venerdì 29 febbraio 2008

Chiavi di accesso mese di Febbraio

Bene. Siamo alla fine del mese e come di consueto vado a ripescare le chiavi di ricerca che hanno portato al mio blog attraverso motori tipo google.
Tra i quasi 900 accessi avvenuti questo mese tramite chiavi di ricerca segnalo le più interessanti e quelle per le quali non si può già trovare nel blog una risposta.

1 “Clima migliore del mondo a Giugno”. Dipende cosa tu intendi per migliore, consiglio un bel giretto in alta montagna tipo in Trentino.
2 “Aprire un account hotmail con dati falsi” Non credo ci siano legislazioni italiane che ti metterebbero nei guai, leggi comunque bene i termini e le condizioni d'uso.
3 “Fish and price” Chissà cosa diavolo voleva sapere questo. A me è venuta in mente l'azienda di giocattoli Fisher Price, in realtà attualmente parte della Mattel.
4 Sul tema del signoraggio “da quando è privata la banca d'Italia” oppure “ chi ha venduto la banca d'Italia” La banca d'Italia è privata da sempre, di casini ce ne sono stati anche quando c'era solo la banca nazionale del regno d'Italia, ed anche prima, almeno fino alla fine del fascismo però i soldi li emetteva lo Stato e non la banca d'Italia come dopo la seconda guerra mondiale, è un discorso davvero ricco di argomenti, ti fa capire come ha girato il mondo sotto diversi aspetti, il problema dell crisi del 29, cos'era in realtà l'IRI, perchè Hitler aveva certe idee, io sto ancora cercando di rielaborare le faccende in maniera lineare.
5 “Mostri molto mostruosi” Se parli di cose reali, ti consiglio di dare un'occhiata a certe nutrie di quasi un metro che si trovano vicino ai maceri, altirmenti vai al mio post su Freaks.
6 “Porte di Bologna” “quante sono le porte di Bologna” e “porte di Bologna cantanti” Bella domanda, pensa che ancora io non lo so seppur ci sia andato centinaia e centinaia di volte. L'anno scorso è stato avviato il restauro di quasi tutte le porte, e l'iniziativa ha voluto mettere davanti alle porte in restauro, piuttosto che pubblicità, le immagini dei cantanti bolognesi. Ad ogni modo, le porte attuali, che rislagono grosso modo al XIII secolo sono 10 (2 vennero abbattute all'inizio del 900 assieme alle mura). Per maggiori info visita il blog del Bolognese, in questa pagina .
7 Questo è notevole “punti della patente di de salvia antonio” Mi dispiace dirti che non c'è un elenco con i nomi di tutti gli automobilisti ed i loro punti direttamente on-line ma devi chiamare il numero 848 782782.
8 “si può vivere così? Appunti” Mi piacerebbe sapere cosa intendi per “così”. Comunque, come dicono a Napoli? Basta che ce sta o sole...
9 “tasso fecondità necessario per evitare declino” Non mi pare avere mai incontrato una statistica del genere, cosa intendi per declino? Capisco che un paese di vecchi sia triste ma non necessariamente deve andare verso il declino. Resta comunque inteso che se il rapporto tra natalità e mortalità continua ad essere negativo per un periodo di tempo prolungato la popolazione scompare, attualmente il mondo ha comunque il problema opposto.
10 “Vasco che riceve la Laura” Già, mi sembra di ricordare in scienza della comunicazione. Se non hai trovato granché ti consiglio di riprovare con Laurea, chissà...ecco comunque le foto
11 "Appunti su cosa è un motore elettrico a corrente continua" Premetto che io di fisica e di eletrricità so abbastanza poco, se studi l'argomento in modo scolastico, cerca subito da qualcuno più esperto. Per quanto posso essere utile io al momento: Qui puoi trovare il funzionamento schematico di un motore elettrico a corrente continua. Ricordo quando ero piccolo, giocavo molto con le Mini 4wd della Tamiya, quello mi sa che era un motore elettrico a corrente continua: avevi una matassina di rame tonda con dei magneti per circonferenza, rinchiusa dentro ad una scatolina dove alle estremità vi era un perno collegato ai due poli alimentati dal circuito a due pile (da 1,5 V) il motore rotatorio muoveva gli ingranaggi che facevano andare la macchina a "busso". Avevo costruito anche una pista di cartone assieme ad un mio amico che mi aiutò un sacco, ma dopo qualche settimana mia madre buttò via tutto, maledizione.
12 "si puo fare richezza on-line senza essere truffato" Non è facile, ma credo si possa, vi sono vari esempi soprattutto in Second life, roba che a me non piace.
13 "esistono frasi subliminali per convincere le persone" Non ne conosco. Prova con la gentilezza.
14 "Chi inventò il sistema monetario?" Dato che per moneta possono essere intese diverse cose, come le pelli di animali o le conchiglie, non è certo. Se intendi la parola moneta la inventarono forse i Romani, dal verbo monere, prova a leggerti wikipedia, anche se lo Zingarelli parlava di probabile orgine Fenicia. I Babilonesi sembra comunque che già 4000 anni fa usassero tavolette come moneta, il che farebbe risalire l'uso della moneta a molto prima di quello che noi consideriamo l'invenzione dell'alfabeto operata dai Fenici.
15 "in proporzione alla terra quanto è grande il sole?" Per le informazioni che ho estrapolato, 4 o 5 siti internet confermano che: il sole ha una massa circa 330000 volte maggiore della terra ed un diametro circa 109 volte maggiore, la forza di gravità è circa 28 volte maggiore. Questo significa che se anche ci fosse ossigeno, e se anche non ti vaporizzassi dal calore che emette, girare per il sole sarebbe una cosa alquanto improbabile, perchè peseresti più di un SUV della BMW o di due automobili messe assieme.
16 "E' giusto censurare alcuni siti web?" In linea di massima direi proprio di NO, Lo stato potrebbe tutt'alpiù limitarsi a certificare i siti "seri".
17 "Segreto ragù" Se si trovasse in internet, che segreto sarebbe?
18 Spiegazione "E' una ruota che gira di Rino Gaetano" Sono andato a vederla perchè non la conoscevo, si chiama A.D. 4000 D.C. Questa canzone sinceramente è interessante, è chiaro che è una sua visione del futuro.

I miei amici carburati a doppio corpo
Li ha presi il fondatore dell'estate (I suoi amici sono ormai morti, doppio corpo?)
Un vecchio gioca a carte salta il banco
Dopo la sua escalation è tanto stanco
Sugli alberi le scimmie cloroformizzate
raccontano le storie delle fate (concetto della natura addomesticata ed in cattività oppure penserà davvero che spargeranno cloroformio nell'aria?)
Un quadro di Guttuso messo all'asta nel mercato
Fa il quadro quinquiennale del peccato (Guttuso, pittore definito "sociale" diventerà pittore ancor più quotato, fa il piano quinquiennale del mercato è di un importanza estrema, mette a nudo come in realtà il piano dell'economia sia più influenzata da quanto si decide valga l'arte come un quadro, rispetto a variabili umane).
Un inverno disertore
annuncia il fallimento di Sapporo (Sapporo è famosa per i suoi inverni rigidi e le sue manifestazioni invernali come le costruzioni di ghiaccio)
La strada mandarino e latte caldo
non la conosco dove porterà? (La Cina?)
E' una ruota che gira
che gira e se ne va
ma ritorna e dopo parte
gira gira e se ne va (Concetto ciclico della vita e forse del cosmo)
Un cielo zabaione sangue e miele
mi fa sentire piccolo e crudele (ammissione di umiltà e grandezza del cosmo?)
Un nastro registrato a cento piste
ricorda la voce antropomorfica
dell'uomo del duemila (ricordiamoci che siamo nel 4000)
Un topo murato in un music hall
balla il tip-tap sul suo motocross (ragazzi qua ci rinuncio)
Scriveva un venusiano emigrato
a un anno luce dalla sua città (Alieni? O Chissà forse allora avremo colonizzato Venere)
E' una ruota che gira
che gira e se ne va
ma ritorna e dopo parte
gira gira e se ne va (Vorrà dire: Come una patata marcisce e da vita ad un altra patata, come gli eventi spesso si ripetono nella storia, così forse il cosmo è ciclico)
Basta, ce ne sarebbero altre ma mi fermo qua. Ho perso più di cinque ore, tra ieri ed oggi, per questo post.

giovedì 28 febbraio 2008

Assolutamente geniale

Avete fatto caso anche voi al fatto che ultimamente durante le interviste o parlando con le persone, sia diventato di moda dire "assolutamente"?
Magari a seguito di una domanda si risponde con assolutamente si, assolutamente no, oppure si risponde semplicemente assolutamente, a volte usandolo persino come negazione creando un pò di difficoltà a capire se la risposta fosse si oppure no.
Questo a mio avviso dipende da una voglia di allontanarsi dal relativismo, che a dire il vero io appoggio, ma capisco essere complicato in un mondo dove incontriamo limiti umani impostici.

Al di là di questa disquisizione, mi sono permesso di inserire l' avverbio per descrivere questi giochi di carte, lego e domino che mi hanno lasciato di stucco. Inizialmente ho anche dubitato fossero rielaborazioni grafiche fatte a computer.

La più grande costruzione di stazione dei treni fatta coi mattoncini LEGO . Costruita a Cincinnati, con 25 treni che possono andare contemporaneamente, partecipavano fanatici dei mattoncini LEGO con i loro pezzi portati da casa. Tutti i pezzi che vedete sono mattoncini che si comprano nei negozi Lego.

Demolizione di una serie di edifici di carte all'interno di una palestra

Demolizione di un'altra struttura da parte dello stesso personaggio. Notate l'abilità nel costruire.

Demolizione di un castello medioevale sempre inserita su youtube da Bary1234, un utente Finlandese.

Questo è un altro fanatico. costruisce con i pezzi simili al domino figure curatissime. Denominatore comune dei suoi video, il gatto che compare e spesso fa cadere il primo pezzo.

mercoledì 27 febbraio 2008

Memphis 75

Oggi parlo di un personaggio che sarà capitato a molti di incontrare in rete, soprattutto su youtube: il suo nickname è Memphis 75.
Questo personaggio ha 5 domini personali (www.memphis75.com con le varie estensioni .org .biz .info .eu), altri spazi in rete quali myspace ed udite, udite, ben 517 video pubblicati su youtube nonstante si sia iscritto da circa 6 mesi.
E' una persona sicuramente intelligente, il problema è che nei suoi spazi si può trovare roba seria come discorsi di Michael Moore, Beppe Grillo, sul signoraggio, sulle scie chimiche ed altri argomenti che meritano un analisi approfondita, assieme a delle STRONZATE MEGAGALATTICHE come ad esempio questo link dal suo sito "Ramtha si definisce come una famosa entità giunta su questo piano da altre dimensioni: visse su questa Terra ai tempi dei Lemuri e di Atlantide, 35.000 anni fa. Dal 1977 Ramtha parla e insegna utilizzando il corpo di una donna americana: JZ Knight."
Oppure Video di donne nude con sottofondo di musica tecno-progressive...

Ci tengo a dire una cosa. Questa persona pubblica tutto ciò che è può essere legato a teorie cospirazioniste, teorie dell'occulto, teorie trascendentali da Cristo a Madonna, teorie sul nuovo ordine mondiale, illuminati, Rettiliani, Alieni, la fine del mondo nel 2012, le teorie sui Maya, codici arturiani, raelinai, Matrix, David Icke, Marcello Pamio, scie chimiche e signoraggio, pezzi di film dei transformers, pezzi di men in black, storie sulle stimmati, il segreto di Fatima, Le profezie di Celestino e di Nostradamus.
Mi permetto di avanzare alcune considerazioni sul personaggio:

Possibilità numero uno: è pagato dalla macrolibrarsi (www.macrolibrarsi.it) per pubblicizzare i loro libri, oppure è proprio uno dei soci.

Possibilità numero due: Dopo aver capito come funziona in realtà l'economia, dopo aver realizzato a che punto è arrivata la tecnologia umana, aver capito che la storia degli aerei che spargono roba è vera ed aver capito che probabilmente impianteranno un microchip a tutte le persone sulla terra (progetto effettivamente esistente che ha scioccato e sta facendo riflettere molto anche me), si è talmente spaventato che gli sono crollate tutte le certezze ed adesso crede indiscriminatamente a tutto ciò con il quale viene in contatto.

Possibilità numero tre: E' un personaggio che resta affascinato da tutto ciò che è misterioso come lo poteva essere X-files. Non gli interessa tanto di capire cosa può essere vero e cosa può essere una bufala, lui pubblica e basta, si vede che si diverte così.

Possibilità numero quattro: E' uno di quei personaggi pagati per confondere le idee alla gente, che a quel punto associeranno quello che dicono Moore, Pamio, Grillo, i problemi della sovranità monetaria e del controllo mondiale come cavolate per pazzi visionari, screditando il loro lavoro ed alimentando i dubbi delle persone.

P.S. Tengo a dire che tra i suoi video ed articoli sono riportate anche cose vere, il problema è che sono mischiate a tante altre cose che io reputo molto meno obbiettive e prive di logica.

martedì 26 febbraio 2008

Era la prima persona che ho incontrato

Ieri mentre controllavo la mail di libero, do un occhiata alle notizie.
Un ragazzo in provincia di Foggia con qualche disturbo è uscito di casa con un coltello di quasi 20 centimetri ed ha ammazzato una signora 50 enne che ha poi scoperto essere la sua vicina di casa.
Si è costituito dopo poco, e con tutta tranquillità ha detto che non aveva mai visto quella persona, è uscito di casa con la voglia di uccidere qualcuno, ed ha ammazzato la prima persona incontrata.
Questo è l'imprevisto, questo è ciò che rompe le logiche, le statistiche, questa è ahimè in parte anche la natura umana.

Film consigliato: Natural born killers (assasini nati)

P.S. Ricollegandomi al post di ieri... non vi lasciate influenzare

lunedì 25 febbraio 2008

IPNOSI

Oggi parlo del fenomeno che viene definito come "ipnosi".
A psicologia studiai sommariamente l'ipnosi, poi mi resi conto che non aveva quel fascino che credevo, e che comunque se impari come gira il mondo e come starci, imparerai cose molto più utili delle tecniche d'ipnosi, ma andiamo per punti.

CONCETTO DI IPNOSI

Ipnosi deriva dal Gerco "Hypnos", sonno, perchè si credeva erroneamente che questo tipo di influenza psichica fosse esercitabile solo attraverso meccanismi che inducono sonnolenza.
Diciamo che la definizione di ipnosi, è in raltà frutto del pensiero del tempo, questa parola è usata per la prima volta nel 1842 dal medico inglese James Braid, che si impegnò a contestare le teorie sul famoso "magnetismo animale" di Mesmer, un personaggio per il quale tutto il mondo girava attorno ad un fluido, e che curava le persone con delle calamite in modo da riequilibrare la loro energia magnetica. Teoria interessante con un fondo di verità. In effetti è anche mia convinzione e penso della maggior parte delle persone, che ci siano forze magnetiche che agiscono indistintamente su tutta la nostra terra ed i suoi abitanti (come la forza di gravità) ed altre leggi naturali che legano le singole molecole della materia non ancora conosciute a pieno pur facendo parte di un disegno universale; ciò non toglie che le teorie (e sopratutto le pratiche) di Mesmer furono alquanto singolari. Pur riscontrando un enorme successo, la comunità scientifica le bollò come cialtronerie ed i suoi effetti benefici furono imputati semplicemente all'effetto placebo.
Credo di poter affermare che le teorie di Mesmer abbiano elementi in comune con un tipo di approccio alla vita orientale, e si distanzino dal pensiero individualistico caratteristico del mondo occidentale che conosciamo.
Braid, si riavvicina alla mentalità individualista, smentisce l'esistenza di qualsiasi fluido magnetico e considera i fenomeni del magnetismo animale del tutto soggettivi, e le guargioni di M. secondo lui imputabili ad uno stato di sonnolenza del soggetto ed a meccanismi per stancare l'attenzione, che permettevano di mettere a nudo alcuni problemi del paziente.

UTILIZZO DELLA COSIDDETTA "IPNOSI"

Charcot fu tra i primi ad usare l'ipnotismo in maniera scientifica, egli comunque considerava l'ipnotismo come un fenomeno applicabile soltanto in casi di isteria, anzi spesso arrivava addirittura a considerae l'ipnotismo stesso come un isteria artificiale. Egli in pratica riusciva ad "ipnotizzare" soltanto alcune donne nevrotiche, nevrosi che al tempo si credeva causata dallo spostamento dell'utero.
Le donne che mostravano questi stimoli erano quasi per la totalità donne della buona società del tempo. Ognuno tragga le considerazioni che meglio crede da questa informazione.
Charcot mediante stimoli quali sprazzi di luce, suoni di gong, fissando lo sguardo, oppure con stimoli meno violenti, premendo sulle palpebre o sulla cervice, poteva ipnotizzare le sue pazienti ed aiutare a guarire le loro nevrosi.
Anche Freud seguiva le sue lezioni, particolare attenzione suscitò a quest'ultimo il caso di una donna affetta da cecità isterica. La cecità spariva durante lo stato ipnotico.
Freud poi spiegherà casi come questo con le sue teorie di conscio ed inconscio e con l'importanza assoluta che hanno le pulsioni sessuali.
L'ipnosi venne poi studiata più attentamente e si perfezionarono gli stimoli e le tecniche in grado di influenzare i pazienti, anche se i risultati terapeutici dell'ipnosi furono sempre miseri e limitati al tempo nel quale il soggetto restava ipnotizzato, essa poteva servire ad alcuni ad indagare su traumi emozionali dei pazienti, per poter aiutarli a raggiungere un maggior equilibrio mentale ed alcune volte anche a guarire.

COS'E L'IPNOSI

Attualmente, credo che l'ipnosi possa essere definita come un orientamento dell'immaginazione di un soggetto da parte di altri.
Se un soggetto si concentra verso un altro soggetto per influenzarlo, il secondo soggetto può essere influenzato soltanto a patto che egli voglia.
Una donna nevrotica della buona società ottocentesca, magari trascurata dal marito, alla quale veniva a far visita un medico (a quei tempi stimatissimi) che si proponeva di aiutarla a guarire dai suoi disturbi, è un soggetto completamente influenzabile. Essa era in altre parole davanti ad un semi-Dio per il quale avrebbe fatto qualsiasi cosa, e molto probabilmente sospendeva anche il concetto di ciò che è giusto da ciò che è sbagliato abbandonandosi a quello che le diceva il medico.
Le tecniche ipnotiche del medico, servivano ad annullare ulteriormente la volontà della donna ed a renderla in uno stato di "totale dipendenza" ma sono tecniche applicabili in situazione di completo abbandono della volontà del paziente, perciò non erano le tecniche ipnotiche a fare il grosso del lavoro, ma semplicemente l'atteggiamento del paziente verso chi ipnotizza, le tecniche erano semplicemente usate per influenzare ancor maggiormente il soggetto, che abbandonando completamente la propria volontà raggiungeva uno stato di dormiveglia.

INFLUENZA

Influenzare le persone e lasciarsi influenzare, è comunque in senso lato il meccanismo delle relazioni sociali.
La madre ed il padre influenzano il bambino, gli amici influenzano un bambino, i grandi influenzano il bambino, la televisione influenza il bambino, i libri influenzano il bambino, l'ambiente circostante influenza il bambino. Tutto questo vale, in misura lievemente minore anche nell'adulto.
Il punto chiave sta nello sviluppare una personalità individuale che permetta di filtrare le influenze che consideriamo valide da quelle non valide ovvero lavorare su sè stessi capendo anche come si operano le scelte.
In questo modo si potrà sviluppare una propria identità che permetta di evitare di essere influenzati da ciò considerato negativo. Chi ha una identità abbastanza forte ed una giusta coscienza saprà non farsi influenzare da ciò che non vuole muovendosi secondo la sua volontà, così come potrà risolversi i propri problemi senza bisogno di ricorrere a tecniche di ipnosi operate da dubbi personaggi.
Sempre in senso lato potremmo scovare meccanismi dal forte potere "ipnotico" praticamente ovunque: nella musica da discoteca ripetitiva, nelle preghiere in chiesa, in modi di parlare dei politici, in alcuni libri, nelle musichette di certi computer, ciò non significa che esse siano state concepite col preciso scopo di ipnotizzare le persone (o magari a volte si), ma anche qua vale la regola per la quale se si sa cosa si vuole, si ha una coscienza pulita, si potrà apprezzare alcune cose valide senza farsi rincoglionire troppo da altre.

CURIOSITA' LEGATE ALL IPNOSI.

Vi era un metodo per smettere di fumare dopo essere stati ipnotizzati, ma a quanto mi risulta, non si è rivelato molto valido.
Vi sono tecniche che usano studenti e sportivi per migliorare le proprie performance dopo essere stati ipnotizzati, non sono chiari i risultati.
Vi sono corsi per imparare ad utilizzare l'ipnosi rivolti ad infermieri, psicologi, chirurghi, odontoiatri, questi le userebbero per fare sentire più a suo agio il paziente, anche se personalmente credo che se fossi in ospedale ed un infermiere mi rompesse troppo i coglioni con atteggiamenti del genere lo ignorerei abbastanza in fretta.
Vi sono tecniche per uomini d'affari, bancari e venditori professionisti, mirate a conquistare in maniera esagerata la fiducia e l'attenzione del cliente, queste tecniche, chiamate una volta "di seduzione" , sono equiparabili a quelle definite "di ipnosi". In realtà queste tecniche sono spesso atteggiamenti che molti personaggi utilizzano senza nemmeno sapere essere catalogate come tecniche ipnotiche.
Resta il fatto che se un venditore si mostra troppo insistente, la persona normale lo manda a quel paese dopo poco.
Le bestie di Satana, per stessa confessione di uno dei membri, fecero assumere ad un ragazzo allucinogeni e mediante tecniche che potremmo definire "ipnotiche" lo convinsero a prendere la propria automobile ed ammazzarsi schiantandosi a tutta velocità (da notare che il ragazzo agì in particolar modo per paura del gruppo e la minaccia che altrimenti l'avrebbero ammazzato comunque loro).
La sindrome di Stoccolma offre un esempio del perchè possono essere avvenute rapine agli sportelli bancari per mezzo dell'ipnosi (cosa riferitami ieri, sul quale avevo seri dubbi).
Per sindrome di Stoccolma si intende una specie di atteggiamento stranamente positivo di una vittima nei confronti del suo aggressore. Prende il nome da un furto avvenuto in una banca di Stoccolma negli anni 70 dove i rapinatori sequestrarono per sei giorni alcuni impiegati all'interno della banca, ed alla fine del fatto, inspiegabilmente si affezionarono ai rapitori tanto dal preoccuparsi più per loro e di come li avrebbe trattati la polizia. Questo dovrebbe fare molto riflettere sul fatto che certe persone molto spesso non sono nemmeno convinte di quali regole siano giuste e quali sbagliate e per questo motivo facilmente influenzabili.

Per maggiori informazioni vedere anche il mio post sull'influenza dell'opnione pubblica.

sabato 23 febbraio 2008

De-geNETrazione

Il titolo che ho inventato vuol dire due cose

Siamo la generazione della rete.
La rete sta degenerando.

Tempo fa, nella mia curiosità, provai a digitare www.dio.it per vedere cosa veniva fuori, ho trovato la pagina di uno psichiatra, che tra le altre cose "crea leggende metropolitane in laboratorio", ed immagino non sia il solo.
Mi hanno detto che un paio di mesi fa, in televisione, hanno fatto un servizio di un personaggio che veniva pagato per mandare boiate in giro in internet.
Cosa voglio dire con ciò?

Bisogna stare attenti alla rete. Non solo per hacker, per siti di Phising, o per Trojan virus, ma proprio per quello che leggiamo on-line.
Per una cazzata non è mai morto nessuno, diciamo la verità, certo è che bisogna ragionare con una coscienza ed una razionalità il più perfette possibili.
Vi sono personaggi che pubblicano cose false, altri che mischiano le false alle vere, altri ancora che esagerano un problema in maniera incredibile, tuttociò magari senza neanche farlo apposta.
Se ho sempre saputo che su internet ci si possono trovare cose interessantissime, ho anche sempre capito che bisogna filtrare tutto quanto altrimenti si rischia di non capire più un cavolo.

Sempre controllare la fonte.
Attenzione a Wikipedia: è utile ma non del tutto affidabile.
Non trarre conclusioni affrettate.
Pensare che non necessariamente tutti abbiamo lo stesso punto di vista sugli argomenti.
Analizzare razionalmente ciò che si ha davanti e non fare passaparola tipo "MEME" senza capire quello di cui stiamo parlando.
Ricordate infine che la rete, con le sue potenzialità potrebbe portare alla luce faccende importanti, non siate perciò troppo scettici ma saggi.

venerdì 22 febbraio 2008

Aborto

Tema caldo in questi giorni.
E' giusto abortire? Non lo so.
Qualcuno obbietterà che ultimamente non so proprio un cazzo.
Come diceva Socrate? Tutto ciò che so è di non sapere? Per l'appunto.
La vita è sacra.
Una donna che assolutamente non vuole partorire deve essere obbligata a farlo? Mi viene da dire proprio di no.
Tecnicamente sarebbe bello che nessuna donna volesse abortire, ma il mondo non è rose e fiori.
Che cazzo ne so, viviamo in una società dove si spendono miliardi per fare campare i vecchi fino a cent'anni, e nessuno se ne caga se si accoppano i bambini. Questo non è molto bello. Anzi, non è bello proprio.
Morale della favola, c'ha ragione quel panzone di Ferrara.

giovedì 21 febbraio 2008

SCIE CHIMICHE atto terzo

Ormai, il fenomeno delle chemtrails è diventato un vero e proprio tormentone. Alcuni credono sia una grande bufala o boiata che dir si voglia. Visti gli ultimi aggiornamenti, facciamo il punto della situazione.

In questi ultimi anni, migliaia di persone lamentano sia in Europa sia in America, la presenza di aerei che rilascierebbero sostanze chimiche nell'aria con precisi scopi non palesati alla popolazione. Questa cosa, a dire il vero non è affatto nuova, anzi sono voci che circolano da oltre 40 anni, ma la popolazione le ha sempre catalogate come fesserie o paranoie.
Video e siti internet sull'argomento, negli ultimi mesi stanno prolificando, dove si spiega la differenza tra normali scie degli aerei rilasciate dai motori in seguito alla condensazione dovuta dal freddo, e scie rilasciate allo scopo di spargere nei cieli sostanze come ad esempio bario ed alluminio.
Secondo alcuni siti come questo, le scie chimiche avrebbero ipoteticamente gli scopi più vari ovverosia: controllo climatico, arma militare connessa al sistema H.A.A.R.P. installato in Alaska, mentre precedentemente avevo incontrato anche ipotesi che menzionavano l'intenzionalità di ridurre la popolazione, di inoculare virus (inorganici?) e di spargimento di parassiti od anticrittogamici sopra ai campi agricoli...

