sabato 3 maggio 2008

WANTED

Nell'ultima analisi delle chiavi di ricerca ho trovato qualcuno che chiedeva i "10 criminali più pericolosi al mondo." Oggi vedo tra le notizie di Virgilio la lista dei 10 latitanti internazionali più ricercati al mondo ed allora ho collegato.
Faccio una precisazione però, il fatto che questi latitanti siano i più ricercati non significa per forza che siano i più pericolosi o particolarmente spietati. Detto questo, passiamo ad analizzarli singolarmente, cosa quantomeno interessante.

1 Bin Laden. Sicuramente è il più ricercato. Ma è stato poi solo lui ad avere l'idea di far saltare le torri? Io ci andrei almeno coi piedi di piombo.
Pure essendo il ricercato numero uno, ecco cosa riporta la Rai, in una scheda a lui dedicata dal programma "la storia siamo noi" in merito all'undici Settembre:
Bin Laden, fino al famoso videotape mandato in onda dalla Tv al-Jazīra il 29 ottobre 2004, tre giorni prima delle elezioni americane, non aveva mai ammesso un suo diretto coinvolgimento nell’attentato alle Twin Towers. Non aveva comunque mancato, in precedenza, di definire più volte gli Stati Uniti un paese ostile all'Islam e un nemico dichiarato da combattere con ogni mezzo in nome del Jihad. L'FBI, tuttavia, ancora oggi, non ricerca bin Lāden per gli eventi dell'11 settembre 2001, in quanto non ci sono "hard proofs", prove ben solide riguardo all’accaduto; nella sua scheda di ricercato, infatti, non si accenna neppure all’11/9.

2 Joaquin Guzman, che pare il capo di un organizzazione di trafficanti messicana, che inviava cocaina agli USA.
3 Alimzhan Tokhtakhounov, truccatore di scommesse sportive... Notare che l'Italia lo arrestò ma poi decise di liberarlo, adesso se ne sta in Russia.
4 Dawood Ibrahim Kaskar, indiano accusato di traffico di narcotici e terrorsmo. Wikipedia inglese riporta che avrebbe connessioni con Bin Laden e con la Mafia siciliana (mi giunge nuova).
5 Matteo Messina Denaro detto Diabolik, emblema della nuova generazione di cosa nostra, wikipedia riporta che avrebbe organizzato diversi attentati, tra i quali, ad esempio, a Maurizio Costanzo, scampato poi per un pelo. Più perplesso mi lascia la dichiarazione per la quale avesse avuto intenzione di installare due mitragliatrici sul cofano della macchina.
6 Felicien Kabuga. Considerato il colpevole del genocidio in Ruanda. L'affare è complesso, secondo questo documento, la Banca Mondiale sembra fosse a conoscenza di quello che stava per avvenire.
7 Pedro Antonio Marin detto Manuel Marulanda Vélez, guerrigliero definito come rivoluzionario comunista all'interno della Colombia.
8 Joseph Kony, rivoluzionario nero che vuole instaurare un regime teocratico in Uganda a costo dello spargimento di sangue. Pare non abbia una condotta definibile ascetica in nessun campo.
9 James "Whitey" Bulger. Criminale Americano sospettato di avere connesioni con l'IRA. La sua vista sembra un romanzo, un suo ex compagno, Weeks, ha scritto anche un best seller su di lui e sulla sua organizzazione la winter hill gang. Venne arrestato da giovane per numerose rapine e scontò vari anni in carcere, passando anche per Alcatraz. Weeks riporta che sarebbe stato anche usato dalla CIA nell' esperimento del controllo mentale MK-ultra.
Fino ai primi anni 90 era considerato il malfattore più potente di tutta Boston, controllando gli affari illeciti della città come i giochi d'azzardo.
10 Omid Tahvili è molto meno famoso e presente in rete, sembra un criminale iraniano che ha connessioni in Canada. Fa un po ridere che tra l'elenco dei suoi reati vi sia "truffa attraverso televendite".

5 commenti:

irezumi ha detto...

Mi piacerebbe leggere la biografia di questo James "Whitey" Bulger... sembra interessante.

Terezac ha detto...

non li conosco....

Laura ha detto...

I carri sono grandi per quanto lo consente la strada , eh eh eh !!!
Qualche centimetro in più in larghezza, e dovremmo abbattere le case per consentirne il passaggio :D
Se vieni il prossimo anno, fammelo sapere, ciao !

L ha detto...

Bei soggetti che hai pescato! Quello della truffa attraverso le televendite è interessante, e vuol dire che non c'è limite al peggio.

Ciao,
L.

fax ha detto...

per quanto riguarda la trovata delle mitragliatrici sul tetto della macchina, non rimanerne tanto perplesso, sono capaci di quello e altro........stiamo parlando di un altro mondo.........nel nostro paese......prova a leggerti gomorra, oppure prova a bazzicare in certe zone........(sconsigliatissimo)................