lunedì 26 novembre 2007

DROGHE ed economia

1 Gr. di hashish nera da uno spacciatore in Marocco = massimo 50 Centesimi. In Italia = almeno 5 euro.
1 Gr. Di cocaina pura da uno spacciatore in Bolivia = massimo 8 Euro. In Italia = almeno 80 euro
1 Pastiglia di ecstasy fatta in un laboratorio in Olanda = massimo 1 euro compresi i costi di produzione. In Italia = almeno 10 Euro.
10 grammi di oppio da un contadino dell' Afghanistan = pochi centesimi. Un grammo di eroina che se ne ricava comprato per le strade americane = 157 dollari.

Curioso notare che dopo aver sempre ripudiato ogni tipo di sostanza, il governo degli Stati Uniti non abbia scelto di diminuire la coltivazione di oppiacei in Afghanistan dopo averlo invaso, anzi: se quello che dice questo documento è vero, le aree coltivate sono aumentate di 21 volte dal 2001, a partire dalla invasione condotta dagli Stati Uniti. Ora, anche se non fossero aumentate di 21 volte ma soltanto raddoppiate ci sarebbe già da pensarci su.

3 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Certo! Si annettono in sordina l'Afghanistan e poi la droga l'hanno in casa e non costa più importarla per gli spaccaitori

Così alle prossime elezioni i Repubblicani oltre a dare ascolto alle lobbies delle case farmaceutiche, petrolifere ecc... ascolteranno anche quelle dei Grandi Spacciatori....

Arthur ha detto...

Verrebbe da dire così, ma non sapendo alcune cose (chi sono realmente i grandi trafficanti internazionali) ed essendo complessa la situazione, lascio il beneficio del dubbio.
Quel che però mi stona è il fatto che gli Americani abbiano sempre demonizzato in passato le droghe mentre adesso fanno ampio uso di psicofarmaci e agevolano la ripresa nella produzione di oppio.

Name: Elektrojoke ha detto...

Mamma che vergogna, e pensare che in italia i ragazzi poveri cristi vanno dentro per una canna, e in parlamento gira coca a morire, e i grandi della terra usano questo per farsi soldi, che bastardi i politici.