COME STANNO DAVVERO LE COSE ?
Io non sono un climatolgo, uno scienziato e nemmeno un chimico, però posso fare il punto della situazione per i dati che sono in possesso.

1 - Il cielo in sopra la mia testa è cambiato. I tramonti viola, non dovrebbero nemmeno esistere, sono causati da inquinamento e sostanze chimiche. Se si sale sopra 1500 metri (es. appennino modenese) e si da un occhiata alla pianura padana ci si può facilmente accorgere di una gigantesca cappa nera ben delimitata in altezza, che corrisponde all'aria che io (noi) ogni giorno respiro. Questo non è un dettaglio da poco.
2 - Il cielo è diverso rispetto a qualche anno fa. Vi sono meno giornate di nuvole e le nuvole hanno una consistenza oggettivamente diversa, io mi ricordo bene quelle nuvole gonfie e paciocche che potevano assumere le forme più strane. Ultimamente le nubi sono stratificate e sottili oppure il cielo è coperto. Qualcuno me lo può confermare oppure l'ho notato solo io?
3 - Il traffico aereo sopra le nostre teste è moltiplicato, non so quanto contribuisca ad inquinare e per certo non so se tutte o anche se solo alcune delle scie che seguono gli aerei siano scie cosiddette di condensazione oppure siano scie che rilasciano agenti chimici con un preciso scopo. In merito vi sono pareri troppo discordi, per essere certi bisongerebbe ispezionare gli aeroplani alla partenza ed all'arrivo ed analizzare i fumi di scarico.
4 - A chi è scettico nel punto precedente e si mette a ridere di fonte a tale ipotesi, ricordo che questa è una cosa GIA' SUCCESSA, lo rimando al mio post precedente dove riporto i link dei quotidiani che parlano di come in Puglia si cerchi di fare piovere con gli aerei, tecnica che Israele utilizza da più di 40 anni, di come il TG1 abbia mandato un servizio sui Russi che per le manifestazioni rompevano le nuvole, di come una ditta di Lugano sia specializzata nel non fare piovere, insieme a tante altre interessanti considerazioni.
5 - Ricordo inoltre che su esperimenti del controllo del clima vi sono stati accordi tra Stati uniti ed Italia, così come negli USA sono già stati consentiti dal parlamento.
6 - Ricordo infine che questo fenomeno è stato oggetto di numerose interrogazioni parlamentari che mettevano in luce la preoccupazione dei cittadini, anche in riferimento a potenziali danni alla salute dei cittadini (controllate i documenti nel primo sito citato) e che ad oggi nessuno si è degnato di rispondere.

Per tutte le motivazioni sopracitate posso affermare che:

1 - Morbo di Morgellons, malattie per ridurre la popolazione, parassiti per fare ammalare le piante, sono ipotesi molto remote e, fatta eccezione per alcune testimonianze di persone comuni, sono prive di correlazioni riscontrabili con ciò di cui si sta parlando.
Secondo Popper qualsiasi cosa è vera fintanto che non si può dimostrarne il contrario, non ho avuto modo di controllare suddetti fenomeni, mi limito a dire che secondo me sono boiate.
2 - Viviamo in un paese dove sono state apportate modificazioni climatiche da parte di alcune entità facendo in modo che la cosa passasse inosservata, negandola, oppure non dandole importanza. Non posso pronunciarmi sull'entità e sul funzionamento di tali modificazioni.
3 - Il parlamento Italiano ha dimostrato ancora una volta mancanza di democrazia e anche di serietà non rispondendo alle diverse interrogazioni parlamentari. ESSENDO IL CLIMA UNA QUESTIONE DI IMPORTANZA FONDAMENTALE così come la SALUTE DEI CITTADINI, questo fatto è vergognoso, anche nell'ipotesi che si trattasse di un'esagerazione o addirittura di una bufala.

mercoledì 20 febbraio 2008

Game boy del 2000

Navigando incontro questo post di Miranda sul suo blog "trash and random", Miranda è conosciuta anche per il suo Blog "nella mutanda di Miranda".

Dapprima ci sono rimasto davvero. Ho pensato che alla fine la nostra civiltà aveva raggiunto un livello di baggianate a suo modo molto peggio di "mai dire Banzai" giapponese.
Poi ho dovuto in effetti ammettere l'estrosità di Guillaume REYMOND, sarebbe piaciuto anche a me avere la sua idea, e sopratutto poter trovare 70 o 100 individui che si mettono magliette colorate e cambiano di posto circa 400 volte nel giro di qualche ora. E' una forma d'arte che dice molto di più di tante altre banalità di questi anni.

Tetris è geniale,
Pole position a dire il vero non lo ricordavo benissimo, ma i fari delle macchine sono quel tocco di classe che non poteva mancare.
Space Invaders con l'omino che parte come proiettile è il massimo, mentre Pong non è particolarmente divertente, probabilmente è sato fatto solo pechè rappresenta il primo videogioco commerciale.

martedì 19 febbraio 2008

Fidel Castro annuncia il suo ritiro

Pare fosse questione di poco tempo, questa notizia non ha sorpreso.
Lottò contro l'imperialismo capitalista, aveva i suoi ideali e cercava di perseguirli.
Rispetto per quest'uomo, poca condivisione col suo modo di governare, fortunato ad avere vicino un mare come quello Caraibico.

Adiòs

lunedì 18 febbraio 2008

DEMOCRAZIA dei miei stivali

Sveglia ragazzi. Davvero credete che in Italia, od in Europa, sia mai esistita una democrazia?
Ci vorrebbero gli occhi foderati col prosciutto per crederlo. Ma io dico non vi siete mai resi conto di come si sono mosse le cose in questo paese? Davvero avete creduto di essere in un paese democratico?

