mercoledì 23 aprile 2008

V2 DAY

Mi pare doveroso parlare del V2DAY.
Come chi segue questo blog saprà, io stimo molto Beppe Grillo, pur non trovandomi sempre daccordo con ciò che lui dice, è una persona che ha capito molte cose ed ha iniziative valide.
Al primo Vday non sono andato, non ci sono andato soprattutto perchè consideravo importante il ruolo dei politici anziani, che hanno rotto i coglioni sì, ma non mi pareva il caso di impedire in assoluto loro di ripresentarsi: mi sembrava eccessivo; ho sempre pensato che una persona più diventa vecchia e più diventa saggia, perciò non è così sbagliato se è dato loro la possibilità di ripresentarsi in prima persona.

I giovani Italiani sono migliori delle vecchie generazioni. Forse. Siamo però anche migliori perchè siamo cresciuti con la pancia piena ed il culo al caldo, perciò bisogna stare attenti a considerare certe cose.

Detto questo spezzo una lancia a favore del V2DAY.
Esaminiamo un pò da vicino la proposta:
1 Abolizione dei finanziamenti pubblici all'editoria. Non è un dramma ma sembra essere un grosso spreco. Dato che la politica è quella di ridurre gli sprechi e la carta stampata per nulla, direi che sono favorevole all'abolizione.
2 Abolizione dell'albo dei giornalisti. Oramai con le possibilità della rete, l'albo dei giornalisti conta fino ad un certo punto. Se ognuno è libero di scrivere quello che vuole, e tutti possono leggerlo da casa, per me che l'albo dei giornalisti rimanga o non rimanga, poco cambia. In altre parole, se io posso aprire un portale o stampare un giornale, senza essere iscritto all'albo, a me che esista un albo finalizzato a certificare giornalisti con determinate caratteristiche non interessa, anzi può essere anche lodevole.
Se però essere iscritto all'albo diventa una condizione necessaria per poter gestire un blog od aprire un giornale; allora è giusto abolire l'ordine.
3 Abolizione della legge Gasparri.
Onestamente, nemmeno per me la questione di Rete 4 è così atroce, anche perchè ultimamente sta mettendo in onda i film più belli di tutta la televisione. In linea di principio è però sbagliato che le frequenze vengano distribuite privilegiando solo alcuni piuttosto che altri (che sono comunque a loro volta dei privilegiati). Dato però che le frequenze sono limitate, bisognerebbe trovare un criterio più oggettivo per attribuirle.
Finisco col dire che se la soluzione non si risolve l'Italia dovra pagare multe per centinaia di milioni di Euro alla comunità Europea e quindi sarebbe conveniente firmare il referendum.

11 commenti:

Elena ha detto...

Umh anche a me piace Grillo, ma a piccole dosi. :-O)E poi è un mio compaesano ^^

Come mai mi parli di messaggio criptato?cosa nn capisci?
Ciauuuuuuuuuuuuuuu

Arthur ha detto...

Elena, questa o quella?

Cris ha detto...

ciao arthur!!!!!!!beppe è un mito anche per me!!!!!!!V DAY 2!!!!io ci saro!!!!forza beppe,ciao caro!!!!!

Angela LOPES ha detto...

Ah la politica...boh...!

Volevo soltanto dirti che vado "in giro" dall'altra parte del mondo per due settimane...ritornero per un saluto verso metà maggio!

Baci

Arthur ha detto...

Ciao Cris, anche io ho intenzione di andare a firmare.

Ciao Angela, buon viaggio, salutami l'India e Dubai

dama in rosa ha detto...

Pollice in su al tuo pollice in su.Mi piace, un vero tocco di stile.

Buona serata.

La prossima volta,se ti va,Villa Borghese!

L ha detto...

Io abolirei tutti gli ordini...

Ciao,
L.

Arthur ha detto...

Dama in Rosa: Buona idea

L. : Non hai tutti i torti, forse però per quello dei dottori è un discorso un pò più elaborato.

irezumi ha detto...

Non so... non mi esprimo... devo riflettere... buon V2day...

`°*ஜღ Moka ♥ღஜ*°´ ha detto...

beh durante il primo vday io ero occupata a ....... sposarmi! a questo però potrei partecipare! un saluto

Arthur ha detto...

Moka, già sposata?