona, ovvero qui esce dal rubinetto. Probabilmente le varie sostanze tossiche e nocive che causano alterazioni al sistema endocrino (qui etichettate come IE) non saranno più presenti una volta superato il processo di potabilizzazione ma la notiza è comunque inquietante: una volta il Po era un fiume pulito.

giovedì 4 giugno 2009

Scie chimiche riassunto delle puntate precedenti

Il 17 Settembre di due anni fa, scrivevo un post sulle scie chimiche, dopo aver letto qualcosa nel blog di Dmonax, dicendo che ogni persona che si appassioni alla verità è lodevole, ma che a me le scie chimiche parevano un argomento fasullo.

Dopo due mesi scrivevo che sarei andato alla fiera delle verità di Parma.

Il 2 Gennaio 2008 il dubbio su cosa sono le scie chimiche rimane, anche perché Beppe Grillo ne parla come di una cosa surreale (non con troppa convinzione però), ma si aggiunge una certezza: esperimenti climatici con gli aerei che modificano il clima si fanno da anni, anche in Italia, ed esiste un documento che rivela a chiare lettere l'ambizione degli Stati Uniti nel possedere il clima prima del 2025. Comincio a scrivere nel blog i modo più serio del problema.

A Marzo dello stesso anno ho modo di leggere da fonti considerate attedibili che in realtà vi sono diversi studiosi che si sono occupati della modificazione del clima partendo da tanti diversi aspetti, e che hanno ottenuto dei risultati anche se non eclatanti come il Prof. Ighina ma anche Reich ed i suoi discepoli quali il Prof. Maglione.

Dopo poco tempo, visitando i siti come Tankerenemy, Schiechimiche, Nexusedizioni, ECplanet, Signoraggio, Eugenio Benetazzo il blog di Cristian, Il Canale di Memphis75, eccetera, capisco che il fenomeno è conosciuto da diversi anni e presente in tanti siti (più, o MENO affidabili) ma che solo ora sta cominciando a venire conoscenza delle persone, e che il Generale Fabio Mini parla di strumenti in grado di modificare il clima e creare terremoti.
Effedieffe dichiara che esperimenti con microparticelle per riflettere i raggi del sole sono già stati fatti, e ne sono stati ipotizzati di più incredibili da un premio Nobel (cospargere la terra di zolfo o polvere d'oro)

Ad Agosto leggendo Maglione, capisco che i Russi fecero in effetti piovere su Cernobyll per evitare che si cospargesse la nube tossica senza dirlo ai cittadini.
Capisco che Attivissimo il "Disinformatico" non è una persona attendibile in tutto e per tutto perché focalizzato solo in positivo.

Leggendo Tremonti comincio a capire alcune cose su quanto sta per accadere, tra le righe compare una parolina "industria climatica" che la dice lunga.
Quando avviene la crisi economica, e le persone vengono intervistate dicendo tutte assurdità ho la conferma che tutti i politici sono fuori controllo, che il sistema economico mondiale si basava su falsità, che il mondo in realtà è ordinato da persone che agiscono secondo a quanto credono più giusto, prima che le persone possano esprimere una loro opinione ed ho la conferma del fatto che i canali ufficiali non sono attendibili e che la maggior parte delle persone vive all'oscuro di quanto accade, come avevo letto in altri libri.

Ad Aprile di quest'anno vado a sentire parlare Marcianò di Tankerenemy, che io considero tutt'ora esagerato, scrive di fantasia ed imprecisioni, esternando nel dubbio, qualsiasi possibilità gli venga in mente, ma in effetti riporta verità anche documentate ed agghiaccianti.

Conosco meglio il sito "Scienza Marcia" e Alice oltre lo specchio, che come Marcianò, non sempre condivido ma dai quali apprendo ulteriori punti di vista interessanti.

Come ad esempio questo documento di un articolo del Guardian di Antony Barnett dove il ministero Inglese della difesa ammette l'uso di test all'insaputa dela popolazione fino al 79, dichiarando che non è loro prassi parlare delle procedure in corso.
In questo documento si parla di Cadmio, di Bacilli, spruzzati da aeroplani, tutto questo per poter prevenire una potenziale manovra Russa. Ovviamente la dichiarazione ufficiale era che la ricerca avveniva per studiare l'inquinamento ed i cambiamenti climatici.

Non so se tutte le scie che permangono siano di natura chimica, quello che so è che ho abbastanza elementi per dire che non è una bufala, anzi qualcosa di molto serio, e che ufficialmente non è preso in considerazione in tal modo, cosiccome la maggor parte delle persone che conosco sono ancora molto scettiche in merito. E' ora di spiegare cosa succede nei cieli.

