giovedì 21 giugno 2007

I più ricchi del mondo

Parlando di soldi è curioso dare un occhiata alla classifica che ha pubblicato quest'anno Forbes sugli uomini più ricchi del mondo.
Il patrimonio accertato (e spesso quello reale è decisamente maggiore) di queste persone è stratosferico.
Un filo di invidia non la nascondo, fortunatamente però prevale di gran lunga la stima, soprattutto per quanto riguarda alcuni di loro.
Per quanto posso vedere io, il signore dell'ikea mi sembra che ad esempio si meriti la sua fortuna, essendo stato in grado di produrre mobili belli, pratici ed intelligenti a basso costo.
Su Bill Gates non so che dire, non credo che le accuse di monopolio siano così fondate e già il fatto che abbia abbandonato l'università me lo rende un pò più simpatico. Tutti dicono poi che Windows ed Office sono pieni di bug, per me invece hanno sempre funzionato a dovere. Warren Buffet che in realtà non produce niente ma è una macchina per fare soldi non mi sta ugualmente antipatico, evidentemente ha avuto un talento profetico superiore a chiunque altro.
Comunque, guardando la classifica, si può constatare che le persone più ricche non sono tutte abili speculatori finanziari ma piuttosto esponenti di un preciso settore: tecnologia, vendita all'ingrosso, abbigliamento e moda, farmaci, telecomunicazioni, il gioco d'azzardo, l'arredamento, le risorse energetiche, il ferro, la mafia russsa; insomma diciamo che ci sono i signori maggiormente riusciti in ogni settore.
A volte penso a Bill Gates e mi dico che con 50 miliardi di dollari si potrebbe cambiare il corso della storia ed il mondo, voglio dire se hai 50 miliardi di dollari puoi permetterti di sviluppare un progetto colossale, ad esempio comprarti un terzo dell'Africa oppure chennesò. Poi però mi rendo conto che di quei 50 milioni di dollari, se non hai le idee giuste non te ne farai niente e li lascerai ai figli che decideranno cosa fare, magari li useranno a puttane o se li faranno rubare da qualche pseudo mago.
Questo però è il bello del capitalismo...

0 commenti: