martedì 19 maggio 2009

Arthur

Mi chiamo Antonio.
Arthur in realtà è il nome di uno dei protagonisti del famoso telefilm Americano Happy Days; quando ho iniziato a scrivere in questo spazio, quel personaggio mi aveva ispirato, e mi sembrava un buon modo per buttarsi in quella che alcuni hanno definito "blogosfera".
Continuo a firmarmi Arthur per non creare confusione , soprattutto in virtù di tutti i commenti che ho postato in giro per vari blog.
Così ora sapete perchè mi firmo Arthur.
Se guardate in basso nella pagina del blog troverete un omaggio a questo nome, che spero mi sia di buon auspicio: la stella di Arturo in alto a sinistra, è una delle stelle che più brillano in cielo e Re Artù o King Arthur, è il protagonista delle leggende sui cavalieri medioevali della tavola rotonda.
Arthur Schopenhauer è uno dei filosofi più conosciuti indipendenti e stimati della filosofia moderna, mentre su Fonzarelli potete trovare tanto altro materiale anche all'interno del blog. Nella seconda riga ho voluto inserire Arthur C. Clarke, un grande scrittore di fantascienza da poco scomparso, che ha ispirato diverse ricerche scientifiche, alcune delle quali diventate oramai scienza e non più fantascienza.
Conan doyle, inventore di Scherlock Holmes, è infine considerato l'inventore del romanzo giallo.
La donna che siede di fronte all'Orso pare essere uno dei simboli della Dea Artio, Dea Celtica della Caccia. Arthur deriverebbe secondo alcuni dal termine usato dai Galli per chiamare gli Orsi, altri lo fanno risalire ad un origine Etrusca.

Ho scritto altro su Fonzie:
Omaggio a the Fonz
Athur Fonzarelli ed Happy Days
Fonzie is back

0 commenti: