lunedì 17 dicembre 2007

Considerazioni sulla fiera delle verità

Sabato sono stato tutta la giornata alla "fiera delle verità" di Parma. Come avevo detto riporto un pò come è andata, non fossi stato al motorshow l'avrei fatto ieri.

E' stato un evento molto interessante, consiglio a chiunque abbia un pò di curiosità e spirito critico di andare alla prossima.

Si è parlato di tante cose, c'è chi come sempre ha esagerato (è saltato fuori il discorso su Rettiliani, Mausoleo esoterico dentro casa di Berlusconi...), ma voglio riportare ciò che è degno di essere considerato:
Seppure l'opinione pubblica sia convinta che le decisioni politiche in Italia le prendano il governo di Prodi o di Berlusconi è bene tenere ben presente che lo stato Italiano ha poteri molto limitati anche sulla sua stessa popolazione.
Innanzitutto rendiamoci conto che in Italia siamo molto lontani dalla vera democrazia.
Lo stato ed il governo hanno poteri limitati.
Non vi è sovranità monetaria, la sovranità e l'economia è in mano a grandi banchieri internazionali, sono loro che governano l'economia mondiale, non so quanto sia possibile controllare il loro operato da parte dei governi.
Non vi è sovranità territoriale, in Italia aerei americani passano sopra le nostre teste senza dover chiedere il permesso, ed abbiamo testate nucleari pur avendo votato un referendum contro il nucleare.
Non vi è sovranità alimentare, quello che mangiamo, a partire dal grano è deciso a tavolino da scienziati spesso americani e dal mercato attraverso le multinazionali.
Non è sempre possibile riconoscere prodotti made in Italy o della comunità Europea.
L'informazione pubblica non è assolutamente finalizzata a rendere i cittadini consapevoli della situazione politico economica nazionale ed internazionale. Viene data enorme importanza a notizie che non la meritano e marginale importanza a notizie fondamentali, altre volte si bombarda l'opinione pubblica con notizie per non parlare di altre.
I poteri economici forti dettano legge su molte cose: bisogna non farsi ingannare e ritirare fuori il buon senso che ci deriva dal passato.
La medicina alternativa non è affatto la panacea per guarire tutti i mali ma ha molto da insegnare, attualmente il sistema sanitario nazionale e l'organizzazione mondiale della sanità, sono organismi da guardare con un certo spirito critico e non bisogna lasciarsi influenzare troppo dai dottori che, senza voler fare di tutta l'erba un fascio, sono spesso diventati incompetenti e talvolta perfino corrotti.
Le scie chimiche che rilasciano gli aerei esistono, non sono baggianate, sicuramente sono stati attuati interventi per modificare il clima, non so quanto di altro ci sia vero in merito, preferisco per adesso non prendere troppo sul serio le peggiori ipotesi che sono emerse in merito.
Per quanto riguarda il nuovo ordine mondiale, non mi voglio per adesso esprimere perchè non voglio dire mezze verità. Di sicuro è che è agghiacciante il fatto che in America molte persone si facciano installare microchip sottocutanei che permettono per esempio di attingere al conto corrente bancario e ad altre informazioni.
Per ultimo voglio elogiare il signor Sandro Pascucci, perchè pur non trovandomi sempre d'accordo con le sue affermazioni, si sbatte per fare conoscere una questione importante e mi ha permesso di venire a conoscenza mediante il suo sito di fatti dei quali non sospettavo neppure l'esistenza.

SMETTETELA DI PENSARE SOLO A CHE CAZZO SUCCEDE NELLO MYANMAR O AD UN GATTO INDONESIANO CHE E' FINITO SULL'ALBERO DOPO LO TSUNAMI E RENDETEVI CONTO DI QUELLO CHE SUCCEDE A VOI, QUA ED ADESSO.

12 commenti:

dmonax ha detto...

Ottimo riassunto.
Anche a me sarebbe piaciuto esserci...


ciao

dmonax ha detto...

ah, riguardo al mausoleo di Berlusconi, è tutto vero, o meglio, il mausoleo esiste ed è stato protetto col segreto di Stato, qualunque cosa ci faccia dentro non si sa quindi... (riti satanici, massonici, traffico di droga.. boh)

fatto sta che nemmeno la finanza può indagare/entrare...

(tra l'altro saprai era iscritto alla P2 assieme al suo amico Prodi)

Arthur ha detto...

Bè io speravo fosse solo una specie di tempio Greco. Lascio per ora il beneficio del dubbio

Arthur ha detto...

Ecco il video del mausoleo. Per me è solo un pò megalomane

http://video.google.com/videoplay?docid=167046426809494157

Lieve ha detto...

Alle volte penso davvero di avere coscenza di quello che succede in Italia e la verità mi appare così evidente e irreparabile che decido che è meglio pensare ai gatti del Myanmar o_0.Il chè non è encomiabile ma è così ._.

Lieve ha detto...

Linko anch'io il tuo quaderno degli appunti... 26 compleanni li ho già saltati ma forse farò in tempo a farti gli auguri per il prossimo ;)

Arthur ha detto...

Ti ringrazio, ciao e buonanotte

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Credo che una cosa non escluda l'altra. Rendersi conto e denunciare quanto di sbagliato accade da noi non ci deve impedire nel contempo di combattere battaglie per cause che apparentemente non sono collegate e non sembrano riguardarci. Quindi va bene tenere gli occhi aperti su quanto per es accade alla Forleo o a De Magistris o ancora tenere gli occhi aperti per quanto concerne altri fatti che mostrano in quale disastrosa situazione versa il nostro Paese, ma fermarsi ad una forma di informazione autarchica mi sembra limitativo e sbagliato.

Cerrto concordo con te che per molti è più facile riempirsi la bocca di birmania e altro piuttosto che affrontare con coraggio i suoi problemi quotidiani, ma solo il fatto che esista gente così non è un buon motivo, secondo me, per chiudere gli occhi di fronte al resto del mondo.

Occhi aperti sulla realtà sia che riguardi fatti di casa nostra che notizie dall'estero.

Ciao Arthur
Daniele

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

ERRATA CORRIGE: PROPRI PROBLEMI NON "suoi"

irezumi ha detto...

Mi è piaciuto molto questo post... io a una fiere del genere ci andrei con un bel pacchetto di valeriana... comunque bellissima la frase finale, mi rincuora un po' per quanto riguarda il mio modo di affrontare gli eventi.

grazie Arthur^^

Arthur ha detto...

-Daniele: non derido chi si preoccupa dello Myanmar, personalmente lo considero un argomento di importanza marginale.
-Irezumi: Con un nonno pragmatico come il tuo mica avrai pensato di crescere (giustamente) filantropa a priori ?

irezumi ha detto...

Purtroppo non ho scelto io come crescere :P