venerdì 12 ottobre 2007

FUTURO ERMAFRODITA

Afferma Umberto Veronesi in un'intervista a Il Riformista del 18 agosto:

La specie umana si va evolvendo verso un «modello unico», le differenze tra uomo e donna si attenuano (l'uomo, non dovendo più lottare come una volta per la sopravvivenza, produce meno ormoni androgeni, la donna, anche lei messa di fronte a nuovi ruoli, meno estrogeni) e gli organi della riproduzione si atrofizzano. Questo, unito al fatto che, tra fecondazione artificiale e clonazione, il sesso non è più l'unica via per procreare, finirà col privare del tutto l'atto sessuale del suo fine riproduttivo. Il sesso resterà ma solo come gesto d'affetto, dunque non sarà più così importante se sceglieremo di praticarlo con un partner del nostro stesso sesso

Marco Pannella: «Ha ragione Veronesi, dal procreare come bestie passiamo antropologicamente al concepire con amore»

Visto che un grande scienziato come Veronesi dice che diventeremo ermafroditi ed un grande politico come Pannella lo conferma, perchè (al solo scopo di aiutarli ad essere più evoluti) non gli tagliamo le palle e li mandiamo in giro a fare dei bocchini?

Scusate la volgarità ma mi pareva necessaria.

4 commenti:

Rossogeranio Greta ha detto...

Caro Arthur, oramai tutto a questo mondo insegue una porno-logica e questo è il dettame dei comandamenti.I "fake" che hai nominato, conosciuti purtoppo nel mio vagabondare, non hanno alcun altro interesse che mantener alto il livello dello sterminio sentimentale della specie.Ti porto un esempio.
Il primo si batte per il mantenimento delle tette, qualsiasi sia la diagnosi, il secondo onora il basso regno del cazzo, qualunque sia il sentimento.
Con dei condottieri così la democrazia sancisce la fine di ogni fecondità culturale in un simulacro dove la "movida" diventa un'occupazione vera e propria e la nuova frontiera non fara' altro che tintura di una cosmesi mignottesca,nel degrado della copula asservita, poco romantica e sentimentale ma molto animalesca e ormonale.Così il disordine sara' garantito.Malereusement.Greta

Arthur ha detto...

Bè diciamo che hai espresso il mio concetto a modo tuo. Il problema loro è la confusione degli amori: ciò che si definiva agape da ciò chiamato Eros. Non è che per voler bene ad una persona te la devi anche inculare per forza.
Del resto da gente che si batte per il controllo coattivo delle nascite non ci si può aspettare molto di meglio.

fax ha detto...

completamente d'accordo!

fax ha detto...

un consiglio: sai quei libri che non si leggono, si bevono, 300 pagine un giorno e mezzo se lavori, IL BOIA di Edoardo Montolli un thriller che fa pensare, con tanta perversione in mezzo, e persone al di fuori di ogni sospetto......