Buona serata.

mercoledì 3 giugno 2009

Speciale elezioni 6-7 Giugno 2009

Visto che non ho ancora capito niente, cerco di fare il punto della situazione, per me stesso e per chi vuole, sulle elezioni imminenti.

I cittadini aventi diritto di voto dei 27 Stati dell'Unione Europea sono chiamati al voto.

Sul sito del parlamento Europeo compare una motivazione valida del perché votare:

Partecipando alle elezioni europee, scegliete chi influenzerà il vostro avvenire e la vita quotidiana di quasi 500 milioni di concittadini europei. Se non votate, lo farà qualcun altro al vostro posto, decidendo chi vi rappresenterà in seno all'unica assemblea paneuropea direttamente eletta. Gli eurodeputati eletti decideranno il futuro dell'Europa per i prossimi cinque anni. E allora, scegliete l'Europa che volete! Se non votate, non lamentatevi poi.

AL POSTO VOSTRO???????????? Cioè qualcuno usa il mio voto???? Ma neanche un bambino delle elementari si spiega così.

Il vostro eurodeputato è la vostra voce in Europa: perché sprecarla? Eletto ogni cinque anni, il Parlamento europeo è un attore importante e di rilievo nel processo decisionale dell'Unione europea. La sua azione plasma la legislazione europea che influisce sulla vostra vita quotidiana, che si tratti del cibo sui vostri piatti, del costo della vostra spesa, della qualità dell'aria che respirate o della sicurezza dei giocattoli dei vostri figli.


Ok, immagino che chi legge sappia che ci sono anche altri poteri che influenzano le decisioni del parlamento ma comunque, prendiamola per buona.

In quanto cittadini europei, votare alle elezioni europee è un vostro diritto fondamentale e l'unico modo di avere una voce in capitolo in relazione al funzionamento dell'Unione europea. Esercitando il diritto di voto, contribuirete a determinare chi rappresenterà persone reali come voi, i vostri familiari e amici, i vostri vicini e colleghi in Europa. E in quanto cittadini europei, godete altresì del diritto di voto attivo e passivo in qualsiasi Stato membro dell'Unione europea viviate, anche se non avete la cittadinanza dello Stato in questione. E, meglio ancora, tutto ciò senza spendere un centesimo!


Che sia ben chiaro...

Giovani o anziani, studenti o pensionati, uomini o donne, lavoratori dipendenti o autonomi, convenzionali o alternativi, residenti in città o in campagna, l'Europa ci riguarda tutti, spesso senza neanche rendercene conto! Grazie all'Europa, possiamo agevolmente viaggiare, studiare e lavorare all'estero. Il Parlamento europeo si adopera alacremente per un ambiente più pulito, per prodotti chimici più sicuri, per servizi e posti di lavoro di migliore qualità. È un ardente difensore dei diritti dei consumatori, delle pari opportunità e dei diritti dell'uomo, sia nell'ambito dell'Unione europea che all'estero.


Spetta a voi fidarvi o meno di quanto scritto.

Nel giugno 2009 avrete l'occasione unica di recarvi alle urne insieme a 375 milioni di concittadini europei. È perché? Per eleggere l'unico Parlamento transnazionale e multilingue al mondo a suffragio diretto e l'unica istituzione dell'Unione europea eletta direttamente. Eletto dal popolo sin dal 1979, il Parlamento europeo rappresenta oggi oltre mezzo miliardo di cittadini.


FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO FALSO. L'elezione sarebbe diretta se io decidessi i candidati tra chiunque, ma non è così, e soprattutto le preferenze sono in seguito girate ad altri perchè molti candidati sono in realtà ineleggibili!!.

Gli eurodeputati hanno per lo più lo stesso peso degli Stati membri nell'ambito del processo decisionale comunitario. La maggior parte dei testi legislativi che ci toccano quotidianamente sono il risultato di una legiferazione congiunta tra eurodeputati e ministri a livello di UE. La maggior parte delle leggi promulgate nel vostro Paese è intesa a recepire atti europei votati dagli eurodeputati, cioè dai vostri rappresentanti. E non si tratta soltanto di leggi: fondi per nuove strade, spiagge più pulite, ricerca, istruzione, aiuti allo sviluppo? Anche gli eurodeputati stabiliscono come saranno spesi i fondi dell'UE.


Per lo più... e se non sono chiari loro...