Vi faccio una domanda. Ma nessuno di voi si è mai chiesto perchè quando siamo entrati nella moneta unica, nell'Euro, nessuno abbia chiesto il parere della popolazione? In Danimarca, per quanto anche là non ci sia una democrazia perfetta, hanno almeno fatto un referendum ed hanno scelto di no. Qui non solo non hanno fatto un referendum ma addirittura ci hanno chiesto di pagare una tassa chiamata eurotassa!!! Nessuno di voi ha mai pensato all'assurdita di questa cosa?
Per il bene dell'Italia, naturalmente (può darsi, ma lasciamo che siano gli italiani a decidere cosa è bene e cosa no, dico male?) ci hanno tassato per entrare nella Comunità europea, quasi fosse una cosa esclusiva al massimo, e dopo pochi anni hanno preso dentro nazioni dell'est come la Romania in base a valori come il Pil sul quale ci sarebbe da fare un discorso a parte, i rumeni non me ne vogliano.
Io non sono scontento dell'idea dell'Euro, nemmeno dell'idea di Europa, è l'ipocrisia che da fastidio, specialmente è l'ipocrisia di fare credere di agire secondo criteri politico-economico-scientifici precisi governando variabili aleatorie imposte dal destino, quando le cose non stanno così.

Seconda domanda, perchè nessuno ha chiesto al popolo se voleva che gli ogm venissero commercializzati oppure no?

Terza domanda, il principio fondamentale di una democrazia sarebbe quello di non introdurre nuove tasse senza il consenso del popolo. Se le volete introdurre fate un quadro preciso e veritiero di come si muove l'economia e chiedete al popolo se può tollerare l'introduzione di nuove tasse.

La risposta comunque c'è, ed è nella risposta che capirete che la democrazia in Italia non è mai stata prevista per intero, è sempre e solo stata apparente, chi ha scritto la costituzione ben sapeva che in realtà la democrazia andava bene per gestire lo stato, ma solo "fino ad un certo punto"
Art.75 della costituzione italiana: "Non è ammesso il referendum per leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali."

Quindi ricapitolando, in un paese dove il potere è in mano al popolo, al popolo non è permesso di decidere in materia di queste cose. Sono solo io che noto il controsenso?

Ma la realtà e che ogni popolo si merita il governo che ha.
Esempio finale, altra domanda sul nostro sistema di votazione da allocchi. Le votazioni a matita e la scheda bianca. Ma boia d'um nondo ladro, @##***# #@****@# !!! Ma chi è il genio che ha avuto l'idea della scheda bianca???? Perchè uno dovrebbe lasciare una scheda bianca, la devono riciclare? ci fai una bella x gigante e la annulli, cosa la lasci bianca, per fare in modo che qualcuno ci scriva sopra qualche cosa? Qualcuno risponde che se non ti fidi puoi fare a meno di vivere in un paese democratico, ma un paese democratico intelligente farebbe in modo che le possibilità di alterare le votazioni fossero ridotte al minimo o sbaglio? E poi perchè cazzo lo devi fare a matita??? ma fatelo fare a penna il voto, mannaggia il diavolo, così mi sembra davvero una presa in giro...

sabato 16 febbraio 2008

La storia di De Mello

Ho trovato un interessante storiella nel blog di Fax. Il suo blog principalmente è un resoconto riguardo alle agenzie che pagano chi naviga con le barre pubblicitarie, chi espone i loro banner oppure chi si sottopone a sondaggi di mercato.
Per adesso mi sembra di capire che le potenzialità di guadagno siano molto limitate, per maggiori informazioni rivolgetevi comunque a lui.

P.S. Non sapevo chi fosse questo De Mello, leggo in wikipedia essere uno psicotrapeuta indiano.
Mi meraviglia il fatto che fosse sia gesuita sia psicoterapeuta, ad ogni modo sembra che i suoi racconti dalla forte componente spirituale, vennero criticati dall'allora cardinale Joseph Ratzinger in quanto non compatibili con la fede cattolica.

venerdì 15 febbraio 2008

Calssifica siti di Febbraio

Questo mese ci focalizziamo non tanto sui singoli siti, ma sulle utilità che offre la rete.

1 Quando avete una chiamata persa da un fisso sul vostro cellulare e volete sapere chi è senza chiamare, ancora vi capita di telefonare ai servizi tipo 1254 e spendere soldi?
Non siete aggiornati: Basta cercare sulle pagine bianche on-line.

2 Avete fatto / ricevuto un prestito e volete sapere quanto sarebbero gli interessi dovuti per la legge italiana in questo mondo dove la moneta genera sempre altra moneta?
Il sito Avvocati.it vi mette a disposizione un programmino molto preciso con quale calcolarlo.

3 Nella sottocategoria sapere di Alice.it potrete trovare da un pò di tempo a questa parte, un buon vocabolario, un dizionario multilingue, un dizionario di sinonimi e contrari, un'applicazione per coniugare i verbi in tutti i tempi ed anche un'applicazione per individuare la diffusione in Italia ed in America del vostro cognome.

giovedì 14 febbraio 2008

SAN VALENTINO

Oggi la chiesa celebra il Santo Valentino, sacerdote e vescovo di Terni.
Sembra che questo santo sia simbolo dell'amore, poichè contraddisse alla regola per la quale non si potevano sposare due persone di religione differente e celebrò il matrimonio di due giovani: cristiana lei, "pagano" lui. Fu anni dopo flagellato e decapitato sotto l'impero di Aureliano.
Leggo in wikipedia che nel 496, papa Gelasio I, sostituì una festa pagana in onore della fertilità, con una festa in onore di San Valentino e del suo messaggio di amore.
Una piccola curiosità: secondo wikipedia nacque intorno al 176 circa e morì per certo nel 273. Ora se così fossero le cose sarebbe morto a 97 anni, e considerata l'età media di allora sarebbe stato molto stupido da parte di Aureliano farlo uccidere poichè si rese conto che "la sua popolarità stava crescendo", tanto sarebbe morto di lì a poco comunque.

P.S. Forse questa simpatica precisazione scaturisce dal fatto che è San Valentino, sono quasi le 10 di sera ed io sono a casa solo e senza una donna. Bah, forse è meglio così.

mercoledì 13 febbraio 2008

Onde

Poco tempo fa, ho visto un film che si chiama Onde dove recitava Remyna .
Non credo avrei avuto modo di vederlo se non fosse stato per averla conosciuta in questo spazio virtuale.
Questo è il genere di film che fino a qualche tempo fa avrei snobbato ed etichettato come noioso.
Avendolo invece visto con un occhio di interesse in più, devo dire che mi ha trasmesso una sensibilità particolare, la cosa che più mi è piaciuta non è stata tanto la storia in se, nemmeno mi ha toccato molto il fatto che il protagonista fosse cieco.
Quello che mi è piaciuto di questo film, è in realtà questa consapevolezza del regista riguardo ad i rapporti umani e di amore che intercorrono tra quelle persone che non hanno abbandonato la loro umanità ed il contrasto con l'ambiente circostante ricco di teconologia, molto spesso alienante ed ordinato in un modo da mettere a dura prova chi vuole mantenere una propria identità, pur restando una persona corretta.
Il film è girato principalmente a Genova e lascia trasparire una specie di preoccupazione per quello che è il meccanismo di controllo del mondo, l'idea che oramai siamo controllati molto spesso senza pensarci, senza approfondire più di tanto idee politiche su come si comporta chi ci controlla, ma esaminando piuttosto come si comporta la gente comune, i controllati.
Immagino che questo sia uno di quei film che un regista americano come Tarantino definirebbe deprimente (come ha definito il cinema italiano), invece io lo ho apprezzato.
Certo, se vai al cinema e ti guardi un film di intrattenimento come Kill Bill probabilmente ti divertirai molto di più, ma non ti avrà fatto riflettere su quello che sono gli uomini, non ti avrà empaticamente trasmesso le difficoltà quotidiane di chi abita in una città del 2000 e non ti sarai fermato a riflettere su quello che rappresenta la teconologia all'interno della vita delle persone.
Complimenti al cast ed al regista Franceso Fei.

