sabato 19 aprile 2008

Nonciclopedia: Morto bambino - Malato immaginario -

Da Nonciclopedia:

18 aprile 2008

Torino - Morto per un blocco psicologico. Questo è il referto che attesta il decesso di un bambino di soli 81 anni nel rigoglioso capoluogo padano Torino. Il piccolo, che chiameremo Giannandrea, si era recato in ospedale dopo essere caduto dalla Mole Antonelliana la settimana scorsa, ma era stato immediatamente dimesso poichè dalle accurate analisi risultava essere affetto esclusivamente da raffreddore.

"All'improvviso qualche giorno dopo ha iniziato ad urlare come un pazzo dicendo che gli faceva male la pancia" ha raccontato la madre in lacrime ad un passante che le aveva soltanto chiesto l'ora "Lo abbiamo portato per la seconda volta all'ospedale ma anche questa volta i dottori ci hanno detto che il bambino non aveva niente, e che i litri di sangue che impregnavano i suoi vestiti erano semplicemente dovuti ad un fattore psicologico, proprio come successo al figlio di Annamaria Franzoni".

A quel punto la famiglia ha riportato a casa il minore che poche ore più tardi è morto. Intervistati sulla incredibile vicenda i dottori del policlinico Megliocambiarené di Torino hanno dichiarato che solo in Italia esistono migliaia di casi l'anno in cui malati immaginari muoiono senza motivo, specialmente sui luoghi di lavoro, soltanto per una insana fissazione di avere una malattia o un'ingiuria incurabile. Parole confermate prontamente da Sirchia

12 commenti:

irezumi ha detto...

Io più che di "malati immaginari" parlerei di "sani di mente" immaginari"... ce ne stanno parecchi e nemmeno se ne rendono conto.

irezumi ha detto...

p.s.
e invece di morire... sopravvivono...

Arthur ha detto...

Ire, se l'ha detto Sirchia non puoi mica contestare...

Lyonette ha detto...

sei stato nominato....muuhauhauh.....mi sn vendicata per il pesce d'aprile prlllll! ;)

fax ha detto...

come la donna nuda con le mani in tasca....

fax ha detto...

rimetti il mio link, il link di un umile servo della gleba dallo stipendio di argilla.....

Arthur ha detto...

Lyonette: ok ci sta

Fax: non ho mai rimosso il tuo link, è il penultimo, gli ho semplicemente cambiato nome perchè oramai il tuo non è più un esperimento.

fax ha detto...

ho visto, scusa.
Però non ho potuto fare a meno di pensare che mi avevi annichilito dal tuo blog, sai a volte ho delle manie di persecuzione

Arthur ha detto...

Fax: no problem

Lyonette: non avevo capito, mi hai nominato ad un meme. Manmnaggia mi dispiace un sacco perchè in effetti sono modi di conoscersi meglio; non partecipare ai meme è però stata la mia filosofia dagli albori del blog.
Capisco che tu possa pensare: "pubblichi degli articoli da subnormali come quelli di nonciclopedia e poi snobbi delle domande su ciò che ti piace fare?" ma in effetti preferisco evitare i meme perchè tolgono spontaneità a ciò che uno scrive e spesso indagano su cose che preferirei trattare diversamente.
Grazie comunque davvero tanto.

`°*ஜღ Moka ♥ღஜ*°´ ha detto...

ciao passo frettolosamente per ringraziarti per la visita e i voti al concorso poetico! grazie, ciao ciao

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono scioccato. Scioccato da medici indecentemente abilitati a svolgere tale professione con così tanta imperizia, e da Sirchia anche se da uno come lui non mi aspettavo certo che affermasse qualcosa di differente da quanto ha dichiarato.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Cavolo, nel mio commento precedente manca il LOL!

Volevo fare un commento serio come se fosse vero e quindi ho risposto come avrei fatto se la notizia fosse stata vera (ed ammetto che il dubbio l'ho anche avuto per un attimo).

Non mi sono accorto che di fatto non ho messo emoticons o altro per far capire che era "finta"

Rimedio ora LOL!

Grazie per avermi avvisato
Daniele