martedì 15 gennaio 2008

Fonzie is back

Su youtube ho intercettato la puntata di fonzie nella quale combatte contro Mork (Robin williams) e potevo non postarla? ci sarebbe anche quella del duello con Tom Hanks, ma era alquanto scialba e non sto nemmeno a mettere il link.

P.S. Rimando ai primi due post per chi volesse capire come mai ho messo Fonzie là in alto in questo blog che parla di tutt'altro. Omaggio a Fonzie, Happy days.

7 commenti:

irezumi ha detto...

Leggendo i tuoi primi post sono arrivata alle frasi di Fonzie... tutte cult! :D

Guardavo Happy Days e Fonzie aveva una carica diversa... non per niente quel personaggio è rimasto nella memoria e nei modi di fare di molti... insomma io credo che serie di valore ce ne siano anche oggi, però non bisogna scordarsi delle 'vecchie'... grazie per avercelo ricordato^^

p.s.
ti ho aggiunto^^

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ricordo il telefilm lo vedevo anch'io e Fonzie con il tempo diventa anche una persona saggia e prodiga di consigli utili oltre ad essere quello dell'"Hey"

fax ha detto...

a me Fonzie non piace, è palloso.

Arthur ha detto...

Fonzie rappresentava un aggiunta all'ultimo momento, ma si è poi rivelato per essere la parte mancante di una commedia altrimenti insipida. Fonzie rappresentava una saggia evasione che poteva insegnare qualcosa ad un mondo troppo finto. Nell'ultima puntata Fonzie finisce però per scappare con il bambino senza genitori destinato all'orfanotrofio. In definitiva, nel mondo di Ricky Cunnigam non c'era posto per Fonzie.

Arthur ha detto...

Irezumi, happy days non è il massimo, ma ti fa capire da dove viene gran parte della televisione Americana che stiamo guardando, con Happy Days, del quale io non sono un fan, si è creato un fenomeno tale da coniare modi di dire esclamazioni e portare alla luce attori ancora sula cresta dell'onda.

Arthur ha detto...

Daniele, happy days è più contemporaneo alla tua generazione che alla mia, a me pare che Fonzie si ambientò abbastanza in fretta, ma non vorrei ricordare male.

Arthur ha detto...

Fax a me Fonzie pareva forte sopratutto mi sembrava in gamba il doppiatore italiano che aveva una voce molto più apprezzabile di quella di Henry Winkler.

QUESTO è L'ULTIMO POST CHE DEDICO INTERAMENTE AD HAPPY DAYS. PROMESSO