martedì 12 febbraio 2008

The Lodgers

Dopo il post sul pessimismo ed "I love death", avevo detto che avrei riportato gli altri video dei Lodgers ed eccoli qua:

God has rejected the western world.
Sarà come gli altri video della "one eyed films" una monellata, saranno i Lodgers un gruppo di giovani scandinavi fancazzisti e cinici, ma non si può dire che il risultato non sia d'effetto.

Doorsteps. Anche questo a fantasia va in là parecchio. Notevole anche la presentazione alla Tv "Acrobatic sex, deadly drugs and violence, in... most annoying show you have ever seen" che rispecchia molto l'andazzo dei film fino a qualche tempo fa, difatti questo è un video completato nel 2002.

24 hour Candy machine. Questo video è tremendo. Se non si fosse capito che la ragazza era una bambola meccanica, avrebbero perso tutte le loro fan.

Lodger Lelabo. Questo video è no-global. Mostra come i prodotti delle grandi industrie siano spesso delle... chiavate delle quali non si sa cosa c'è dietro, e sia intelligente provare ad andare in negozi più piccoli ma magari curati.

lunedì 11 febbraio 2008

Un Buda

Mi hanno fatto vedere un film interessante, si chiama "Un buda" di Diego Rafecas. Diretto da un bravo attore anche co-protagonista della storia, Un buda è prodotto ed ambientato in Argentina. Parla della vita superficiale del mondo moderno e di due fratelli rimasti orfani da piccoli.
La storia si svolge quando i fratelli sono ormai adulti; uno è docente di filosofia all'università, l'altro è un impiegato che ha sviluppato un profondo senso religioso buddista, così come buddista era suo padre.
E' un film che mette a nudo le piccolezze della società moderna, e lascia alla fine un senso di spiritualità molto bello.
Purtroppo non credo esista in italiano, io l'ho visto in Argentino con i sottotitoli in spagnolo (che come saprete è quasi la stessa lingua), e lo consiglio a chiunque voglia allontanrsi almeno per un ora e mezza dal mondo moderno.

sabato 9 febbraio 2008

CARNEVALE

Martedì grasso è stato Martedì scorso. Secondo il calendario, il periodo di carnevale è finito ed è iniziato quello della quaresima del quale parlerò a giorni.
La mia città però (Chi legge questo blog avrà probabilmente già capito quale è)continua a festeggiarlo imperterrita fino alla fine di questo mese.
La cosa non mi disturba affatto perchè ne faccio parte, anche se capisco che è come andare contro ad una tradizione importante. Questo post vuole comunque essere più un elogio al carnevale piuttosto che una considerazione su ciò che è la tradizione Cristiana o quello che è diventato in maggior misura una iniziativa imprenditoriale delle città.
Anche se si potrebbe fare rislire questa festa alle Dionisie Greche, od ai Saturnali Romani, sappiamo che il carnevale come lo intendiamo adesso è direttamente connesso alla tradizione cristiana: in questo periodo antecedente la quaresima era lecito mangiare carne (per l'appunto carnem levare) e la chiesa assieme alle autorità concedeva una specie di svago per la popolazione, popolazione che solitamente si divertiva con eccessi di ingordigia, balli, burle anche ai danni dei personaggi più importanti ed altri peccati carnali.
Il carnevale era una festa quindi catartica, che ricordava alcuni riti pagani, ma fisiologica per il mantenimento dell'armonia tra la popolazione.
Volendo approfondire, vediamo come l'elemento che più caratterizzi il carnevale sia sicuramente la "maschera" sul quale antropologici e sociologici si sono pronunciati innumerevoli volte.
E' attraverso la maschera che le identità si spersonazlizzano ed aumenta la perdita d'inibizione, è questo il punto chiave del carnevale come lo conosciamo oggi: le persone non sono più viste come quelle di sempre, le regole vengono ribaltate e la vergogna di essere troppo grasso o troppo magro, brutto o basso, simpatico od antipatico, viene spesso annullata da questa ondata generale di follia dove quello che importa è divertirsi e lasciarsi andare al divertimento. Il carnevale è come una specie di dimensione a sè dove tutto può cambiare, sempre che ci lasci trasportare dalla festa, dall'ebrezza dell'acool, e ce ne si freghi degli altri. Qualcuno potrà obbiettare su ciò che ho scritto dicendo che in realtà il carnevale è oramai soltanto un residuo di quello che era una volta e che le persone di oggi non si trasformano affatto a carnevale, ma piuttosto si limitano ad avere un costume spiritoso od a lasciare divertire i bambini.
Questo è vero ed è anche un atteggiamento maturo. Vogliamo però davvero essere sempre e comunque maturi? A voi la risposta.

