mercoledì 5 marzo 2008

De-neTgenerazione 2

Come immaginavo, sono iniziati i primi esperimenti di personaggi che si divertono ad inventare dicerie allo scopo di dimostrare che i blogger sono tutti coglioni.
Fabrysound è caduto in questa trappola, attenzione ad usare spirito critico nello scrivere i post ed a non prendere per buono qualsiasi cosa leggiate sul web per poi postarla, altrimenti dimostrerete che questa gente ha ragione.
Il suo post riguardava presunti servizi segreti del Vaticano, notizia inventata di sana pianta da un tal Andrea B.Nardi, è comunque scritto tutto nel link che ho riportato.

10 commenti:

Fabrysound ha detto...

Ciao il bello della rete e dei bloggers è proprio questo secondo il mio modesto parere, perchè grazie al confronto si riesce a capire dove stà la verità, certo che cmq se vogliono screditare i blogger sono messi male se usano questi mezzucci, il fatto è che sicuramente notizie false ne girano e ne gireranno ancor di più ed è proprio questo che bisogna cercare di fare insieme riuscire a distinguere quelle vere da quelle false grazie al confronto
un saluto a presto

L ha detto...

Io non capisco questa cosa da parte di qualcuno di voler dare un bollino di affidabilità ad Internet. Internet è un mezzo di comunicazione potente e a basso costo. Per questo motivo permette alla gente di dire la propria, di informarsi e di avere voce.

Ma scusate il ragionamento, magari puerile.

Se cominciano a girare fax con scritto su delle palle, è colpa dei faxari? Cioè, qui (non Arthur, certamente) si confonde che uno ripete a pappagallo, con il mezzo che ne favorisce il propagarsi.

Una bugia ripetuta tante volte è una verità? No, è sempre una bugia. E' un semplice esperimento fatto da uno che non capisce il mezzo di comunicazione e la filosofia.

Un'altra distrazione di massa. E facciamo parlare di Internet la Palombelli e Crepet e quando è venuto a Pisa a prendersi la Laurea H.C. Vint Cerf, nessuno che gli abbia chiesto di dire qualche cosa.

Come sempre un ottimo spunto, comunque.

Ciao,
L.

Arthur ha detto...

Fabrysound, si hai ragione, il confronto porta spesso occasioni di crescita. A proposito, ho inviato una mail al giornalista Nardi, dicendogli che ha avuto una bella pensata, facendo comunque lui notare di predicare bene e razzolare male, dato che lui stesso ha scritto nel suo sito personale la storia del popolo di Israele basandosi principalmente su wikipedia.

Arthur ha detto...

L. Non so cosa voglia certa gente dimostrare, forse che internet non è un mezzo di informazione al 100% sicuro, ma questo lo si sapeva già.
Il mio era un consiglio esortativo ai blogger sul fatto di ragionare prima di postare, poichè ho incontrato troppe cose inverosimili mischiate a fatti reali (vedi memphis 75) e ciò personalmente mi dispiace.

Lieve ha detto...

L'esperimento di Nardi a me sembra un po' come la scoperta dell'acqua calda...La sicurezza dell'informazione non ce la danno neanche mezzi più "qualificati" come la stampa e la TV, perchè un conto e se sentiamo il TG o se leggiamo una testata seria un altro è se guardiamo Stargate (che tra l'altro mi piace pure) o leggiamo Novella 2000...
Accostarsi a qualsiasi fonte di informazione richiede sempre,in certa misura, spirito critico. Che sia il pettegolezzo della vicina di casa o un satellite spia della Nasa bisognerebbe sempre avere quel tanto di curiosità da spingerci ad andare a fondo alla cosa ;)

fax ha detto...

Fax......faxary!??!! Oddio mi hanno beccato!!!!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Io sto sempre molto cauto ma tutti possono sbagliare.

Se usano questo mezzo vanno poco lontani visti gli errori commessi spesso dai media i quali poi si guardano spesso bene dal fare una adeguat smentita...

Cmq sempre attenti e nel dubbio attendere quell'attimo in più prima di fare il post. Anche se io per primo ammetto che non è certo facile.

fax ha detto...

Ciao, cambia il mio link, invece di vanialit scrivi venialit. Ecco perchè non mi funzionava l'url. Hai capito? Tu avevi fatto il copia incolla e quindi ti funzionava, ma io invece digitavo venialit e non funzionava.
Meglio tardi che mai, è che è scritto così in piccolo, credo che è ora di mettere gli occhiali, ciao.

Arthur ha detto...

Lieve, sì hai ragione, questo dimostra che esistono blog più o meno affidabili (non me ne voglia fabrysound)
Fax, ok, io pensavo lo sapessi.
Daniele, molti giornalisti (come molti docenti universitari), sono specializzati nel girare il significato di una frase, in modo da poter contraddirsi abbastanza facilmente.

fax ha detto...

Ma non potevi dirmelo? ma scusa! Ma sei sicuro che adesso il mio link sul tuo blog funziona? Perchè ieri ho provato e ovviamente non funzionava più.