sabato 12 gennaio 2008

Puffi, Harry Potter e altre "diavolerie"...

I puffi compiono 50 anni. Mi sembra non andassi proprio pazzo per quel cartone, ma quando avevo sei o sette anni in televisione non c'erano molte alternative.
La notizia l'ho letta ieri su libero, che riportava anche come i puffi vennero indagati di essere cartoni satanici, di elogiare la massoneria e di inneggiare al comunismo; Grande Puffo sarebbe secondo quest'ultima teoria... Karl Marx!
Ora io non so voi ma non mi stupisco affatto di queste "razionalissime" teorie, tutto può essere sospettato di essere qualunque cosa, e la gente tende sempre ad associare qualcosa di famoso a qualcosa d'altro di famoso convinta che ci sia sempre un filo logico dietro e una qualche mente che abbia l'intenzione precisa di farlo.
Per lo stesso motivo, la Walt Disney è satanica, Harry Potter è satanico, Bush, Berlusconi ed Agnelli sono in realtà dei rettiliani, Dragon Ball è un fumetto pagano satanico, Neo Genesis Evangeliion leggo essere un fumetto di pseudo tradizione gnostico-cabalista che sta filtrando nel nostro mondo declinante verso l'anticristo...

Personalmente credo che la verità sia alquanto differente:
Tutti i prodotti culturali della mente umana sono influenzati dal sapere dell'uomo, dalle sue inclinazioni personali e dal contesto ove è cresciuto.
Dentro ad un film, ad un cartone, ad un fumetto, ad un libro, ci potrai sempre vedere un sacco di correlazioni con la vita umana, del passato, del presente, del futuro, così come nel bene o nel male.
Non esiste un prodotto dell'uomo perfettamente "puro": nei dialoghi di Grande puffo, in quelli di Topolino, di Goku, di Marx o di Bush (e specialmente di Marx e di Bush) non ci potrai trovare mai la verità assoluta; in effetti ci potrai sempre trovare qualcosa di negativo che qualcuno potrà definire satanico od a seconda delle somiglianze, pagano, massonico, cabalista ecc...
Bisogna avere una coscienza il più pura possibile per giudicare cosa e bene e cosa e male, specialmente bisogna avere una coscienza pura per sapere giudicare, al di là di "rettiliani", di Massoni, di Cabalisti e di Satanici, cosa è un buon prodotto e cosa no.

5 commenti:

fax ha detto...

una volta in televisione han fatto vedere un fermo immagine del cartone animato "Bianca e Bernie": praticamente i personaggi stavano volando in mezzo ai grattacieli di una città, e alle finestre di questi palazzoni erano affacciate delle sagome orrende!
Spiegavano in questa trasmissione che senza il fermo immagine nessuno se ne sarebbe accorto, ma però il nostro cervello queste immagini, apparizioni, così veloci sarebbe comunque stato in grado di percepirle. Adesso che ricordo si trattava di una donna nuda e di una immagine appunto orrenda, tipo un diavolo.
Tengo a precisare che "Bianca e Bernie" è un lungometraggio a cartoni animati, indirizzato quindi ad un pubblico di bamabini.

irezumi ha detto...

I Puffi sono i Puffi e decisamente non sono il mio genere :P
Harry Potter è Harry potter e decisamente non è il mio genere... altresì non sono il mio genere Bush e Berlusconi...
Neon Genesis Evangelion invece è proprio il mio genere ^^
Un serie conclusa per mancanza di fondi prima del tempo, a mio avviso bellissima, in cui ognuno può vedere tante cose e, allo stesso tempo, non vedere nulla... la connessione con l'agnosticismo ci sta tutta e penso fosse anche nella mente degli ideatori.
Sono d'accordo col fatto che spesso si caricano le opere di un significato che non hanno, è così nella maggior parte dei casi, ma non nel caso di Evangelion ;)

Arthur ha detto...

Fax, ho già fatto un post sui messaggi subliminali, mentre su Bianca e Bernie sapevo già e credimi, te lo dico con la massima sincerità e sono pronto a giurarti che non sia un dejavu, quando lo vidi la prima volta da piccolo, ricordo come se fosse ieri che nella scena della scatoletta volante percepii qualche cosa che mi colpì. Ciò nonostante, che sia stato un disegnatore idiota oppure un satanista della Disney con il preciso scopo di arrivare ai bambini, credo che la cosa sia alquanto superflua... Oggi un bambino può vedere in televsione scene peggiori, all'epoca, un paio di tette nude le si poteva vedere solo a colpo grosso.
Irezumi il cartone in effetti non lo conosco anche se il fatto che si chiami "il vangelo del nuovo secolo" qualche dubbio me lo aveva già fatto venire, non credo comunque che sia un cartone che funga da ponte per l'occultismo, e nemmeno mi pare il caso di stare a preoccuparsi più del dovuto: semplicemente tutto ciò che è misterioso e si intreccia con la religione è sempre affascinante.

Arthur ha detto...

Resta inteso che quella scena non ci doveva stare e che la multa di milioni di dollari la Disney se la merita, così staranno più attenti.

Lieve ha detto...

Io, guardado Bianca e Bernie non mi ero accorta di nulla o.0...
Cmq, a sentire certe persone tutti i cartoni animati per un motivo o per un altro, sono il male che alberga nel mondo. Tu hai fatto degli ottimi esempi di cartoni e personaggi su cui si sono concentrati gli sforzi di strampalati commentatori, ma a ben vedere sono pochi quelli che non siano stati criticati. Basta solo pensare che cartoni che io da piccola guardavo tranquillamete, adesso vengono ritrasmessi, ma censurati, tipo Lady Oscar o George...fossero questi, davvero, i mali del mondo...