venerdì 8 febbraio 2008

Chiavi di accesso, mese di Gennaio

E' tra le cose che mi diverte di più, ricapitoliamo anche se un pò in ritardo:
Il mese scorso ho avuto tra le 700/800 visite attraverso chiavi di ricerca.
Tra le più curiose noto:
1 - " Come fai a capire che stai facendo le scelte giuste ". Questa è una di quelle domande da milioni di dollari.
E' difficile che qualcosa sia giusto o sbagliato in assoluto, più spesso può darsi che una cosa sia giusta o sbagliata in relazione a 1. chi la compie, 2. nei confronti di chi, 3. in quale contesto temporale 4. ed ambientale 5. ed in aggiunta quali sono le intenzioni (anche non immediate ma più ragionate a lungo termine) del soggetto che la compie.
Diciamo che in linea di massima vi sono effettivamente cose sbagliate in assoluto, relazionando i limiti umani e temporali della nostra vita, limiti che le civiltà hanno spesso bene appreso.
A seconda dell'approccio della tua vita, vi saranno cose sbagliate per alcuni che non lo sono necessariamente per te, dipende da come vedi le cose.
Per semplifricare e per non sconfinare nella religione, anche se sarebbe doveroso, posso dire che capisci che stai facendo le cose giuste, quando mediante il tuo principio di coerenza e di ciò che si allinea con la tua idea di bene ti trovi abbastanza soddisfatto e convinto di quello che stai facendo. In quel momento proverai una sensazione di stare procedendo per il verso giusto, forse non sarà la scelta davvero più giusta ma per lo meno lo sarà per te in quel momento, a volte anche l'intervento di altri ti può fare capire che la tua scelta non è la più giusta, e cambiare idea per avvicinarsi a quella dell'altro non è affatto sbagliato, l'importante è averci ragionato sopra con una coscienza pulita che non annebbi il raziocinio od il cuore.
Per semplificare ulteriormente posso dire che tu sai cos'è il bene e devi cercare di farlo, ad esempio cercando di essere nell'ordine buono, bravo e bello come si insegna ai bambini.
2 - "Come nutrire un Pitbull" . Butto una risposta, prendila come un consiglio di un non esperto. Un mio amico andava spesso dal macellaio e si faceva dare le ossa, per il resto dagli una pappa di riso con dei tuoi avanzi e cerca di evitare il cibo in scatola.
3 - "come posso vedere film hard gratis con la parabola". Non lo so ma se cerchi su internet credo ne troverai una valanga
4 - "concetto dell'aldilà Freud" Da quanto mi sembra di ricordare Freud non aveva un concetto molto limpido di aldilà. Era un determinista ed anche materialista, l'aldilà non lo contemplava, la pulsione di morte non è altro che un dato di fatto ed un antagonista della pulsione dell'eros : serve agli uomini per progredire.
5 - "Come scoprire se tuo figlio è satanista". Innanzitutto prova a chiederglielo ed a vedere cosa dice. Se non ti convince guarda se trovi molti simboli del male tipo 666, croci rovesciate eccetera. Al di là di questo mi permetto di dare un consiglio per quanto possa valere detto da un ragazzo di 26 anni: più che preoccuparti di se è satanista o meno preoccupati di come si comporta in generale.
6 - Sono contento che continuino le ricerche sul signoraggio come "debito pubblico 80% signoraggio". La cosa non è proprio così, il fatto è che parlare di percentuali su una cosa che rappresenta il nucleo costituivo di come funziona la nostra economia dalla fine della seconda guerra mondiale ad adesso, non ha molto significato. Comunque non è sbagliato dire che il debito pubblico è creato dalla condizione di signoraggio ma così è stato anche per la nostra economia. Il signoraggio è il problema che scaturisce piuttosto da chi mantiene la sovranità monetaria. Il nostro sistema economico non è in funzione delle democrazie e degli stati, se credevate diversamente informatevi meglio e cominciate a farvi un opinione in merito.
7 - "frasi belle da scrivere ad un vecchio amore" Andiamo male. Se è un vecchio amore scrivile come fosse un amica, se in realtà è ancora amore scrivile come fosse una donna da conquistare.
8 - " patente come vedere i propri punti " telefona al numero 848782782 (non è gratis, costo di una chiamata urbana)
9 - " quali sono le cose buone che mussolini ha fatto durante il suo governo??" Mussolini era una persona che ha amato la propria terra ed il proprio stato, malgrado i suoi innegabili errori ha aiutato l'Italia a svilupparsi ed a creare uno stato rispettato dalle potenze europee. Ha tentato di nazionalizzare l'economia e di rendere l'Italia più indipendente: con la battaglia del grano ha fatto in modo che i contadini rispettassero di più la loro terra e che l'Italia fosse indipendente in termini di alimentazione. Ha bonificato le zone paludose come nel lazio, debellato la malaria e creato nuove città, ha creato scuole, sistemi fognari validi più di quelli attuali, colonie di vacanza estiva per la salute dei bambini, reso l'italia più coesa valorizzando anche la lingua italiana, ha colonizzato l'Abissinia, impresa che l'Italia aveva precedentemente fallito, ha introdotte normative per la tutela dei lavoratori dipendenti, ha spronato le persone ad una vita onesta e incoraggiato le famiglie e le nascite. "
Forse concentrare tanto potere nelle mani di una persona è pericoloso, sicuramente ha fatto cose che non doveva fare, io comunque continuo a rispettare la figura di quell'uomo ed a compatire quel branco di stronzi che l'ha ucciso mettendolo in croce a testa in giù di fianco alla sua donna mentre gli sputavano sopra.
10 - "Quanti grammi sono un pezzo di coca" per come la so io 1 pezzo = 1 grammo se sei fortunato, più facile 0,9 - 0,8.
11 - " Frasi telegrammi per nozze di diamante " : "Le mie (più sincere [se lo sono]) congratulazioni per questa preziosa ricorrenza (con affetto [se c'è confidenza]). Firma.
12 - " quando si ama ci si allontana?" non sono la persona più indicata per dirlo, ma se l'amore è profondo e non ci sono problemi, allora ci si avvicina.

Mannaggia quanto ho scritto.

giovedì 7 febbraio 2008

Blog addicted

Buona sera a tutti, devo dire che avevo nostalgia del blog.
Sarò onesto, sebbene il computer fosse davvero partito, avrei potuto anche riprendere a scrivere prima, ma ho optato per una specie di pausa fisiologica lontano dall'accensione del computer.
Ironia del destino erano mesi che non mi capitava una settimana così piena di novità e di cose.
Ho comprato un computer nuovo di pacca ed attualmente sto navigando connesso non so a spese di chi... Faccio una domanda nel caso qualcuno si prenda la briga di rispondere: Sono connesso ad una rete senza fili di una linea "non protetta". Non protetta cosa significa di preciso?
Spero di non condividere tutte le mie e-mail con qualcun'altro perchè la cosa potrebbe essere irritante.
Un paio di considerazioni su questa pausa da un soggetto solito scrivere un post al giorno e navigare per altri blog per 3 o 4 ore buone quasi ogni giorno:

In effetti anche il blog può essere un pò una droga, specialmente quando ti capita, come riportava il test che postai un pò di tempo fa, di pensare durante le altre attività ad una cosa che sarebbere bello scrivere su un post.
Così ho colto l'occasione della rottura del pc e delle difficoltà di connessione per allontanrmi un attimo da questo spazio virtuale. Al posto di scrivere, ho avuto modo di guardarmi alcuni Dvd interessanti, leggere per più tempo libri e guardare addirittura anche la televisione (segnalo un assurdo CSI italiano
dove una donna moriva perchè un bimbo gli lanciava una penna in un occhio ed un film ancora più assurdo di un gruppo di liceali stile Dawson Creek che organizzavano un film porno/educazione sessuale).
L'euforia del computer nuovo che è una figata e la voglia di tornare a scrivere su blogger, mi spingerebbe a scrivere un sacco di cose che mi sono successe, ma ho già abbastanza esagerato e rischierei di uscire fuori dal mio stile canonico.

Hasta pronto

P.s. Ho già in mente il post che scriverò per domani. Eh già, sono un caso disperato.