I paesi recepiranno gli atti Europei, ma il tratto di Lisbona in Irlanda non è passato e la Polonia non ha ancora scelto di entrare nell'Euro.

Grazie al trattato di Lisbona, una volta che sarà stato attuato, saranno ulteriormente ampliati i poteri decisionali degli eurodeputati in materia di questioni comunitarie. A livello legislativo, porrà il Parlamento europeo allo stesso livello dei ministri degli Stati membri in quasi tutti gli ambiti della politica comunitaria. Il Parlamento eleggerà inoltre la Commissione europea, rafforzando il proprio controllo sull'esecutivo dell'Unione. Inoltre, in qualità di cittadini europei, anche voi avrete il diritto di proporre leggi europee.


E' chiaro però che ne avranno meno i singoli stati.

L'Europa eleggerà i suoi nuovi deputati nel giugno 2009. Provenendo da 27 Paesi, i nuovi eurodeputati rappresentano un ampio spettro di partiti politici, circoscrizioni elettorali e opinioni nazionali. Al Parlamento la maggior parte dei deputati si organizza in gruppi politici in base alle proprie affinità politiche. Il Parlamento dunque, come l'Europa, esprime diversità, valorizzandola e adeguandovisi: parla addirittura 23 lingue!


Affinità politiche...sarà

Vi piace l'Unione europea? La detestate? Volete che vada a destra o a sinistra? C'è una questione che vi sta particolarmente a cuore? Auspicate determinanti cambiamenti? Ci sono interventi che giudicate urgenti? Investimenti da effettuare? Basta eleggere un eurodeputato che la pensa come voi e potreste realizzare i vostri sogni. È questa la democrazia. Fate la differenza!


E' già se detesti l'Unione Europea, non manifestare contro od emigrare, eleggi un Eurodeputato che dice di detestare l'Unione Europea e sta tutto il giorno a sedere a Bruxelles o a Strasburgo, così farai la differenza.

Forza! Bastano pochi minuti, di cui potete approfittare per una passeggiata al parco o per bere qualcosa al bar. Non ci vuole molto per dire all'Europa che cosa volete: dopodiché è facile seguire ciò che stanno facendo per voi i vostri rappresentanti eletti – basta un clic sul sito www.europarl.europa.eu!


Bé io neanche lo conoscevo questo sito...ma andiamo avanti

Circa 375 milioni di cittadini sono chiamati alle urne per eleggere 736 parlamentari che li rappresenteranno per 5 anni.
Prima cosa che non torna:
l'Italia eleggerà 72 deputati, come l'Inghilterra e la Francia. La Germania, con i suoi 90 milioni di abitanti, ha diritto ad essere rappresentata da 99 deputati. Malta, il paese più piccolo, ne avrà solo 5.


Ma che proporzioni ci sono? Se la relazione è con il numero degli abitanti, come la frase da da intendere, perché la Svezia con 9 milioni di abitanti ne ha 18? o la Spagna e la Polonia hanno lo stesso numero seppure la prima abbia otto milioni di abitanti in più?.

I partiti politici europei sono 37, 7 maggiori e 30 considerati non iscritti:
PPE-DE - Gruppo del Partito Popolare europeo (cristiano democratici) e Democratici europei/ 288 membri
PSE- Gruppo Socialista al Parlamento europeo/ 217
ALDE - Alleanza dei Liberali e Democratici europei/ 100
UEN - Unione per l'Europa delle Nazioni/ 44
Verdi/EFA - Gruppo dei Verdi/Alleanza libera europea/ 43
GUE/NGL - Sinistra europea Unita/Sinistra Nordica europea /41
IND/DEM Indipendenza e Democrazia/ 22
30 non iscritti

Avete mai sentito parlare di questi partiti? Io no, eppure sono i sette principali riconosciuti poiché hanno più di 25 parlamentari provenienti da almeno 7 paesi differenti.

Avete mai sentito parlare di "elezioni2009.eu"? Io no, eppure è il sito principale su cui si basa la comunicazione dei questo evento.

I temi Chiave che elenca il portale (che in realtà è lo stesso di prima) sono:

- Che cibo vogliamo?
- E' necessario domare i mercati finanziari? fino a che punto?
- Dove investire?
- Come conciliare famiglia e carriera?
- Standard comuni. Fino a che punto?
- Quale energia per le nostre macchine?
- Quanto ci tieni all'etichetta?
- Che tipo di energia vogliamo?
- Quanto devono essere aperte le nostre frontiere?
- Quanta sicurezza è troppa sicurezza?

Detto questo, I 72 seggi spettanti all'Italia per la legislatura 2009-2014, sulla base del D.P.R. del 1 aprile 2009, sono cosi' suddivisi:
- circoscrizione Italia nord-occidentale: 19 seggi
- circoscrizione Italia nord-orientale: 13 seggi
- circoscrizione Italia centrale: 14 seggi
- circoscrizione Italia meridionale: 18 seggi
- circoscrizione Italia insulare: 8 seggi

I candidati sono 909 divisi per partiti che sono presenti in tutte le circoscrizioni eccezion fatta per alcuni singoli casi come ad esempio per SVP o Forza Nuova in Sardegna.
Ad esempio nella mia circoscrizione, Italia Nord-Orientale, si presentano:

Liberal Democratici - MAIE
Partito Comunista dei lavoratori
Lega Nord
Sinistra e libertà
Rifondazione Comunista - Sinistra Europea - Comunisti Italiani
Fiamma Tricolore
Marco Pannella - Emma Bonino
Unione di centro
Italia dei Valori
Forza Nuova
Partito Democratico
SVP
La Destra - MPA - pensionati- all. di Centro

Per chi come me se lo fosse chiesto e non seguisse troppo i telegiornali, non è vero che Berlusconi ha candidato le veline, ma ha candidato:

- Lara Comi, nata nel 1983 che ha fatto una tesina sul Milan ed è stata assistente della Gelmini.
- Barbara Matera, nata nel 1981, e’ un’annunciatrice e attrice, laureata alla Sapienza di Roma in Scienze della formazione. Vista a “Mai dire Domenica“, a “Chiambretti c’è” ed ha lavorato come annunciatrice, oltre che nel film “Ma che colpa abbiamo noi"
- Licia Ronzulli, del 1975, e’ un’infermiera caposala all’istituto ortopedico Galeazzi di Milano. Lavora nel volontariato per i bambini malformati del Bangladesh. Silvio Berlusconi l’ha conosciuta dopo un’operazione di lifting, perché’ lei gli massaggiava il viso.
- Maristella Cipriani che ha una villa di fianco a Villa Certosa in Sardegna
- Iva Zanicchi

Oltre a ciò comprare anche gente che nessuno ha sentito dire chi sia. Nella mia circoscizione ad esempio Berlusconi ha presentato una tale De Maria Gabriella che potrebbe anche essere inventata tanto che nemmeno nello stesso sito del PDL non c'è uno straccio di biografia.


Gli Euroscettici non sono pochi, soprattutto in un periodo dove in Italia la mafia è ampiamente tollerata, il Premier regala al capo di Stato della Libia Miliardi ed una statua senza chiedere niente a nessuno, e gli affari diplomatici con gli altri paesi tipo la Russia non sono per niente presi in regime di democrazia.
Oltre a ciò la crisi economica ha di fatto messo in gioco tutti i principi dell'economia capitalistica e del libero mercato, la gente non sa che pesci pigliare, mentre paesi come Cina ed India stanno continuando a crescere, rendendo sempre meno probabile il mantenimento del tenore di vita americano od anche solo Europeo.

martedì 2 giugno 2009

Chiavi di ricerca mese di Maggio 2009

1 - ""meglio avere i pantaloni rotti nel culo che il culo rotto nei pantaloni" significato"

Bella domanda, non pensavo fosse di difficile comprensione. Non vedo altra interpretazione se non: è meglio rimanere poveri piuttosto che vendere il culo.

2 - "banca d'italia cayman bufala"

Questi sono i conti alle Cayman riportati dal libro Euroschiavi di Dalla Luna e Miclavez:

700 26891 A01 N BANCA D'ITALIA UFFICIO RISCONTRO VIA
NAZIONALE, 91 I-00184 ROMA, ITALIA
85
709 27154 A01 N BANCA D'ITALIA SERVIZIO RAPPORTI CON
L'ESTERO, UFFICIO RISCONTRO 2484 VIA NAZIONALE, 91 I-00184
ROMA ITALIA; “
Al di là di questo, ti ricordo comunque che

La Banca d'italia nel 1994, tramite l'Ufficio italiano cambi (Uic), è entrata con 100 milioni di dollari in una società controllata dall'Hedge Fund Ltcm e costituita nel paradiso fiscale delle CAYMAN ISLAND dai soci promotori dello stesso Ltcm!
Il Financial Time ha scritto che per questo investimento la Banca d'italia ha perso la sua "credibilità morale" (Corsera,26-10-95). Su questo articolo del corriere della sera datato 26 Ottobre del 1998 e firmato da Alberto Alesina, è possibile leggere la notizia che parla invece di 420 miliardi di lire ovvero oltre 216 milioni di Euro e che comuunque può essere interessante per capire quante cazzate fanno le persone alle quali noi diamo fiducia accettando la loro moneta, e come essi si giustifichino "L'Uffico Italiano Cambi ha dichiarato, tramite il suo direttore Pierantonio Ciampicali, che non era al corrente che il LTCM era un hedge fund. Dovremmo quindi concludere che l' Ufficio Italiano Cambi investe 420 miliardi di riserve senza sapere dove e come? Nessuno dell 'Uffico Italiano Cambi ha avuto il buon senso di dimettersi. La Banca d'Italia ha reagito con una scrollata di spalle come se la cosa non fosse troppo importante.."

3- "chi governa in italia subito dopo benito mussolini?"

Quando gli Americani sbarcarono in Sud Italia, si sapeva già che l'Italia di Mussolini aveva perso la guerra.
Grandi ed alcuni Fascisti si erano convinti del fatto che la cosa migliore da fare fosse attribuire gli errori dell'Italia e del fascismo al Duce, e che per riscattare la nazione agli occhi del mondo era meglio metterlo da parte, e convinsero il Savoia a farlo arrestare.
Così iniziò il governo di Badoglio un massone che tutti criticavano e che pare molto controverso. Non si capiva nemmeno perchè al tempo era tollerato da Mussolini. Poi ci fu la volta del governo di Bonomi, un socialista che non era era mai stato d'accordo con le idee del fascismo, ed in seguito il periodo del governo Parri, un personaggio vicino alla resistenza, che venne fatto liberare dagli americani oramai in accordo con alcuni generali Tedeschi, e che incontrò il favore di molti ambienti. Infine fu la volta di De Gasperi che sarebbe stato uno dei fondatori della costituzione, della Democrazia Cristiana, e grande sostenitore di un Europa Unita. De Gasperi fu benvoluto da molti eccetto dall MSI e da chi credette (forse non a torto) al fatto che De Gasperi chiese di bombardare la periferia di Roma per accellerare la liberazione. Era di idee globali ma non vedeva la NATO come un allenaza necessaria. Partecipò in seguito anche ad una riunione del Bilderberg group.

4 - "globalizzazione in contrapposizione politica antartica del fascismo"

Politica Antartica?? Magari intendeva politica Autarchica del fascismo..
La storia comunque è questa: All'Italia di Mussolini non andava giù che l'Inghilterra avesse conquistato quello che voleva con i mezzi che voleva, tra i più atroci di tutti, mentre quando l'Italia conquistò l'Abissinia le furono imposte pesantissime sanzioni economiche, così si stabilì un regime autarchico dove lo stato Italiano cercava il più possibile di essere autosufficiente in tutto, a partire dal grano e non voleva avere a che fare con il mercato estero.
Questo protezionismo estremo è comprensibile se si capisce che molte crisi economiche erano provocate da stuazioni del mercato fuori dall'Italia, ma che vedevano comunque molti italiani patire la fame ed essere costretti a trasferirsi altrove. La lotta di Mussolini contro le "demoplutocrazie" fu per questo motivo chiamata "la lotta del sangue contro l'oro". Al giorno d'oggi proporre una politica autarchica potrebbe essere per alcuni la soluzione della crisi, anche se provocherebbe a lungo andare tensioni tra gli stati, cosa che per ora si cerca di evitare.

5 -"mio padre é morto avendo un debito ma senza possedere niente chi paga"

In queste faccende, a seconda delle precise situazoni è meglio rivolgersi ad un avvocato perchè la legge Italiana non è mai chiara. Comunque in linea di massima (ed anche di principio) se tu rinunci all' eredità, non erediti nè debiti nè crediti.

6 - "riflessioni facebook non rispetta la privacy"
In linea di massima, ogni volta che si pubblica una foto ci si assume la responsabità che essa sia di proprietà di chi la pubblica, perciò la violazione di copyright o privacy ricade in questo caso su chi la pubblica, oltre a ciò quando ci si iscrive viene dichiarato che il profilo sarà a seconda della configurazione, a disposizione di chi ricerca il nome ed il cognome della persona.

7 - "zeitgeist addendum critiche" Ho già parlato di
Zeitgeist
e Zeitgeist Addendum
Ho scritto anche una critica